Alopecia negli uomini: dai tipi di calvizie al trattamento

L'alopecia o, più semplicemente, la calvizie, è più comune negli uomini che nel gentil sesso. Molti già all'età di 30–35 anni con orrore notano che i capelli hanno iniziato a assottigliarsi e assottigliarsi, e talvolta l'alopecia appare prima. Secondo varie fonti, la perdita dei capelli minaccia il 70-95% degli uomini. Come affrontare la caduta dei capelli ed esiste un modo per risolvere il problema una volta per tutte?

Cause di alopecia negli uomini

Ci sono molte ragioni per la perdita di capelli negli uomini, ma la maggior parte dei casi di alopecia sono causati da una serie limitata di fattori:

Malattie infettive. Le infezioni sia acute che croniche sono accompagnate da segni di intossicazione generale e uno di questi è un indebolimento dei follicoli piliferi. Le infezioni del cuoio capelluto possono anche portare alla perdita di capelli, in particolare alle infezioni fungine.

Fatica. La tensione nervosa colpisce tutti i sistemi del corpo, compresa la circolazione sanguigna: con uno spasmo, i vasi si contraggono, la nutrizione dei follicoli viene disturbata e, privati ​​dell'ossigeno e dei nutrienti, muoiono. Tuttavia, vale la pena sapere che i capelli non iniziano a cadere al momento della massima tensione, ma dopo circa 2-5 mesi. Molti riescono a dimenticare che quasi sei mesi fa hanno avuto qualche tipo di problema e la perdita dei capelli sembra irragionevole.

Assunzione di farmaci. Esistono numerosi medicinali, tra cui gli effetti collaterali sono la caduta dei capelli: antidepressivi, ormoni, steroidi, diuretici, farmaci eparinici e molti altri.

Disturbi endocrini L'alopecia negli uomini è spesso una conseguenza della malattia della tiroide. Inoltre, l'alopecia è accompagnata da entrambi ipertensione e ipofunzione di questo organo. Con un'attività insufficiente o eccessiva della ghiandola tiroidea, si sviluppa l'alopecia areata, che porta alla perdita di capelli su alcune parti della testa e alla formazione di punti calvi rotondi.

Lesioni alla pelle e ai follicoli. Al posto di cicatrici profonde da ustioni, ferite o infiammazioni, i capelli non crescono, poiché i follicoli possono morire con lesioni. Non esiste una cura per questo tipo di alopecia negli uomini e solo il trapianto di capelli può correggere la situazione in questo caso. Le lesioni possono essere condizionatamente attribuite alla costante tensione dei capelli, che danneggia i bulbi. Una coda stretta danneggia i follicoli e i capelli iniziano a cadere attivamente. Fortunatamente, in questo caso, è sufficiente abbandonare una tale acconciatura e in pochi mesi tutto tornerà alla normalità.

Disturbi ormonali Gli ormoni sessuali maschili, gli androgeni, sono una delle cause più comuni di alopecia negli uomini. L'alopecia di questo tipo è un disturbo ereditario, ma nelle primissime fasi la caduta dei capelli può essere rallentata e persino temporaneamente sospesa. Tuttavia, è estremamente difficile curare completamente l'alopecia causata dall'attività ormonale.

Mancanza di vitamine La dieta di un abitante della città moderna è povera di nutrienti, poiché molte persone indaffarate mangiano in modo irregolare e inadeguato, la loro dieta manca delle vitamine e dei minerali necessari. Una dieta sana, ma monotona (ad esempio, pollo bollito con lo stesso contorno ogni giorno) può anche portare al fatto che alcuni oligoelementi e vitamine saranno in eccesso, mentre altri sono troppo pochi.

Certo, non ha senso indovinare sulla base del caffè, qual è la radice del male nel tuo caso. È necessario consultare un medico in modo che stabilisca, sulla base di una serie di studi di laboratorio e strumentali, qual è la causa dell'alopecia, il suo tipo e stadio.

Tipi di alopecia

I tricologi distinguono 4 tipi di perdita di capelli:

Alopecia androgenetica. Circa il 95% dei casi di alopecia negli uomini è causato proprio dallo squilibrio ormonale. L'eccesso di diidrotestosterone danneggia la condizione dei follicoli, arrestando la crescita dei capelli e portando alla loro perdita. I capelli nelle parti frontale e parietale della testa sono più sensibili a questo ormone e cadono per primi. La tendenza all'alopecia androgenetica viene ereditata.

Alopecia diffusa. Se i capelli cadono uniformemente in tutta la testa, parlano di alopecia diffusa. Questo tipo di alopecia è caratteristico di malattie infettive, mancanza di vitamine, malattie della tiroide, stress e molte malattie della pelle.

Alopecia areata. Questo tipo implica il verificarsi di diversi piccoli focolai di perdita di capelli. I fuochi hanno una forma arrotondata e gradualmente aumentano e si fondono. Una caratteristica di questo tipo di alopecia è la perdita dei capelli non solo sulla testa, ma in tutto il corpo. La causa più comune di questo fenomeno sono i disturbi autoimmuni.

Alopecia cicatriziale. Ustioni, abrasioni e ferite, tracce di infiammazione e alcune malattie della pelle - tutto ciò porta a danni ai follicoli. I follicoli piliferi si infiammano e muoiono, e il loro posto viene preso dal tessuto connettivo.

Oltre al tipo di caduta dei capelli, un ruolo importante è giocato da un momento come lo stadio dell'alopecia - questo fattore determina in gran parte la complessità di un caso particolare di calvizie.

Fasi di alopecia negli uomini

La calvizie, di regola, inizia con il fatto che i capelli si stanno gradualmente assottigliando. Nel tempo, i capelli diventano corti, soffici e alla fine scompaiono completamente. Può passare più di un decennio prima della completa calvizie, durante la quale la perdita dei capelli passa attraverso diverse fasi. Per descrivere le fasi dell'alopecia androgenetica negli uomini, viene utilizzata la cosiddetta scala Hamilton-Norwood, che per prima ha descritto questo processo in dettaglio nel 1975. Secondo lei spicca:

  • 1 grado: spostamento minimo della linea frontale della crescita dei capelli indietro.
  • 2 gradi: l'attaccatura dei capelli assume la forma di un triangolo simmetrico, iniziano a formarsi chiazze calve.
  • 3 ° grado: diradamento sensibile dei capelli alle tempie o punto focale di caduta dei capelli nella regione parietale.
  • Grado 4: assottigliamento più evidente dei capelli nelle tempie e nella fronte, completa assenza di capelli nella regione parietale, ma le aree di diradamento della linea sottile sono ancora separate da una striscia di capelli.
  • Grado 5: la striscia che separa le due zone di diradamento dei capelli diventa più sottile e le zone stesse aumentano. La zona di calvizie assume la forma di un ferro di cavallo.
  • 6 ° grado: la striscia che separa le zone di perdita dei capelli, si assottiglia così tanto che il cuoio capelluto diventa visibile. In effetti, le aree di calvizie si fondono e continuano a crescere..
  • 7 gradi: la parte frontale e parietale sono completamente prive di peli, i peli che rimangono sulle tempie e anche la parte posteriore della testa iniziano a assottigliarsi.

Più è vicino all'ultimo grado di alopecia, più è difficile fermare la caduta dei capelli. Idealmente, l'alopecia dovrebbe essere trattata già al momento dello spostamento della linea di crescita e della formazione di cerotti calvi, poiché nella maggior parte dei casi sarà sufficiente un intervento non invasivo. Mentre negli ultimi stadi solo i metodi chirurgici e invasivi possono aiutare, vale a dire il trapianto.

Approcci al trattamento dell'alopecia negli uomini

Terapia dietetica

L'alopecia negli uomini richiede una revisione urgente del menu. È importante che la dieta quotidiana contenga quante più vitamine A, C, B, ferro, grassi polinsaturi possibili (sono ricchi di salmone e altri pesci dell'oceano, nonché di olio d'oliva). Rifiuta i grassi animali, elimina completamente alcool, dolci e farina. È meglio se mangi pesce, frutti di mare e piatti di fegato almeno 5 volte a settimana con un contorno di verdure, in particolare carote, spinaci e zucchine. Per notare l'effetto, tale dieta deve essere seguita per almeno 2 mesi.

Rimedi popolari

Molte persone preferiscono utilizzare ricette fatte in casa per il trattamento dell'alopecia negli uomini. I risciacqui da decotti di varie piante, come ortiche e camomille, sono sicuri ed efficaci. Maschere e tinture ben collaudate con fiori di arnica.

È vero, usando l'infusione di arnica e qualsiasi altra cosa, vale la pena capire che l'alcool è solitamente incluso nella composizione, che di per sé è un componente piuttosto aggressivo, ma il suo componente nella maschera è piccolo. Ma le ricette, che includono alcool puro, estratto di pepe e altri componenti che possono causare ustioni e irritazioni, è meglio non sperimentare. Vi è il rischio di peggiorare significativamente la situazione..

Prodotti cosmetici

Gli shampoo e le maschere non possono arrestare o rallentare completamente la caduta dei capelli, ma possono essere utilizzati per prevenire e migliorare le condizioni dei capelli e del cuoio capelluto. I cosmetici per combattere la caduta dei capelli contengono estratti vegetali che migliorano i processi metabolici nelle cellule, cheratina e altre proteine ​​per "riparare" i capelli diluiti, riscaldando gli ingredienti per migliorare la circolazione sanguigna. Molti marchi stanno sviluppando i propri efficaci prodotti anticaduta, tra cui Rinfoltil, Fitoval, Alerana, Florasilik e altri.

Vitamine e integratori

I complessi vitaminico-minerali per il trattamento dell'alopecia negli uomini sono meglio scelti insieme a un medico al fine di prevenire una sovrabbondanza di alcuni elementi. In genere, i complessi di capelli contengono alte dosi di vitamine A, C, ferro, rame, zinco e zolfo. Tra questi complessi, i più popolari ed efficaci sono Revalid, Pantovigar, Merz, Priorin, Expert Hair Evalar e alcuni altri.

Terapia farmacologica

Le medicine sono prescritte non tanto per trattare l'alopecia in quanto tale, ma per combattere la malattia che l'ha causata. Tuttavia, ci sono rimedi il cui compito è fermare la caduta dei capelli e accelerarne la crescita. Sono noti due farmaci: il minoxidil e la finasteride. I preparati di minoxidil vengono applicati sul cuoio capelluto e migliorano il funzionamento dei vasi sanguigni che alimentano i follicoli piliferi. La finasteride è usata per trattare l'alopecia androgenetica: questo farmaco inibisce la secrezione di un enzima che trasforma l'ormone testosterone in disidrotestosterone, una sostanza che provoca la caduta dei capelli. Sembrerebbe essere una soluzione efficace, ma esiste anche un certo rischio: il minimo eccesso di dose può portare ad un'accelerazione dello sviluppo di alopecia.

Trattamenti di bellezza

Molti saloni di bellezza offrono trattamenti per rafforzare le radici dei capelli..

  • Mesoterapia La mesoterapia è diventata una delle procedure più popolari: iniettare cocktail di vitamine e altre sostanze attive direttamente nel cuoio capelluto. I cocktail mesoterapici per l'alopecia negli uomini contengono aminoacidi, vitamine del gruppo B e peptide di rame. Questa è una tecnica efficace, ma è necessario un intero ciclo di 3-6 procedure.
  • Terapia PRP (plasmoterapia). Un moderno metodo terapeutico per ringiovanire e migliorare la crescita dei capelli, curando la calvizie. Consiste nell'iniezione direttamente nel cuoio capelluto del plasma ricco di piastrine ottenuto dal campione di sangue di un paziente. Il metodo è sicuro, meno traumatico e più efficace per l'uso del corso (ad esempio, un complesso di 6 procedure per 3 mesi).

Trapianto di capelli

Tutti i metodi sopra descritti per il trattamento dell'alopecia negli uomini daranno risultati solo se il processo non è andato troppo lontano. Nei casi più gravi, è indicato un trapianto di capelli. Oggi questa operazione viene eseguita con tre diversi metodi:

  • Metodo FUT (metodo strip), in cui il medico con un bisturi rimuove un lembo di pelle dal cuoio capelluto, lo taglia in piccoli frammenti e li impianta nella zona senza pelle dei capelli. Nel punto in cui è stata presa la patta, rimane una cicatrice che impedisce in futuro di portare un taglio di capelli corto. Il metodo FUT è traumatico, richiede riabilitazione, comporta il rischio di complicazioni come suppurazione, gonfiore e perdita di sensibilità e il risultato sembra innaturale: i capelli trapiantati crescono in mazzi. Il trapianto può essere eseguito da una a tre volte, poiché una zona donatrice più ampia, che viene asportata fisicamente, non è sufficiente.
  • FUE è un metodo meno doloroso e invasivo. Per eseguire l'operazione in questo modo, utilizzando uno strumento con un micromotore, non viene rimossa una vasta area della pelle, ma molte piccole (1,5–3 mm). Poiché la superficie delle lesioni è più piccola, la guarigione è più rapida. Nella zona della recinzione, non rimane una cicatrice lineare (come con il metodo delle strisce), ma molte piccole cicatrici rotonde - in base al diametro dell'utensile rotante utilizzato per prendere la recinzione. Questo metodo comporta le stesse complicazioni della precedente, sebbene possano essere meno pronunciate. Il secondo grande svantaggio è l'incapacità di ri-trapiantare in questo modo, perché l'area del donatore è molto scarsa e coperta da piccole cicatrici.
  • L'HFE è un metodo innovativo non chirurgico per il trapianto di capelli. Il medico rimuove le associazioni follicolari (senza frammenti di pelle) che non sono più tagliate e divise, quindi le ha trapiantate con l'impianto nell'area desiderata. Questa tecnica consente di impiantare i capelli ad angolo retto, in modo che mantengano la direzione desiderata di crescita. Dopo il trapianto di capelli con il metodo HFE, non rimangono cicatrici, solo punti simili ai segni dell'iniezione nella zona del donatore e nella zona del trapianto. Impallidiscono dopo pochi giorni. Il rischio di edema, dolore, infezione e suppurazione è minimo e il risultato sembra indistinguibile dai capelli naturali. Se necessario, il trapianto può essere eseguito più volte.

È impossibile proteggerti completamente dalla caduta dei capelli. Ma la profilassi prudente può far tornare indietro il giorno in cui l'intervento chirurgico diventa l'unica soluzione possibile al problema. Maneggia i capelli con cura, usa shampoo delicati con una base detergente priva di solfati, massaggia regolarmente il cuoio capelluto, monitora la tua dieta, evita l'ipotermia e tratta le malattie infettive in tempo, impedendo loro di diventare croniche. Anche questi semplici passaggi ti aiuteranno a mantenere i capelli il più a lungo possibile..

La perdita dei capelli può essere un sintomo di una serie di malattie: dopo aver notato i primi segni di calvizie, dovresti consultare un tricologo. Esamina le radici e il cuoio capelluto dei capelli e, se necessario, dà la direzione ad altri specialisti..

Che cos'è l'Alopecia?

Alopecia (alopecia, lat. Alopecia) - perdita di capelli patologica, che porta al loro diradamento o alla completa scomparsa in alcune aree della testa.

I capelli sani e folti hanno sempre simboleggiato la giovinezza e l'attrattiva. Pertanto, la calvizie dà alle persone un notevole disagio psicologico.

Negli ultimi anni, c'è stata una tendenza ad aumentare il numero di persone con perdita di capelli. E solo circa l'8% di essi si rivolge a specialisti per chiedere aiuto. Tuttavia, secondo i medici, la vera prevalenza della calvizie è molto più elevata. Una parte significativa delle persone non cerca assistenza medica, considerando la maggiore perdita di capelli come norma o non credendo che i capelli possano essere ripristinati.

Tipi di alopecia

I tipi più comuni di alopecia sono:

Alopecia androgenetica: diradamento e perdita di capelli cronica sotto l'influenza di androgeni (vale a dire diidrotestosterone) in uomini e donne geneticamente predisposti in alcune aree della testa.

Circa il 95% di tutta la calvizie maschile è dovuta all'alopecia androgenetica. Nelle donne, circa il 20% dei casi di perdita di capelli è associato ad alopecia androgenetica.

I dettagli sulle caratteristiche dello sviluppo e del trattamento dell'alopecia androgenetica negli uomini sono descritti nella sezione "Che cos'è l'AHA?"

L'alopecia diffusa (alopecia reattiva, alopecia telogen) è la risposta del corpo all'azione di qualsiasi fattore interno o esterno. È caratterizzato da una caduta uniforme dei capelli su tutta la superficie del cuoio capelluto a causa del fallimento dei cicli di sviluppo dei capelli. Poiché l'alopecia diffusa è una conseguenza dei disturbi nel funzionamento di vari sistemi corporei, a volte viene anche chiamata sintomatica.

Molto spesso, questo tipo di calvizie è associato a disturbi ormonali, stress, malattie infettive, diete dure e irrazionali e gravi malattie croniche..

Tra gli ormoni che influenzano la condizione dei capelli, androgeni, estrogeni, ormoni tiroidei e paratiroidi, prolattina, corticosteroidi, ormone della crescita e melatonina sono di grande importanza.

In termini di prevalenza, l'alopecia diffusa occupa il secondo posto dopo l'alopecia androgenetica. Le donne sono più sensibili ad esso rispetto agli uomini. L'alopecia diffusa rappresenta oltre il 70% di tutti i casi registrati di perdita di capelli nelle donne.

Fattori che influenzano i cicli di crescita dei capelliFattori che causano disturbi nel processo di divisione cellulare del follicoloFattori che influenzano negativamente l'afflusso di sangue al follicolo
Disturbi del sistema endocrino del corpo (ipotiroidismo, ecc.)Chemioterapia ed esposizione alle radiazioniStress lungo
Riarrangiamento ormonale del corpo dopo il partoAvvelenamento da metalli pesantiDisturbi psico-emotivi
MenopausaMalattie autoimmuniMalattia vascolare
Accettazione e sospensione di farmaci ormonali (contraccettivi)Carenza significativa di sostanze (oligoelementi, vitamine,) coinvolte nella sintesi della cheratina (fame)Malattie infettive del cuoio capelluto

Il prolasso reattivo di solito non inizia immediatamente, ma solo da 1,5 a 3 mesi dopo l'inizio dell'influenza di un fattore negativo.

Questa forma di calvizie ha una buona prognosi di cura e spesso di per sé non richiede un trattamento speciale se viene identificato ed eliminato un fattore a breve termine che l'ha causata (ad esempio stress o una malattia infettiva). Dopo l'eliminazione del fattore reattivo, il corpo ripristina in modo indipendente il normale apporto di sangue e la nutrizione dei follicoli e uno nuovo inizia a crescere al posto dei capelli morti.

In caso di perdita di capelli prolungata, è obbligatoria l'eccezione della patologia somatica: malattie della tiroide, diabete e altri disturbi ormonali, condizioni carenti. Un tipo di alopecia diffusa nelle donne può essere l'alopecia androgenetica (non androgenetica) a causa di un aumento del livello di androgeni (ormoni sessuali maschili), con conseguente aumento della caduta dei capelli sulla testa e della loro crescita sul corpo. Se vengono rilevati cambiamenti associati agli ormoni, è necessaria la consultazione di un endocrinologo e un ginecologo (per le donne).

Tuttavia, in circa il 30% dei casi di perdita di capelli diffusa, non è possibile rilevare una chiara causa di perdita di capelli. In questi casi, vengono prescritti farmaci per stimolare la crescita dei capelli, incluso Generolon.

L'alopecia areata è una malattia cronica che colpisce i follicoli piliferi e talvolta le unghie. Questo prolasso è associato a fattori autoimmuni. Si manifesta sotto forma di una circolare (focolai tondeggianti), non di perdita di capelli cicatriziale sul cuoio capelluto, sulla barba, sulle sopracciglia e su altre parti della pelle. La malattia può iniziare a qualsiasi età. Si verifica ugualmente spesso sia negli uomini che nelle donne.

Questo tipo di alopecia rappresenta dall'1 al 3% di tutti i casi di caduta dei capelli. Non esiste ancora alcuna garanzia di una terapia efficace per questo tipo di alopecia: vengono utilizzati corticosteroidi esterni e iniettabili, minoxidil e preparati immunitari. In molti casi, i fuochi caduti sono in grado di crescere eccessivamente spontaneamente.

Che cos'è AHA?

La ragione per lo sviluppo di AGA è la maggiore sensibilità dei follicoli piliferi all'ormone diidrotestosterone.

La predisposizione ereditaria svolge spesso un ruolo decisivo nello sviluppo dell'alopecia androgenetica. La propensione alla caduta dei capelli nel 73-75% dei casi è ereditata dal lato materno, nel 20% - dal lato paterno, e solo il 5-7% di quelli inclini all'alopecia androgenetica sono i primi nel genere. L'alopecia androgenetica può verificarsi a qualsiasi età dopo 20 anni.

Secondo le statistiche, il 40% degli uomini ha un AGA di capelli dopo 35 anni. Nelle donne, l'AHA è meno comune - in circa il 15% del numero totale di casi registrati di perdita di capelli.

L'attività dei follicoli situati sulla testa è stimolata dagli estrogeni e soppressa dagli androgeni..
Le cause dello sviluppo dell'alopecia androgenetica sono gli effetti dannosi sui follicoli piliferi della forma attiva dell'ormone sessuale maschile testosterone - il diidrotestosterone (DHT), che si forma sotto l'influenza dell'enzima (5-alfa reduttasi), che a sua volta è contenuto nei follicoli piliferi e nelle ghiandole sebacee. I follicoli piliferi umani hanno recettori specifici per l'azione del diidrotestosterone. DHT stimola la perdita di capelli indipendenti dagli androgeni sul cuoio capelluto.
Pertanto, formato e collegato al recettore DHT, provoca la distrofia del follicolo e, di conseguenza, la distrofia dei capelli che produce. I peli sulla testa rimangono, ma diventano gradualmente sottili, incolori e man mano che questo processo avanza, cade e smette di crescere - si forma un punto calvo.
In 10-12 anni dopo la manifestazione dell'alopecia, le bocche dei follicoli sono ricoperte di tessuto connettivo e non possono più produrre nemmeno peli soffici. Da questo momento il processo diventa irreversibile.
È la sensibilità dei recettori del follicolo pilifero al DHT che è determinata dall'eredità (e nient'altro).
L'AHA non è in realtà una malattia, ma una caratteristica del corpo. Lo sviluppo di alopecia androgenetica non è associato ad alcun problema nel corpo, mentre altri tipi di perdita di capelli sono spesso associati a determinati disturbi del corpo e malattie.

È importante capire che lo sviluppo di AHA è indipendente dalla quantità di androgeni nel sangue. Nella stragrande maggioranza dei casi negli uomini e nelle donne con diagnosi di AHA, gli indicatori di stato ormonale sono normali.

AHA negli uomini

Il diidrotestosterone rallenta il lavoro dei follicoli piliferi, porta alla loro degenerazione e, di conseguenza, alla caduta cronica dei capelli. A poco a poco, i capelli diventano più sottili, più deboli, perdono colore, cadono. L'AHA negli uomini si manifesta principalmente con la caduta dei capelli nelle aree parietali e frontali.
Inoltre, tutti questi cambiamenti si verificano con livelli normali e talvolta ridotti di testosterone nel sangue! Il livello di testosterone in questo caso non influisce sullo sviluppo dell'alopecia.
I ricercatori hanno scoperto che negli uomini con diagnosi di AHA, la suscettibilità dei recettori del diidrotestosterone (DHT), che si trovano nei follicoli, è molto più elevata rispetto a coloro che non soffrono di calvizie. Anche l'ipotesi di attività eccessiva dell'enzima responsabile della trasformazione del testosterone in diidrotestosterone non è esclusa..

L'alopecia androgenetica negli uomini può essere classificata in base al grado di caduta dei capelli, che è abbastanza standard per la maggior parte di coloro che hanno riscontrato questo problema..

La scala Norwood-Hamilton è classica per determinare l'estensione e il tipo di calvizie..
Questa scala viene utilizzata dai tricologi di tutto il mondo per determinare in quale fase della malattia si trova il paziente maschio.

Di seguito sono riportati alcuni schemi tipici dell'alopecia maschile da I a VII

Se passi il mouse sopra un'immagine del tuo tipo, puoi ottenere una descrizione della "tua" situazione e raccomandazioni per il trattamento.

Alopecia

Secondo la classificazione delle malattie accettata a livello internazionale, l'alopecia è designata ICD-10: L63. Per questo motivo, una persona ha la perdita dei capelli in testa, la crescita di nuovi.

Se il trattamento non viene effettuato tempestivamente, l'alopecia porterà alla completa calvizie della testa o di altre parti del corpo in cui i capelli crescono. Può essere sia negli uomini che nelle donne (anche nei bambini). Si manifesta solo in modi leggermente diversi, ma per tutti diventerà un grave difetto estetico, che può trasformarsi in un problema psicologico.

Calvizie nel mondo moderno

La calvizie può verificarsi in persone di sessi diversi a età diverse. Oggi ci sono molti prerequisiti per il suo sviluppo..

Ma nonostante ciò, le persone stanno rimandando una visita dal medico, pensano che questo processo sia inevitabile e che gli esperti possano aiutare.

Allo stesso tempo, cercano di ripristinare la crescita dei capelli usando pomate o super-pillole moderne, che sono spesso pubblicizzate in TV.

Ma questo è un errore. La decisione corretta inizia solo con una visita dal medico, che stabilirà con precisione la causa dell'insorgenza della malattia. Solo lui può prescrivere il giusto trattamento. Lo specialista che si occupa della terapia della calvizie si chiama tricologo..

Esistono diversi tipi di alopecia. Questi includono:

  1. Seborroica. Questa specie è caratterizzata da una maggiore secrezione di sebo. Molto spesso, questo sarà caratteristico degli adolescenti durante la pubertà. In questa fase, hanno un cambiamento nei livelli ormonali. Inoltre, l'alopecia seborroica può verificarsi in donne caratterizzate da un basso livello di estrogeni.
  2. Androgeni. Questo tipo è inerente agli uomini con livelli aumentati di testosterone. Spesso può essere ereditato. ti consigliamo di familiarizzare anche con la differenza tra alopecia androgenetica negli uomini e nelle donne.
  3. Diffondere. Di solito inizia a manifestarsi diversi mesi dopo l'influenza di alcuni fattori negativi dall'esterno. In questo caso, i capelli cadono abbastanza uniformemente in tutta la testa.
  4. Focale o nidificante. In questo caso, una persona ha piccole formazioni che hanno una forma uniforme e rotonda. Hanno confini chiari..
  5. Totale. L'uomo perde completamente i capelli sul suo corpo.
  6. Cicatriziale. Un raro tipo di alopecia, non più del 3% del numero di casi.

Le cause

Gli scienziati non hanno ancora raggiunto un consenso sui motivi per cui una persona inizia a sviluppare l'alopecia. Ogni tipo di malattia è caratterizzato da cause e prerequisiti comuni.

Lo stress, l'intossicazione costante, i disturbi del sistema immunitario portano all'inizio dei processi nel corpo che provocano calvizie o assottigliamento dell'attaccatura dei capelli. Inoltre, è molto importante se la malattia era simile nei genitori. Dal momento che la malattia può essere ereditata. L'alopecia inizia a svilupparsi dopo varie situazioni traumatiche..

Una delle cause più comuni di perdita di capelli nelle donne è varie acconciature. Cioè, legare una coda di cavallo stretta o acconciare una pettinatura complessa.

Anche i disturbi sullo sfondo ormonale diventano una causa comune di alopecia. Allo stesso tempo, la gravidanza può anche influenzare la condizione dei follicoli piliferi e la condizione dei capelli stessi.

fasi

Qualsiasi malattia subisce determinate fasi del suo sviluppo. L'alopecia non faceva eccezione. Le tappe includono:

  1. All'inizio, una persona nota un'attaccatura sfuggente di piccole dimensioni. Appaiono nella parte temporale della testa. Inoltre, i capelli in questi punti sono più sottili che su tutta la testa.
  2. Inoltre queste zone iniziano ad espandersi. Tendono al centro della testa. L'alopecia può mostrarsi nella parte superiore della testa.
  3. Tutte le patch calve iniziano a unirsi.
  4. Non sono visibili bordi tra le diverse aree di calvizie.

Diagnostica

Una persona può andare dal medico già dopo aver iniziato a sentire che la densità dei suoi capelli sta diventando notevolmente inferiore. Per un trattamento adeguato, il tricologo dovrebbe prescrivere un esame completo del paziente, compresa un'analisi dello stato ormonale. Cioè, la ghiandola tiroidea, il livello di ormoni maschili e femminili nel corpo dovrebbe essere esaminato. Inoltre, uno specialista deve prelevare il sangue per l'analisi.

Successivamente, il tricologo dovrebbe sottoporsi all'esame dei capelli di un paziente. Cioè, viene controllata la presenza di vari funghi e altre manifestazioni simili. L'analisi spettrale deve essere eseguita immediatamente..

Trattamento

Esistono molti modi diversi per salvare una persona dall'alopecia in diverse fasi. Uno dei metodi più comuni nella fase iniziale è l'uso di vitamine e farmaci multivitaminici. Se la malattia si è già diffusa in uno stadio più grave o avanzato, è possibile utilizzare farmaci ormonali..

Il medico può prescrivere farmaci da assumere per via orale o scheggiandosi nei siti di manifestazione della calvizie.

Le correnti di Darsonval, il cloroetile possono aiutare a ripristinare la crescita dei capelli. Inoltre, i metodi di trattamento come il criomassaggio e le radiazioni ultraviolette hanno iniziato ad essere molto popolari..

Oltre al trattamento stesso, una persona dovrebbe prestare attenzione alla corretta attuazione di alcune procedure igieniche. Vale a dire, lavarsi i capelli. Per fare ciò, utilizzare acqua bollita con sapone neutro.

Puoi anche usare varie tinture, decotti usati nella medicina tradizionale.

Nessun trattamento può fare a meno di osservare alcune regole nutrizionali. Ad esempio, non bere bevande alcoliche, affumicati, caffè, dolci, farina.

In alcuni casi, vale la pena prestare attenzione allo stato del sistema endocrino e nervoso. Una persona deve occuparsi del trattamento delle malattie dell'apparato digerente, del fegato e dei reni.

Conclusione

Ogni persona prova paura e disagio quando inizia a notare il diradamento dei capelli in testa. Affinché questo problema non si sviluppi in qualcosa di più e non porti disagio psicologico da un aspetto estetico, è necessario consultare un medico in modo tempestivo. Un tricologo aiuterà a identificare la causa della malattia e prescriverà la diagnosi corretta. Che restituirà ai capelli un aspetto sano e la giusta quantità.

Malattia improvvisamente imprevedibile - alopecia focale

Ogni giorno, una persona sana può perdere fino a 100 capelli al giorno e questo processo non è quasi evidente all'esterno, soprattutto per i proprietari di tagli di capelli corti. La caduta improvvisa dei capelli, che è accompagnata da un visibile assottigliamento dei capelli o dalla formazione di chiazze calve, è patologica e viene chiamata "alopecia".

Distingua la forma diffusa e focale di alopecia. In questo articolo parleremo del secondo. Parleremo delle cause di questa malattia e forniremo una foto in modo che tu possa capire come appare la calvizie focale.

Definizione della malattia

Quindi, alopecia focale - che cos'è? La perdita di capelli focale è una malattia abbastanza rara, manifestata da improvvisa perdita di capelli sulla testa in alcune aree.

Come risultato della calvizie focale, le aree arrotondate sotto forma di macchie su cui i capelli sono assenti si formano sul cuoio capelluto. La malattia è imprevedibile e di solito cronica in natura: le macchie calve formate entro 3-6 mesi possono di nuovo crescere nei capelli e scomparire, e dopo un po 'compaiono di nuovo sulla stessa o su altre parti della testa.

La calvizie può anche essere espressa in assoluta perdita di capelli: una persona può perdere completamente i capelli ed essere calva per diversi anni, quindi crescere un'acconciatura decente in pochi mesi e, di nuovo, improvvisamente perdere i capelli. Questa malattia è anche chiamata "alopecia areata" - è una malattia infiammatoria che colpisce i follicoli piliferi.

Può manifestarsi non solo nella testa, ma anche sul viso (sopracciglia, ciglia, barba) e sul corpo. Per questa patologia, non ci sono preferenze di genere o razziali; l'alopecia può verificarsi sia nelle donne che negli uomini, indipendentemente dalla razza. Tuttavia, molto spesso la malattia si manifesta in bambini e persone di età inferiore ai 25 anni..

In caso di diagnosi incerta, vengono eseguiti ulteriori metodi di ricerca: microscopia dei capelli, esami del sangue sierologici, biochimici e generali, determinazione della concentrazione di ormoni TSH, T3, T4, esame istologico della pelle, attraverso il quale sono escluse altre patologie associate alla calvizie.

Ora che hai alcune informazioni di base sull'alopecia areata, le cause sono il prossimo importante argomento che interesserà molti.

Cause di nidificazione calvizie

Le cause dell'alopecia areata non sono state completamente stabilite. La maggior parte dei ricercatori è incline a credere che la malattia abbia una natura autoimmune.

A seguito di danni al follicolo, si verifica l'espansione e l'ulteriore fusione dei vasi che forniscono la papilla pilifera. Il ciclo di crescita dei capelli viene interrotto e cadono o si rompono.

I fattori di rischio che provocano lo sviluppo della malattia sono:

  • stress mentale;
  • infezione;
  • predisposizione genetica;
  • trauma fisico.

I primi segni di alopecia focale si manifestano più spesso in giovane età dai 15 ai 25 anni. In circa il 25% dei casi, la malattia è determinata in diversi membri della famiglia, il che dimostra la teoria della predisposizione genetica.

Sintomi di alopecia focale

Si distinguono le seguenti forme di manifestazione della malattia:

  • limitato, in cui vengono determinati 1 o 2 fuochi rotondi di calvizie con contorni chiari;
  • subtotale: la calvizie occupa circa il 40% del cuoio capelluto;
  • offiasis: si osservano chiazze calve in tutta la zona marginale della crescita dei capelli, nella regione occipitale o frontotemporale;
  • totale - caratterizzato da una completa assenza di peli sulla testa;
  • alopecia universale - la calvizie si nota sulla testa, sul viso e sul corpo.

I primi sintomi di alopecia focale sono arrossamento di una piccola area del cuoio capelluto sotto forma di un punto, che nella maggior parte dei casi è accompagnato da una sensazione di bruciore e un formicolio. I capelli in questa zona si staccano e vengono facilmente rimossi quando vengono sorseggiati.

In breve tempo, i peli cadono e si forma un focus di alopecia - un punto calvo arrotondato con confini chiari. A un esame più attento, si osservano peli corti e spezzati sotto forma di punto esclamativo lungo il contorno del fuoco.

Galleria

Poiché hai già familiarità con i sintomi e le possibili cause dell'alopecia focale, le foto presentate di seguito ti aiuteranno a immaginare meglio l'aspetto di questa malattia:

Fasi della malattia

Esistono tre fasi di sviluppo dell'alopecia focale:

  1. Attivo o progressivo.
  2. stazionario.
  3. Fase di regressione.

Lo stadio attivo spiega l'insorgenza dello sviluppo della malattia, che è nota da sintomi come arrossamento, gonfiore e perdita di capelli in una piccola area arrotondata del cuoio capelluto, sono possibili bruciore e formicolio, i capelli rotti che sporgono verso l'alto, sotto forma di aghi, sono osservati lungo il contorno dell'area.

Intorno al bordo per 1 cm c'è un'area di capelli "scossi", che può essere facilmente rimossa quando si pettina e si sorseggia. Nella fase stazionaria, si notano 1 o più focolai evidenti di alopecia (patch calve), ma apparentemente la pelle in questi luoghi non è cambiata.

Intorno al bordo di peli indeboliti inclini a perdita, non si osserva. Lo stadio di regressione è caratterizzato dalla ripresa della crescita dei capelli nelle aree interessate..

Il processo di solito inizia con la comparsa di molti peli morbidi, sottili, incolori (soffici) e rari pigmentati, duri e lunghi. In tutte le persone, la malattia è diversa..

La malattia può attraversare tutte e tre le fasi e terminare in modo sicuro entro 3-6 mesi, oppure assumere una forma cronica e ripetersi periodicamente per molti anni. Inoltre, un episodio ripetuto di alopecia può manifestarsi in un'altra forma: totale, limitata o universale.
Qui puoi scoprire le principali fasi dell'alopecia e la classificazione del grado di calvizie secondo Norwood..

  • perdita di capelli telogen che cos'è? È il trattamento per questo tipo di alopecia?
  • quanto è difficile curare l'alopecia cicatriziale e quali sono le caratteristiche di questa malattia?
  • come riconoscere e trattare l'alopecia totale, che cos'è e quanto seriamente?
  • le principali cause, segni e metodi di trattamento dell'alopecia androgenetica o alopecia androgenetica;
  • perdita di capelli diffusa: come riconoscere ed eliminare tale alopecia?

Video utile

Se vuoi conoscere l'opinione di uno specialista sull'alopecia focale, guarda il video, che viene presentato di seguito:

Metodi di trattamento

Il trattamento principale per questo tipo di alopecia è mirato a riprendere la crescita dei capelli. La terapia farmacologica per l'alopecia areata include:

  • Glucocorticosteroidi (farmaci antinfiammatori) all'interno - "Prednisolone" a 40 mg / giorno per una settimana con una successiva riduzione della dose, e esternamente - unguenti "Akriderm", "Beloderm", "Celestoderm".
  • Agenti stimolanti della crescita dei capelli dermatotropi - Minoxidil, Cromacalim, Diazoxide.
  • Agenti antipiastrinici che migliorano la microcircolazione del sangue - Pentossifillina, acido nicotinico per somministrazione orale.
  • Solfato di zinco, ossido di zinco - all'interno.
  • La fisioterapia della PCT può anche essere utilizzata 3-4 volte a settimana, con un ciclo di 1 - 1,5 mesi. In assenza di un effetto visibile, il trattamento viene ripetuto dopo 2 mesi. Se il processo è già irreversibile, i medici ricorrono a un metodo chirurgico di trattamento: il trapianto. Puoi scoprire di più sui moderni metodi di trapianto, inclusi i metodi non chirurgici e il prezzo di questa procedura, sul nostro sito web.

    Gli uomini possono mascherare le zone calve applicando coloranti speciali che si abbinano al colore dei capelli sulla zona interessata. Puoi nascondere l'area dell'alopecia dagli altri usando i capelli finti.

    Alopecia: tipi e metodi di trattamento

    L'alopecia, o perdita di capelli, è un problema familiare non solo a molti uomini, ma anche ad alcune donne. L'alopecia in sé non rappresenta una minaccia per la salute, sebbene spesso segnali gravi malattie. Tuttavia, la caduta dei capelli è un difficile test morale. Le sue conseguenze possono essere molto tristi: perdita di fiducia in se stessi, nevrosi e persino depressione. Perché si verifica l'alopecia, come riconoscerla in una fase precoce e se può essere curata una volta per tutte?

    Che cos'è l'alopecia e perché influenza sia uomini che donne

    L'alopecia è la perdita di capelli dovuta all'indebolimento dei follicoli. La perdita di capelli moderata (80-120 al giorno) è completamente normale e fisiologica, ma in alcune condizioni e malattie, la perdita di capelli diventa molto più evidente, mentre la perdita di capelli non è sostituita da nuova.

    L'alopecia non è un tipico problema maschile, anche se il sesso più forte lo soffre molto più spesso delle donne. All'età di 50 anni, la metà degli uomini, in un modo o nell'altro, soffre di alopecia, dopo 70 anni, questa percentuale sale all'80%. Tuttavia, le donne sono anche inclini all'alopecia - dopo 40 anni, circa il 38% delle donne nota che i loro capelli iniziano a assottigliarsi..

    Varie cause possono portare all'alopecia, tra le principali: squilibrio ormonale, varie malattie (sono note più di 150 malattie che causano l'alopecia), condizioni di stress, lesioni del cuoio capelluto, mancanza di vitamine e minerali essenziali, vari avvelenamenti, esposizione alle radiazioni e molto altro..

    Tipi di alopecia

    Esistono molte classificazioni di alopecia. La classificazione più comunemente usata è per le cause e le manifestazioni della malattia..

    A seconda della causa dell'evento:

    • Androgeni. Il tipo più comune di alopecia. Questa specie rappresenta circa l'85% di tutti i casi di alopecia negli uomini di età superiore ai 50 anni e almeno il 20% nelle donne. L'alopecia androgenetica è il diradamento dei capelli e l'atrofia dei follicoli sotto l'influenza di androgeni, ormoni sessuali maschili. Sono prodotti in uomini e donne. Lo squilibrio ormonale negli uomini è spesso causato da cambiamenti legati all'età, nelle donne, la policistosi e l'iperplasia ovarica possono diventare la causa. Negli uomini, la caduta dei capelli con alopecia androgenetica inizia con la corona della testa e gradualmente la zona di calvizie scende verso la fronte, nelle donne i capelli iniziano a cadere nell'area della divisione centrale.
    • Seborroica. La causa di questo tipo di alopecia è la seborrea, una malattia in cui il cuoio capelluto diventa molto oleoso e irritato, desquamazione e prurito. Una caratteristica dell'alopecia seborroica è l'insorgenza precoce e la caduta uniforme dei capelli. I capelli iniziano a diradarsi già in 18-20 anni e dopo 25-30 anni è possibile la loro completa perdita.
    • Sintomatico Questo è il nome per la perdita di capelli associata a una malattia e questo tipo di alopecia colpisce spesso i capelli in tutto il corpo. Quasi tutte le malattie infettive accompagnate da febbre, stress grave, depressione e altre malattie possono causare alopecia. È importante capire che i capelli di solito iniziano a cadere 2-4 mesi dopo la malattia e non al momento o immediatamente dopo.
    • Tossico. I capelli possono anche cadere a causa dell'esposizione a sostanze tossiche, nonché a molti tipi di farmaci (anticoagulanti, citostatici, preparati al mercurio e altri).
    • Cicatriziale. Questo tipo si verifica con danni al cuoio capelluto, dopo di che si forma tessuto cicatriziale nel sito della lesione, in cui non ci sono più follicoli piliferi. Ustioni, cicatrici, tracce di congelamento e infiammazione causate da infezioni: tutto ciò può causare alopecia cicatriziale. È raro - non più dell'1% di tutti i casi.

    A seconda del modulo:

    • Focal. La perdita dei capelli si verifica in piccoli focolai rotondi. Nel tempo, si fondono, formando ampie zone di fallout. Di solito, tale alopecia si sviluppa sul cuoio capelluto, molto meno spesso sul corpo.
    • Diffondere. Questo tipo è caratterizzato da una caduta uniforme dei capelli in tutta la testa. Non è evidente una messa a fuoco evidente, ma i capelli diventano rari, nel tempo la pelle inizia a essere visibile attraverso di loro. Questo tipo di alopecia è più probabile per le donne che per gli uomini.
    • Totale. È espresso dalla perdita di capelli rapida e completa non solo sulla testa, ma anche su viso e corpo. L'alopecia totale è caratterizzata da un rapido sviluppo: i capelli possono scomparire completamente entro 3 mesi dall'esordio dei primi sintomi.

    Diagnostica

    Notando che durante lo shampoo e la pettinatura, molto più capelli cadono del solito, la maggior parte delle persone inizia a farsi prendere dal panico e sospetta l'alopecia. Tuttavia, questo stato di cose potrebbe non essere sempre un sintomo di questa malattia. I capelli cambiano periodicamente, la normale è considerata una perdita di capelli più attiva due volte l'anno, a condizione che vengano ripristinati in parallelo. Inoltre, la quantità di capelli che cade con ogni shampoo può aumentare a seconda del tempo trascorso dallo shampoo precedente. Ad esempio, se ti lavi i capelli ogni giorno, nel processo perderai meno capelli rispetto a se li lavassi una volta alla settimana. I capelli possono cadere dopo un periodo di forte stress o infezione, a volte a causa della mancanza di vitamine. Naturalmente, un esame da parte di un medico non fa male, ma non dovresti diagnosticare prematuramente. Esistono metodi accurati per diagnosticare l'alopecia. Per determinare perché i capelli cadono, dovresti consultare un tricologo. Condurrà dei test, controllando la fermezza dei capelli, esaminando il fusto dei capelli al microscopio. Inoltre, dovrai superare alcuni test:

    • un esame del sangue per gli ormoni che determinerà il livello di androgeni e confermerà o escluderà le cause endocrine dell'alopecia.
    • analisi del sangue biochimica, che mostrerà, in particolare, il livello di ferritina - con carenza di ferro, l'alopecia è molto comune.
    • esame del sangue generale per rilevare disturbi immunitari.
    • una biopsia del cuoio capelluto e lo studio dei focolai di alopecia per la rilevazione di micosi, che spesso portano anche alla caduta dei capelli.
    • esame del sangue per infezione. L'alopecia è un sintomo comune di questo gruppo di malattie..

    Viene anche mostrato uno studio della ghiandola tiroidea e un'analisi spettrale dei capelli..

    Come viene trattata l'alopecia?

    Un tricologo è coinvolto nel trattamento dell'alopecia, a volte è necessario anche l'aiuto di un dermatologo, endocrinologo o altri specialisti. Tutto dipende da cosa provoca esattamente la caduta dei capelli. Pertanto, è così importante sottoporsi a un esame e identificare la principale causa di alopecia - senza trattamento per la malattia principale, tutte le misure per combattere l'alopecia non funzioneranno.

    Nel complesso trattamento dell'alopecia, oltre al trattamento della malattia di base, sono ampiamente utilizzati:

    Terapia dietetica

    La dieta nel trattamento dell'alopecia dovrebbe contenere una grande quantità di vitamine, minerali e altri nutrienti. Le vitamine A e C sono particolarmente importanti, così come le vitamine del gruppo B, rame, ferro, zinco e zolfo. Il corpo ha bisogno di grassi polinsaturi che si trovano nei pesci dell'oceano, noci, olio d'oliva e la quantità di grassi animali solidi, al contrario, deve essere ridotta. L'alcool deve essere abbandonato durante il trattamento.

    La base del menu è pesce, frutti di mare, fegato di manzo e pollo, fagioli. Questi prodotti devono essere integrati con un gran numero di verdure a foglia verde, barbabietole, carote, zucchine. Sono consigliati pane integrale e crusca, ma è meglio dimenticare un po 'di pane bianco e dolci.

    La terapia dietetica per l'alopecia non dà risultati rapidi, l'effetto sarà evidente solo dopo 1,5–2 mesi.

    Strumenti cosmetici

    Per il trattamento dell'alopecia sono disponibili molti prodotti cosmetici: shampoo, maschere, tonici e balsami. Molti di essi contengono componenti che riscaldano la pelle e migliorano la microcircolazione del sangue, quindi i follicoli piliferi ricevono più ossigeno - questi ingredienti nei cosmetici medici includono estratti di pepe nero e rosso, cannella, senape.

    Le vitamine del gruppo B vengono aggiunte ai cosmetici medici per nutrire i follicoli piliferi e migliorare i processi metabolici, quali componenti come pantenolo e cheratina rafforzano il fusto del capello, lo rendono più denso e denso. Una sostanza chiamata stemoxidina stimola la crescita dei capelli e "risveglia" i follicoli inattivi.

    I cosmetici aiutano a far fronte all'alopecia solo se il processo di perdita dei capelli non è andato troppo lontano. È efficace per l'alopecia sintomatica e per la prevenzione della calvizie.

    Terapia farmacologica e assunzione di vitamine

    Il trattamento dell'alopecia "dall'interno verso l'esterno" è uno degli approcci più efficaci. Per la terapia vengono utilizzati vari mezzi e preparati:

    • I complessi vitaminici, tra cui le vitamine A, C e B, ferro, potassio, selenio, rame, zolfo e zinco, sono adatti sia per il trattamento che per la prevenzione.
    • I mezzi per migliorare la microcircolazione (agenti vasodilatatori a base di dipiridamolo, pentossifillina) migliorano la funzione capillare e l'apporto di sangue alla pelle e ai follicoli piliferi.
    • Farmaci che regolano gli ormoni, in particolare a base di finasteride. Questo trattamento è adatto solo per gli uomini che soffrono di alopecia androgenetica. Per le donne con la stessa diagnosi, vengono utilizzati agenti del gruppo dei bloccanti del recettore H2 dell'istamina, ad esempio a base di cimetidina.
    • Se l'alopecia è stata causata da un'infezione fungina, utilizzare farmaci antifungini con fluconazolo, econazolo, ecc..
    • Con l'alopecia causata da malattie della pelle (psoriasi, ecc.), Vengono prescritti antistaminici e glucocorticoidi.
    • L'alopecia causata da stress prolungato richiede l'uso di antidepressivi, lievi sedativi a base di erbe (estratto di valeriana e altre erbe) e tranquillanti.

    Procedure fisioterapiche

    I metodi fisioterapici danno un ottimo effetto nel trattamento dell'alopecia causata da stress, danno tossico, nonché nell'alopecia sintomatica e seborroica. Con altri tipi di questa malattia, la fisioterapia deve essere combinata con il trattamento farmacologico. Molto spesso, l'elettroforesi con farmaci, l'esposizione agli ultrasuoni, il criomassaggio, la darsonvalutazione sono usati per trattare l'alopecia. La maggior parte dei metodi di fisioterapia mira a rafforzare i vasi sanguigni, migliorare l'afflusso di sangue alle radici dei capelli e stimolarne la crescita..

    Trapianto di capelli

    Tutti i metodi sopra indicati sono efficaci solo nelle prime fasi dell'alopecia. Tuttavia, sono inutili se i capelli sono già persi. Non aiuteranno con l'alopecia cicatriziale. In molti casi, l'unica via d'uscita è un trapianto di capelli. Esistono diverse tecniche per questa operazione, che possono essere divise per tipo di epilazione:

    • Metodo strip FUT. Questo metodo prevede la resezione di un'area cutanea con follicoli piliferi da un'area del cuoio capelluto che non è influenzata dall'alopecia, dalla sua dissezione in molti piccoli frammenti e dal loro trapianto in una zona di caduta dei capelli. Dopo tale operazione, nel sito di rimozione del lembo cutaneo rimane una cicatrice e il risultato non può essere definito naturale. La tecnica a strisce è considerata traumatica e obsoleta, ma è ancora applicabile..
    • FUE combinato. Con questo metodo di trapianto, il medico rimuove piccoli frammenti di follicoli piliferi dal cuoio capelluto e li trapianta nell'area di alopecia. I frammenti trapiantati sono molto piccoli - il loro diametro è di 0,5–5 mm. Poiché le ferite sono piccole, la loro guarigione è più rapida. Esistono due tipi di metodi: FUE machinе (trapianto con robot speciali o uno strumento robotico - punch) e FUE manuale (trapianto manuale di un gruppo di follicoli).

    A seconda del tipo di impostazione dei capelli, si distinguono anche diversi metodi:

    • Messa in scena con bisturi e pinzette. Nella zona di presa, le incisioni (canali invasivi) vengono eseguite con un bisturi e gli innesti di 1-3 peli vengono inseriti in esse, come nelle tasche. Solitamente utilizzato con il metodo strip e la macchina FUE..
    • Con un attrezzo speciale, senza tagli preliminari, l'unione follicolare (o parte di esso) si abbassa alla profondità naturale con un movimento di puntura.

    Il trattamento dell'alopecia negli uomini e nelle donne ha da tempo cessato di essere un problema insolubile per i medici. Le moderne tecnologie e droghe, nonché i metodi per la diagnosi precoce dell'alopecia possono evitare gravi conseguenze e ripristinare la bellezza dei capelli. La condizione principale per una terapia di successo è una visita tempestiva da un medico. Non dovresti condurre esperimenti con rimedi popolari, automedicare e testare alternativamente tutti gli shampoo e i tonici offerti dal mercato per rafforzare i capelli. I benefici di un trattamento così caotico sono dubbi, ma il tempo può essere perso per sempre.

    I cosmetici possono dare effetto solo nella fase iniziale dell'alopecia. Ripristinare i capelli già persi è possibile solo con l'aiuto del trapianto di follicoli piliferi.

    I pazienti di altre regioni possono ricevere bonus aggiuntivi: compensazione per il costo dei biglietti, alloggio, ecc..

    Le moderne tecnologie consentono il trapianto di capelli senza dolore e chirurgia.

    Il trapianto di capelli è possibile con:

    • alopecia ereditaria;
    • la presenza di cicatrici da ustioni, operazioni, lesioni;
    • la presenza di alopecia cicatriziale e focale;
    • regolazione sopracciglia, baffi o barba.
    Più dettagli.

    Perdita di capelli significativa: un motivo serio per consultare un medico.

    Il trapianto di follicolo pilifero dovrebbe essere affidato a un'azienda fidata che dispone di licenze e certificati, nonché di personale qualificato.

    Il trapianto di follicolo pilifero è possibile non solo nella testa, ma anche nei baffi, nella barba, nei baffi e nelle sopracciglia.

    Rate senza interessi per 6 e 12 mesi per il trapianto di capelli.

    La frequenza del lavaggio dei capelli con alopecia non svolge un ruolo speciale (l'eccezione è l'alopecia seborroica, in cui è possibile lavare i capelli solo una volta alla settimana). Molto più importante è la temperatura dell'acqua e la qualità dello shampoo. Lavare i capelli con acqua tiepida usando uno shampoo tensioattivo non ionico neutro (Cocamidopropyl Betaine o Sodio Lauroil Sarcosinato). Queste basi sono molto più miti rispetto al solito SLS. Schiumano meno dei normali shampoo, ma non puliscono peggio.