Alopecia androgenetica in donne e uomini: trattamento, cause


La calvizie è un sgradevole difetto estetico che è difficile nascondere agli altri. Esistono diversi motivi per aumentare la perdita di capelli, tuttavia il più comune di questi è l'alopecia androgenetica, che è meno comune nelle donne rispetto agli uomini. Questa è una malattia ormonale in cui aumenta il contenuto di ormoni "maschili" (androgeni) o aumenta la sensibilità delle cellule della pelle ad essi..

Cosa sono gli androgeni

Come già accennato, si tratta di ormoni necessari per il normale funzionamento del corpo e il suo sviluppo secondo il tipo "maschile". È grazie agli androgeni negli uomini:

  • i muscoli sono più sviluppati che nelle donne;
  • una voce più ruvida;
  • le ghiandole mammarie non sono sviluppate;
  • una certa distribuzione di capelli - la presenza di barba, baffi, peli sul petto, ecc..

In piccole quantità, questi ormoni sono contenuti nel corpo femminile. Partecipano al mantenimento dei normali livelli di zucchero nel sangue, regolano il lavoro degli estrogeni (ormoni "femminili") e svolgono una serie di altre funzioni metaboliche.

Gli androgeni sono condizionatamente divisi in forti e deboli. Il primo gruppo include testosterone. Il suo analogo indebolito è il deidroepiandrosterone. Nello sviluppo dell'alopecia, entrambi questi ormoni contano..

Perché sorge

Il ciclo di vita dei capelli è un processo piuttosto complicato, che è regolato da un gran numero di ormoni. Può essere diviso in due fasi:

  1. Fase di crescita. Può durare da 3 a 10 anni. In questo momento, la crescita dei capelli è stimolata da varie sostanze, che sono designate da un solo termine: fattori di crescita;
  2. La fase di involuzione o perdita. Dovrebbe durare almeno 100 giorni in modo che non ci siano difetti estetici. È importante notare che, normalmente, il follicolo pilifero non deve essere danneggiato in questa fase. Solo la radice dei capelli subisce carie.

Esiste un enzima speciale nella cute del cuoio capelluto (5-alfa reduttasi), che converte gli androgeni in una forma attiva (diidrotestosterone). Per questo motivo, possono influenzare entrambe le fasi del ciclo di vita dei capelli..

Se la quantità di ormoni aumenta al di sopra del normale o le cellule diventano più sensibili a loro, si verifica l'alopecia androgenetica. Nella prima fase, gli androgeni bloccano i fattori di crescita, a causa dei quali il ciclo di vita dei capelli è significativamente ridotto (fino a diversi mesi e persino settimane). Nella fase di involuzione, livelli elevati di ormone possono danneggiare il follicolo pilifero, che si manifesta con un aumento della caduta dei capelli.

Fattori di rischio di perdita dei capelli

Attualmente, si distinguono i seguenti fattori di rischio:

  • Genere maschile - è noto in modo affidabile che questa malattia ormonale si verifica negli uomini 4 volte più spesso rispetto al sesso più equo;
  • Età: dopo i 50 anni, ogni secondo uomo e ogni quarta donna soffrono di alopecia androgenetica;
  • Eredità: se la famiglia ha questa malattia o una inspiegabile perdita di capelli da parte di uno dei suoi parenti stretti, la probabilità di sviluppare questa patologia nelle generazioni successive è di circa il 70-80%;
  • Stress ormonale: alcuni cambiamenti ormonali possono causare alcuni pazienti. Queste condizioni includono: gravidanza; assunzione di farmaci contenenti ormoni sessuali maschili; l'uso di stimolanti per la produzione di testosterone (come doping), ecc. Questa è la causa più comune di alopecia androgenetica negli uomini;
  • Danni / tumori delle ghiandole che producono ormoni sessuali:
    • Ipo o iperfunzione della ghiandola pituitaria;
    • Rafforzare la funzione o il tumore della ghiandola surrenale;
    • Ipo / iperfunzione delle ghiandole sessuali (testicoli o ovaie). Questo gruppo di cause comprende la cremazione ovarica policistica e ovarica, l'orchite, l'ovaio, ecc..

Se noti la presenza di uno dei fattori di rischio e dei segni caratteristici dell'alopecia androgenetica, dovresti consultare un dermatologo che prescriverà l'esame necessario e confermare / confutare la diagnosi.

Sintomi di alopecia

Le manifestazioni di questa malattia sono leggermente diverse, a seconda del genere, della gravità dei sintomi e della presenza di segni aggiuntivi. Ma con esso, sono interessate solo le aree frontale e parietale della testa. Queste aree della pelle sono più sensibili agli ormoni maschili..

Nelle donne possono comparire i seguenti sintomi:

  • Capelli diradati nelle aree parietali e frontali. Di solito non si osserva la completa caduta dei capelli;
  • Irregolarità mestruali: gli androgeni contrastano gli ormoni sessuali femminili, interrompendo la regolazione della funzione mestruale nelle donne;
  • Acne di qualsiasi posizione (in genere sul viso e sul retro);
  • Irsutismo: crescita dei peli in luoghi atipici per il corpo femminile (nell'area del mento, delle guance, del torace, della schiena, ecc.).

Negli uomini, le manifestazioni di questa malattia sono generalmente limitate alla perdita di capelli nelle aree frontale e parietale.

Diagnostica

La diagnosi può essere fatta senza diagnosi di laboratorio, poiché in alcuni pazienti il ​​contenuto di ormoni nel sangue rimane entro limiti normali. Se il medico ha dei dubbi sulla vera causa della caduta dei capelli, è possibile esaminare i seguenti indicatori:

IndiceNormaVariazione dell'alopecia androgenetica
UominiDonne
Testosterone5,76-30,45 nmol / L0,3-3,79 nmol / LAumenta o è al limite superiore della norma
Testosterone gratuito19-143 pmol / LMeno di 14 pmol / l
diidrotestosterone0,85-3,36 nmol / L0,1-1,6 nmol / L
Diidroepiandrosterone solfato2,16-15,2 μmol / L0,9-11,5 μmol / L
Ormone adrenocorticotropo (esaminato per sospetta malattia surrenalica o ghiandola pituitaria)Meno di 46 pg / ml

Per trovare la causa dell'alopecia androgenetica, puoi anche usare metodi strumentali: ultrasuoni delle ghiandole surrenali o delle ovaie (nelle donne), TC del cervello e altri. Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi non sono informativi..

Trattamento

Va notato che questo è un processo estremamente lungo, costoso e che richiede tempo. L'alopecia androgenetica è difficile da trattare, quindi è necessario seguire rigorosamente l'appuntamento di un dermatologo e utilizzare regolarmente i farmaci necessari. Interruzioni irragionevoli o uso improprio di farmaci renderanno la terapia inutile.

Terapia conservativa

Il trattamento negli uomini e nelle donne presenta differenze significative. Poiché la necessità di androgeni nei maschi è molto più elevata, non è possibile utilizzare farmaci che bloccano completamente gli effetti del testosterone. Altrimenti, porterà alla femminilizzazione (la comparsa di caratteristiche sessuali femminili) di un uomo, l'impotenza e la scomparsa della libido.

I mezzi per le donne sono progettati per bloccare completamente l'azione degli androgeni. Di norma, la terapia è integrata con preparati di ormoni femminili (estrogeni), che consente di aumentarne l'efficacia.

Attualmente, vengono utilizzati i seguenti regimi di trattamento per questa malattia ormonale:

Trattamento nelle donneTrattamento negli uomini
  • Acetato di ciproterone (Cyproterone-Teva);
  • Ethinyl Estradiol (Microfollin)

Farmaci combinati che includono entrambi questi ingredienti attivi: Klimen, Chloe, Erica-35, Diane-35, Bellune-35, MODELL PUR. A questi farmaci dovrebbe essere data la preferenza..

  • Finasteride (sinonimi - Penester, Prosterid, Finast, Alfinal, Zerlon, Proscar, Finpros)

Il corso del trattamento dura da 1 a 2 anni. La finasteride raramente causa effetti collaterali come impotenza o riduzione della libido..

Allo stesso tempo, è molto efficace: l'80% degli uomini riesce a fermare la caduta dei capelli.

Minoxidil (Cosilon, Alerana, Alopexy, Revasil, Generolon, Regein) - questo medicinale può essere usato in pazienti di entrambi i sessi, con l'inefficacia dei suddetti farmaci. Ha una caratteristica importante: il minoxidil non è efficace se la malattia dura più di 5 anni. Il primo effetto del trattamento non appare prima di 10 mesi dopo l'inizio del trattamento.

Solo il medico curante può prescrivere l'esatto regime di trattamento, dopo aver esaminato il paziente ed esaminato il suo background ormonale. Con l'inefficacia del trattamento conservativo, esistono altri modi per correggere l'alopecia androgenetica.

Chirurgia

L'unico modo per riguadagnare rapidamente i capelli è il trapianto di follicoli piliferi. Il trattamento chirurgico non ti consente di sbarazzarti della malattia, ha solo un effetto cosmetico, inoltre, temporaneo. Per preservare i capelli trapiantati, è necessario combinare il trapianto con la terapia conservativa, che sarà prescritta da un dermatologo dopo la consultazione e l'esame di laboratorio.

Trattamento fisioterapico

L'unico metodo comprovato di trattamento fisioterapico è lo speciale pettine laser LaserComb HairMax. L'American FDA Association ha condotto studi clinici su questo dispositivo e ne ha confermato l'efficacia. In combinazione con la terapia conservativa, è possibile ottenere risultati migliori dal trattamento e in tempi più brevi.

Metodi di trattamento moderni

Come trattare l'alopecia se i metodi classici sono inefficaci? Nel 2011 sono state sviluppate nuove terapie che aiutano a fermare la caduta dei capelli e a stimolarne la crescita..

Il primo metodo è la somministrazione locale di tossina botulinica (botex) nell'area della calvizie. Il corso del trattamento prevede solo 2 iniezioni, con un intervallo di sei mesi. Questo farmaco migliora la circolazione sanguigna nella pelle e riduce localmente l'effetto degli androgeni sulle cellule. Gli effetti collaterali di questa tecnica non sono stati trovati, ma non ha ancora ricevuto un'ampia distribuzione. Il motivo sono le difficoltà con l'introduzione di nuove tecnologie in Russia;

Il secondo metodo è la somministrazione intradermica di plasma ricco di piastrine. Queste cellule, migliorano la nutrizione della pelle e dei follicoli piliferi, attivano i fattori di crescita dei capelli. Il metodo mostra anche buoni risultati in assenza di effetti negativi sul corpo. Sfortunatamente, non è nemmeno comune nella Federazione Russa.

Sfortunatamente, ad oggi, non esiste un metodo ottimale di trattamento per questa malattia ormonale. Al fine di ottenere il controllo su di esso, è necessario soddisfare accuratamente le prescrizioni del medico e regolare tempestivamente la terapia. Se il paziente deve ottenere rapidamente risultati, raccomandano un trattamento chirurgico. Tuttavia, per preservare i capelli e prevenire la successiva perdita di capelli, è necessario continuare il trattamento conservativo..

FAQ

Sì, poiché la gravidanza e il parto sono stress per il corpo, che è accompagnato da cambiamenti ormonali. In presenza di una predisposizione genetica, l'alopecia androgenetica può comparire in una donna immediatamente dopo il parto o dopo un certo tempo (da diversi mesi a diversi anni).

È impossibile sbarazzarsi di questa malattia per sempre, poiché non sono noti gli esatti meccanismi del suo sviluppo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, è possibile interrompere temporaneamente la caduta dei capelli e ottenere il controllo della malattia..

Dopo 5 anni dal decorso della malattia, l'alopecia è molto difficile da trattare. Il metodo di trattamento ottimale, in questo caso, il trapianto di follicoli piliferi con la nomina di ulteriori terapie.

Tale probabilità esiste, tuttavia, non è possibile rispondere con precisione a questa domanda..

Attualmente, non esistono mezzi efficaci per prevenire questa malattia ormonale..

Negli uomini, la caduta completa dei capelli avverrà solo nelle aree frontale e parietale. Nelle donne in queste aree si noteranno solo i capelli diradati. Di norma, il resto della testa non influenza l'alopecia androgenetica.

Non tutti. L'unico farmaco ormonale è incluso nel regime di trattamento per le donne (questo è etinilestradiolo). Altri farmaci sono sostanze sintetiche che hanno un effetto antiandrogeno..

Alopecia androgenetica nelle donne: cause e trattamento

L'alopecia androgenetica è una malattia causata da uno squilibrio ormonale nel corpo, vale a dire un aumento del livello di androgeni (ormoni sessuali maschili), con conseguente aumento della caduta dei capelli. Questa forma di calvizie è più comune negli uomini, ma spesso questa malattia colpisce le donne. La malattia può iniziare a qualsiasi età..

Cause di alopecia androgenetica nelle donne:

L'alopecia androgenetica si verifica nelle donne per i seguenti motivi:

  • malattie del sistema endocrino;
  • la presenza di tumori che producono ormoni sessuali maschili;
  • prendendo alcuni farmaci (corticosteroidi, antidepressivi, steroidi, ecc.);
  • patologia ginecologica (ovaio policistico);
  • cambiamenti ormonali durante la menopausa (una diminuzione del livello degli ormoni sessuali femminili).

La predisposizione ereditaria non è un fattore di rischio per l'alopecia androgenetica, al contrario di quella androgenetica, quindi questi due termini non dovrebbero essere generalizzati. Tuttavia, molti autori non tracciano una linea chiara tra loro, poiché i sintomi di queste due forme di calvizie sono gli stessi. Con la forma androgenetica di alopecia, esiste una predisposizione genetica a questa malattia. In questo caso, il livello degli ormoni sessuali maschili nel corpo femminile di solito non supera la norma. In questa situazione, c'è un aumento della sensibilità dei follicoli piliferi agli androgeni, a seguito del quale i processi proteici-sintetici che assicurano la normale crescita dei capelli sono interrotti. Di conseguenza, i follicoli piliferi producono capelli sottili e corti, i cosiddetti, soffici.

Sintomi di alopecia androgenetica

Un sintomo chiave della malattia è il progressivo diradamento e la caduta dei capelli. La calvizie si manifesta in base al tipo maschile (da cui il nome "androgeno"), ovvero innanzitutto il diradamento dei capelli nelle aree frontale e parietale, i segni della malattia diventano evidenti nella divisione centrale. La caduta abbondante dei capelli è di solito osservata solo all'inizio della malattia. Nella maggior parte dei casi, il diradamento dell'attaccatura non è associato a una diminuzione della quantità di capelli, ma al fatto che diventano più sottili e più corti. Allo stesso tempo, i follicoli piliferi nella regione occipitale non vengono modificati e la crescita dei capelli non viene compromessa.

Il processo di calvizie può durare diversi anni. È importante consultare un medico (dermatologo o tricologo) il più presto possibile, poiché nella fase iniziale la malattia è più facile da trattare. Solo un medico può determinare con precisione la causa dell'inizio della calvizie; anche altri specialisti (un ginecologo, un oncologo, ecc.) Potrebbero aver bisogno di aiuto..

Va notato che durante la gravidanza, il processo di perdita dei capelli può arrestarsi, con l'aumentare del livello di estrogeni nel corpo.

Diagnosi e trattamento dell'alopecia androgenetica

Per confermare la diagnosi, è necessario un esame, che includa la determinazione del livello di ormoni sessuali e ormoni tiroidei. Inoltre, il medico esegue la microscopia dei follicoli piliferi (nelle aree parietali e frontali sembrano distrofici e nella regione occipitale sembrano sani) e un fototricogramma.

Il trattamento è di solito prescritto complesso, che combina terapia farmacologica, procedure fisioterapiche e cosmetiche. Se è stato possibile stabilire la causa dello sviluppo dell'alopecia androgenetica in una donna, quindi, prima di tutto, viene prescritto un trattamento patogenetico, finalizzato al trattamento della malattia che ha causato uno squilibrio ormonale. Quando la causa viene eliminata, i capelli di solito iniziano a ricrescere..

La correzione dello sfondo ormonale viene eseguita utilizzando farmaci ormonali e altri. Tale terapia antiandrogena di solito aiuta a fermare la perdita e il diradamento dei capelli, tuttavia, ripristinare la precedente densità dei capelli non aiuterà. Pertanto, vengono utilizzati contemporaneamente metodi di trattamento non specifici utilizzati nel trattamento di altri tipi di calvizie volti a stimolare la crescita dei capelli..

Nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne, il farmaco Minoxidil e i suoi analoghi, applicati localmente nella zona interessata, sono efficaci. Un fatto interessante è che il meccanismo della sua azione sui follicoli piliferi è ancora sconosciuto, tuttavia, quando applicato, la crescita dei capelli migliora e dopo pochi mesi viene ripristinato il loro aspetto precedente.

Come fondi aggiuntivi per il trattamento locale, possono essere utilizzati pomate di corticosteroidi, oli di avocado e jojoba. Metodi alternativi di rafforzamento dei capelli, come maschere con kefir, siero, oli vegetali, risciacquo con decotti di bardana, ortica, camomilla, possono anche essere utili nel trattamento dell'alopecia.

I metodi fisioterapici sono anche usati per stimolare la crescita dei capelli: UHF, elettroforesi con vari farmaci, darsonvalutazione del cuoio capelluto, laser terapia, stimolazione elettrica, crioterapia, massaggio del cuoio capelluto.

La mesoterapia è riconosciuta come un metodo moderno ed efficace per il trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne. L'essenza del metodo è la seguente: con l'aiuto di microiniezioni, un "cocktail" di farmaci viene introdotto nel cuoio capelluto. Questi possono essere preparati vascolari, vari nutrienti, vitamine, microelementi e altre sostanze che hanno un effetto stimolante sul follicolo pilifero. Inoltre, la stimolazione meccanica della pelle mediante un'iniezione ha un effetto stimolante. Grazie alla procedura, i processi metabolici e la microcircolazione del sangue negli strati superficiali del cuoio capelluto sono migliorati, a seguito del quale viene ripristinata la funzione del follicolo.

Oltre ai metodi di trattamento di cui sopra, è necessario prestare attenzione alla dieta. Si raccomanda di aumentare l'assunzione di verdure fresche, frutta, erbe, contenenti vitamine e minerali, nonché cibi proteici. È utile introdurre oli vegetali nella dieta. I cibi e i dolci grassi, fritti, piccanti, salati dovrebbero essere limitati. Si raccomanda inoltre di utilizzare anche complessi vitaminico-minerali e integratori alimentari per migliorare la crescita dei capelli.

Il trattamento dell'alopecia androgenetica è un processo lungo, i primi risultati saranno evidenti non prima di alcuni mesi dopo l'inizio della terapia, quindi è necessario essere pazienti, seguire le raccomandazioni del medico e non interrompere il trattamento. Forse la procedura dovrà essere ripetuta ripetutamente per tutta la vita.

Se, nonostante tutti gli sforzi, non è possibile interrompere il processo di perdita dei capelli e ripristinare il loro aspetto precedente, molto probabilmente dovrai ricorrere a un'operazione di trapianto di capelli. In questo caso, i follicoli piliferi sani vengono trapiantati in aree di calvizie dalla regione occipitale..

Quale medico contattare

In caso di caduta dei capelli, accompagnata da segni di patologia degli organi interni, si consiglia di consultare un terapista. Dopo la diagnosi, incluso lo studio delle ghiandole endocrine, il paziente può essere indirizzato a un endocrinologo, un oncologo. Un dermatologo, un tricologo (specialista in malattie dei capelli), un fisioterapista, un cosmetologo, un massaggiatore possono aiutare a ripristinare l'attaccatura dei capelli.

Alopecia androgenetica nelle donne o calvizie maschile

L'alopecia androgenetica è la caduta dei capelli, che è caratteristica principalmente per gli uomini e colpisce principalmente le aree frontale e temporale. Questo è un problema diffuso che può interessare tutti. Se presti attenzione alla perdita di capelli nel tempo, il processo della loro perdita può essere rallentato o addirittura interrotto..

Alopecia androgenetica: cause

Questo tipo di calvizie è causato dagli ormoni sessuali maschili - androgeni. Sono presenti negli organismi sia del sesso più forte che delle donne.

Alcuni autori considerano l'alopecia androgenetica e androgenetica come diverse forme di calvizie:

  • nel primo caso, i disturbi ormonali diventano la causa della caduta dei capelli;
  • con alopecia androgenetica, la calvizie viene determinata geneticamente, senza deviazioni dello sfondo ormonale.

Aumentare il livello di androgeni può portare a:

  • malattie del sistema endocrino;
  • tumori che producono ormoni sessuali maschili;
  • malattie ginecologiche (ovaio policistico);
  • prendendo alcuni farmaci (ormoni steroidei, inclusi corticosteroidi e antidepressivi).

Inoltre, durante la menopausa possono verificarsi squilibri ormonali, durante i quali il livello degli ormoni sessuali femminili diminuisce.

L'alopecia androgenetica rappresenta oltre il 90% dei casi di perdita di capelli da parte degli uomini. I dati sulla frequenza di questo tipo di calvizie nel gentil sesso differiscono in modo significativo: si ritiene che causi la caduta dei capelli nelle donne nel 30-80% dei casi.

Sintomi e diagnosi

L'alopecia androgenetica è un processo continuo protratto.

I principali segni di questa patologia sono lo spostamento della linea sottile sulla fronte e la calvizie della parte parietale della testa.

Esistono sette fasi di alopecia causate dagli androgeni negli uomini.

  1. C'è un leggero assottigliamento dei capelli lungo il bordo anteriore della crescita dei capelli - nella fronte e nelle tempie.
  2. Il diradamento della pettinatura nella zona frontotemporale continua; colpisce l'area entro due centimetri dalla linea frontale della crescita dei capelli. Nella corona della testa, i capelli si assottigliano o cadono completamente.
  3. Macchie calve profonde appaiono sulla fronte e sulle tempie, che si estendono oltre 2 cm dall'attaccatura frontale. Ulteriore assottigliamento dell'acconciatura si verifica nella corona della testa.
  4. Le macchie calve sulla fronte e sulle tempie si approfondiscono ancora di più, il diradamento dei capelli sulla corona continua, ma queste due zone sono separate.
  5. La striscia di capelli che separa le regioni frontotemporali e parietali si restringe.
  6. Le zone di calvizie sulla fronte e sulla corona si fondono.
  7. Calvizie completa nell'area che copre la fronte, la parte superiore della testa e la corona. Capelli raccolti ai lati della testa e sotto la parte posteriore della testa.
  1. Esame del sangue per il contenuto di androgeni;
  2. Determinazione dei livelli di ormone tiroideo;
  3. Fototrichogramma, che consente di chiarire le condizioni generali dei capelli e determinare la densità della loro crescita;
  4. Un esame del sangue per determinare il livello di vitamine e minerali nel corpo.

preparativi

Il trattamento dell'alopecia androgenetica viene effettuato da un tricologo. Dopo aver effettuato tutti gli esami necessari, tale specialista sarà in grado di scegliere il trattamento appropriato. Potrebbe anche essere necessario l'aiuto di un endocrinologo, un medico che si occupa degli squilibri ormonali.

La calvizie sta progredendo costantemente nel corso degli anni, mentre i follicoli piliferi prima diminuiscono la loro attività e poi muoiono. Prima viene iniziato il trattamento, migliori sono i farmaci che aiutano, quindi se vedi segni di alopecia androgenetica, non dovresti ritardare a vedere un medico.

compresse

Le compresse possono essere utilizzate per trattare l'alopecia in qualsiasi fase dello sviluppo della calvizie. Molto spesso viene utilizzata la finasteride, che riduce la conversione del testosterone in diidrotestosterone: è questo ormone che ha un effetto negativo sulla condizione dell'attaccatura dei capelli.

I complessi vitaminico-minerali sono anche usati per l'alopecia, con l'aiuto del quale è possibile migliorare la nutrizione dei capelli e rallentarne la perdita - Vitrum Beauty, Special Dragee Merz, Alerana e altri.

fiale

I preparati in fiale vengono applicati localmente. Per questo motivo, la gravità degli effetti collaterali è minima. Il trattamento di base per l'alopecia androgenetica è il minoxidil, disponibile in fiale.

Inoltre, gli estratti vegetali sono usati per prevenire la calvizie, che rallentano il processo di caduta dei capelli e ne stimolano la crescita..

Unguenti, creme, lozioni e spray

Questi agenti sono usati molto ampiamente nel trattamento dell'alopecia androgenetica. Possono rallentare la caduta dei capelli in qualsiasi fase della calvizie.

Come per le fiale, gli effetti collaterali sono minimi. Per questo motivo, unguenti, creme, lozioni e spray possono contenere componenti potenti.

Il minoxidil è disponibile sotto forma di lozioni e spray. Vengono anche utilizzati mezzi che forniscono una migliore nutrizione dei capelli, attivano i processi di crescita e prevengono la caduta dei capelli.

oli

Sono usati come adiuvanti che possono integrare il trattamento principale in qualsiasi fase dello sviluppo della calvizie. Per rallentare la caduta dei capelli con alopecia androgenetica vengono utilizzati:

  • olio di ribes nero;
  • entra l'olio;
  • olio di borago;
  • olio di jojoba;
  • olio di pennic.

shampoo

Un altro adiuvante per il trattamento dell'alopecia androgenetica. Gli shampoo migliorano la nutrizione dei follicoli piliferi e attivano la crescita dei capelli. La composizione può comprendere una vasta gamma di sostanze di origine naturale e artificiale..

Per prevenire la caduta dei capelli vengono utilizzati:

  • Vichy Dercos
  • Rinfoltill espresso
  • Alerana
  • Terapia per capelli Selencin
  • KRKA Fitoval
  • Biocon Hair Strength
  • Ducray Anaphase e altri shampoo.

Trattamento con rimedi popolari

I rimedi popolari per l'alopecia androgenetica sono stati usati per molto tempo, ma in termini di efficacia non possono essere confrontati con potenti farmaci. Possono essere usati come trattamento aggiuntivo..

Maschera di cipolla

Le cipolle irritano il cuoio capelluto, facendo fluire il sangue nell'area calva. Di conseguenza, viene attivata la crescita dei capelli. La polpa di cipolla deve essere mantenuta sulla testa per 1 a 1,5 ore, quindi risciacquare con shampoo.

Decotto di farfara e calendula

Mescolare un cucchiaio di erbe e far bollire in 500 ml di acqua per 20 minuti. Il brodo risultante viene utilizzato per risciacquare i capelli e il cuoio capelluto.

Brodo di ortica

Cuocere due cucchiai di ortica fresca tritata in 500 ml di acqua per 20 minuti. Risciacquare i capelli e il cuoio capelluto con il brodo risultante.

Trattamento chirurgico

In presenza di grandi focolai di calvizie, è indicato un trapianto di capelli. Questa operazione consente di ripristinare la loro crescita in aree gravemente colpite dall'alopecia. Durante il trapianto, il chirurgo rimuove piccole aree della pelle con follicoli da aree non colpite da alopecia e li trapianta in aree in cui si sono formate zone calve.

Prevenzione

Il rispetto delle misure preventive aiuta a ridurre al minimo il rischio di alopecia androgenetica.

  • Prendi complessi vitaminici. La carenza di vitamina contribuisce allo sviluppo della calvizie.
  • Usa acqua fresca per lavare i capelli: il caldo attiva le ghiandole sebacee, ferisce la pelle e i follicoli piliferi.
  • Evita l'ipotermia. Indossa sempre un cappello in inverno: questo proteggerà i follicoli piliferi e ridurrà la probabilità della loro morte..
  • Usa uno shampoo di qualità adatto al tuo cuoio capelluto e al tipo di capelli. I fondi economici possono avere un effetto dannoso sullo stato dei capelli.

Il trattamento dell'alopecia androgenetica non deve essere posticipato. Quando compaiono i primi segni di questo tipo di calvizie, è necessario consultare uno specialista e iniziare la terapia appropriata. In questo caso, il processo di perdita dei capelli può essere notevolmente rallentato, il che ti consentirà di mantenere i capelli sani e salvi per molti anni..

Alopecia androgenetica nelle donne

Alopecia androgenetica nelle donne - perdita di capelli a causa di disturbi ormonali. In questo caso, c'è un cambiamento nell'equilibrio verso un aumento del numero di ormoni maschili. Questo fenomeno può verificarsi a qualsiasi età..

Processo di sviluppo

Una malattia a base di ormoni attraversa diverse fasi dello sviluppo. Nelle donne, procede come segue:

  • nella fronte e lungo la linea di crescita, i fili diventano più rari, il che è evidente a occhio nudo;
  • la calvizie si estende alla regione parietale. Nelle aree più vicine alla fronte si formano chiazze calve visibili;
  • c'è una perdita attiva di fili in una vasta area - dalla zona parietale fino alla parte posteriore della testa;
  • si forma una vasta area su cui i capelli sono completamente assenti. L'attaccatura sfuggente inizia dall'attaccatura dei capelli e si estende alla regione occipitale..

La calvizie può continuare per diversi anni.

La classificazione proposta è pertinente se la donna non soffre di patologie del sistema endocrino. Se sono presenti malattie di questa natura, il processo patologico si sviluppa molto più velocemente ed è caratterizzato dalla perdita di una grande quantità di capelli in breve tempo.

Ragioni per il rifiuto

La calvizie femminile è associata ad un aumento dei livelli di androgeni nel sangue. Ciò può verificarsi a causa di disturbi nel funzionamento degli organi interni. I fattori di rischio includono:

  • assunzione di farmaci contenenti ormoni;
  • periodi di gravidanza e allattamento, che sono caratterizzati da cambiamenti ormonali su larga scala nel corpo;
  • patologia del sistema endocrino;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • il periodo della menopausa, durante il quale diminuisce la quantità di ormoni sessuali femminili sintetizzati;
  • processi infiammatori sulla pelle della testa;
  • stress cronico;
  • carenza acuta di vitamine e sostanze nutritive nel corpo;
  • abuso di grassi e carboidrati.

L'uso frequente di coloranti aggressivi per i capelli e il permanente aumentano il rischio di sviluppare alopecia androgenetica nel caso in cui una donna soffra di malfunzionamento del sistema endocrino.

Processo di manifestazione

Il sintomo principale dell'alopecia androgenetica è la calvizie maschile: in primo luogo, i capelli si assottigliano nella corona della testa e della fronte, quindi si diffondono alla divisione centrale.

La calvizie nelle donne associata ad un aumento del contenuto di androgeni si manifesta nei seguenti sintomi:

  • fragilità, maggiore fragilità dei capelli;
  • il colore opaco dei fili;
  • la comparsa della forfora;
  • rapido ingrassaggio di pelle e capelli;
  • crescita lenta dei fili;
  • cuoio capelluto secco.

Inoltre, compaiono sintomi che indicano direttamente uno squilibrio ormonale nel corpo: la crescita di capelli scuri duri sul viso, irregolarità mestruali fino alla scomparsa delle mestruazioni, eruzioni cutanee e acne sul cuoio capelluto.

L'alopecia androgenetica è trattata nelle donne?

L'alopecia androgenetica è curabile, ma è importante iniziare il processo di trattamento in modo tempestivo: se il processo di perdita di capelli sul suolo ormonale dura 2-3 anni, è impossibile ripristinare la crescita a pieno titolo dei ricci.

All'inizio, la malattia è curabile, quindi, ai primi segni di calvizie maschile nelle donne, è importante consultare tempestivamente uno specialista: un dermatologo, un tricologo, un ginecologo.

Diagnosi della malattia

Per fare una diagnosi accurata, al paziente vengono prescritti i seguenti metodi di ricerca:

  • esami del sangue per il livello di ormoni sessuali e ormoni tiroidei in esso contenuti;
  • chimica del sangue;
  • microscopia dei follicoli piliferi;
  • fototricogramma.

Dopo aver chiarito la diagnosi e valutato il grado di sviluppo del processo patologico, lo specialista determina il corso del trattamento.

Mesoterapia della testa come metodo di terapia per l'alopecia

Uno dei modi per trattare l'alopecia androgenetica nelle donne è la mesoterapia. Questa procedura prevede l'introduzione di sostanze attive negli strati superiori del cuoio capelluto. Di solito questo metodo viene utilizzato se altri metodi non hanno aiutato a risolvere il problema..

Per iniezione, microelementi e vitamine vengono introdotti sotto la pelle che nutrono i follicoli piliferi, gli aminoacidi, gli estratti di erbe e piante.

Con l'alopecia androgenetica, viene prescritto il chapping manuale: in questo caso, le iniezioni vengono somministrate nell'area delle aree calve. Questo metodo è meno doloroso dell'introduzione di soluzioni con il metodo hardware ed è anche caratterizzato da una maggiore precisione.

Con la calvizie maschile, alle donne vengono prescritte circa 12 procedure di mesoterapia. Si svolgono una volta alla settimana..

Trattamento conservativo

Il trattamento farmacologico nelle donne ha lo scopo di eliminare la causa della malattia, cioè comporta un'azione dall'esterno. Molto spesso, per stabilizzare lo sfondo ormonale, vengono prescritti farmaci con un effetto antiandrogenico.

Alle donne che soffrono di calvizie maschile si consiglia di assumere farmaci come Androkur e Diana-35 e Yarina.

Oltre ai farmaci ormonali, raccomandano diuretici che possono ottenere effetti antiandrogenici (Veroshpiron), complessi con zinco (Vitalong), vitamina B6.

Per uso esterno, sono raccomandati agenti stimolanti della crescita dei capelli. Queste sono lozioni su base naturale (Tricostim), sieri e soluzioni (Minoxidil).

Rimedi popolari

Per combattere la calvizie causata da disturbi ormonali, puoi usare ricette popolari. Sono usati solo come parte della terapia complessa..

Massaggio per la crescita dei capelli

Efficace includono:

  1. Tintura di peperoncino Per prepararti, devi prendere 3 baccelli di peperoncino, versare 500 ml di vodka e insistere per 5 giorni. Successivamente, il liquido deve essere filtrato. Il prodotto finito deve essere sfregato nelle aree problematiche, lasciando agire per 15-30 minuti per un'azione efficace;
  2. Massaggio del cuoio capelluto con sale marino. Per prima cosa devi inumidire leggermente il cuoio capelluto con acqua, quindi prendere un po 'di sale e strofinarlo delicatamente nelle radici fino a quando i granuli non si dissolvono. Lavare il sale rimanente;
  3. Maschera di cipolla Per preparare la composizione, tritare finemente la cipolla di medie dimensioni e scartare la massa risultante attraverso una garza. Applicare il succo risultante sul cuoio capelluto, massaggiandolo con movimenti circolari morbidi. Lasciare la maschera per non più di 30 minuti.

Prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare, è necessario consultare un tricologo.

Prodotti consentiti e vietati

Nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne, la dieta è importante. Per accelerare il processo di guarigione, dovresti escluderlo:

  • carni affumicate;
  • cibi fritti e grassi;
  • piatti piccanti, spezie;
  • bevande gassate e alcoliche.

Si raccomanda di mangiare cibi contenenti proteine ​​(pesce, carne, uova), frutta e verdura fresca e trasformata, latticini e prodotti a base di latte acido.

Shampoo usati in alopecia

I prodotti per la cura dei capelli devono essere di alta qualità. Quando la caduta dei capelli dovrebbe usare i seguenti shampoo:

  1. Sguardo magico. Questo è uno strumento professionale che attiva la crescita dei capelli;
  2. Bioxina. Questo shampoo ha una base vegetale e stimola il recupero e la crescita dei fili;
  3. Seborin. Lo strumento non solo elimina i sintomi dell'alopecia, ma ne impedisce anche lo sviluppo.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di alopecia androgenetica nelle donne, è necessario:

  • regolarmente osservato da uno specialista in periodi associati a fluttuazioni ormonali: durante la gravidanza, la menopausa;
  • assumere farmaci contenenti ormoni solo come indicato da un medico e nei dosaggi indicati;
  • evitare condizioni stressanti;
  • rispettare i principi di un'alimentazione equilibrata;
  • trattare tempestivamente le malattie esistenti, impedire la loro transizione allo stadio cronico.

Feedback sul trattamento

“Durante la gravidanza, i miei capelli hanno iniziato a cadere. Poco dopo il parto, ho trovato una piccola lesione sulla parte posteriore della mia testa e mi sono immediatamente rivolta a un tricologo. Mi ha consigliato di ottenere una consulenza aggiuntiva da un ginecologo. Mi è stato consigliato di assumere vitamina PP e un complesso con zinco, oltre a eliminare cibi dannosi dalla dieta. Questi sono metodi abbastanza delicati, poiché durante il periodo dell'allattamento al seno con l'uso di droghe, si dovrebbe fare attenzione. La condizione è leggermente migliorata grazie alle vitamine, i capelli hanno smesso di cadere ".

Se trovi un errore di battitura o inesattezza, seleziona un testo e premi Ctrl + Invio.

Alopecia androgenetica nelle donne

L'alopecia androgenetica nelle donne è la perdita di capelli (calvizie) che si verifica nel tipo maschile. Tra i maschi, questa forma di alopecia è molto più comune, ma negli ultimi anni gli esperti - i tricologi si preoccupano con preoccupazione che il numero di donne che hanno riscontrato questa patologia sia in aumento. Dovrebbe essere chiaro che l'esaurimento dei capelli associato a fattori stagionali o alla mancanza di vitamine è un processo reversibile, mentre l'alopecia è una malattia grave che porta alla caduta permanente dei capelli.

La perdita dei capelli è un grave problema estetico che richiede un approccio speciale e un trattamento tempestivo, poiché la calvizie nelle donne porta a gravi problemi psicologici e causa una bassa autostima. Come riconoscere i sintomi allarmanti nel tempo, quando cercare assistenza medica e con quali metodi per trattare l'alopecia? Per rispondere a queste domande, devi conoscere esattamente le cause della calvizie.

Le cause

Quali sono le principali cause di alopecia androgenetica nelle donne:

  • Predisposizione ereditaria La malattia può essere ereditata dalla madre, quindi è consigliabile iniziare il trattamento preventivo molto prima dei primi segni premonitori.
  • Disturbi ormonali associati a un eccesso di ormone sessuale maschile - diidrosterone. Più è nel corpo di una donna - maggiore è il rischio di perdita dei capelli irreversibile.
  • Periodo di gravidanza. In questo momento, "tempeste ormonali" infuriano nel corpo di una donna, il che può portare a una grave perdita di capelli. Nella maggior parte dei casi, lo stato ormonale viene ripristinato dopo il parto, ma a volte i farmaci da soli aiutano a prevenire la caduta dei capelli..

Inoltre, gli esperti identificano una serie di fattori provocatori che contribuiscono al lancio e all'ulteriore sviluppo del processo patologico. Questi sono i seguenti motivi:

  • Malattie del sistema endocrino;
  • Patologia degli organi interni (fegato, pancreas, tratto gastrointestinale);
  • Condizioni stressanti croniche e relativi disturbi del sistema autonomo e neuropsichico;
  • Malattie infiammatorie del cuoio capelluto;
  • Uso a lungo termine di alcuni farmaci (antibiotici, ormoni, contraccettivi orali, antidepressivi);
  • avitaminosi.

Diete rigide e un'alimentazione squilibrata possono provocare lo sviluppo di alopecia nelle donne, in quanto portano alla mancanza di importanti nutrienti, minerali e vitamine necessari per la normale crescita dei capelli. Un altro motivo comune è la cura impropria..

La perdita dei capelli irreversibile può causare effetti termici regolari (asciugando con un asciugacapelli, styling con tenaglie calde), permanente, colorazione con coloranti aggressivi e di bassa qualità.

Caratteristiche della malattia: sintomi principali

La caratteristica principale di questa malattia insidiosa è che l'alopecia androgenetica inizia inosservata. E la maggior parte delle donne non presta immediatamente attenzione al diradamento dei capelli, collegando queste manifestazioni con un fattore stagionale o una cura insufficiente.

Il processo di diradamento e perdita dei capelli avviene gradualmente e può richiedere parecchio tempo - da diversi mesi a diversi anni. Di quali chiamate allarmanti devi prestare attenzione per non perdere l'attimo e cercare un aiuto professionale in tempo?

  • Si verifica un progressivo diradamento e accorciamento dei capelli;
  • Si nota la marcatura dei capelli nella parte centrale e nelle tempie;
  • Il cuoio capelluto diventa eccessivamente secco, appare la forfora;
  • I capelli diventano opachi, fragili, perdono vitalità;
  • Con l'ulteriore sviluppo della patologia, la forfora scompare e si sviluppa la seborrea (oleosa, secca o mista). I capelli allo stesso tempo sembrano grassi e spettinati;
  • La struttura del fusto del capello cambia gradualmente e le ciocche piene vengono sostituite da peli soffici corti e sottili.

Mentre il processo patologico procede, la donna nota che meno capelli rimangono sulla parte superiore della sua testa, una sorta di "ghirlanda" sotto la quale appare la pelle. L'ultimo stadio della malattia è la calvizie completa nella regione parietale. In molti casi, le manifestazioni di alopecia sono accompagnate dalla crescita di peli indesiderati sul viso e sul corpo, mentre si può osservare la perdita di ciglia e sopracciglia.

È necessario consultare un medico - dermatologo e tricologo quando compaiono i primi sintomi allarmanti. Soprattutto se il problema della caduta dei capelli persiste, nonostante l'uso attivo della terapia vitaminica, maschere rassodanti, balsami e altri cosmetici. Con una visita tempestiva dal medico, l'alopecia viene trattata con successo, è importante fare la diagnosi giusta in tempo e scegliere il regime di trattamento appropriato.

Diagnostica

Determinare l'alopecia androgenetica nelle donne è possibile solo attraverso i risultati di un esame completo. Il medico prescriverà una serie di procedure diagnostiche:

  1. Studi volti a chiarire lo stato di immunità;
  2. Analisi ormonale;
  3. Verifica della funzione tiroidea;
  4. Identificazione della mancanza di vitamine e minerali essenziali;
  5. Uno studio speciale sui capelli è un fototricogramma. Durante questa procedura diagnostica, si scopre la quantità di capelli contenuta per 1 quadrato. vedi cuoio capelluto.
  6. Microscopia: un metodo che consente di determinare la presenza di capelli distrofici e di pistola.

Sulla base dei test eseguiti, lo specialista determinerà l'unica tattica di trattamento corretta e selezionerà individualmente la combinazione necessaria di farmaci che sarà più efficace nel tuo caso.

Sfortunatamente, sarà necessario trattare l'alopecia androgenetica e mantenere una normale condizione dei capelli per tutta la vita. La maggior parte dei farmaci per il trattamento dell'alopecia non è economica, quindi l'accuratezza della diagnosi e il giusto schema di trattamento sono così importanti, perché non solo l'aspetto dei tuoi capelli, ma anche lo stato del budget dipenderà da esso.

Metodi di trattamento

Il trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne inizia dopo un esame completo e l'identificazione della causa principale della caduta dei capelli. La terapia completa della malattia include l'uso di farmaci specifici, metodi di medicina alternativa e trattamenti fisioterapici volti a stimolare la crescita dei capelli.

Nei casi più gravi, quando la terapia persistente fallisce e l'alopecia continua a progredire, l'unica opzione di trattamento radicale è la chirurgia per il trapianto di capelli (trapianto).

Le tattiche per il trattamento della malattia dipenderanno in gran parte dal grado di danno e dalla quantità di capelli persi. Se la perdita di capelli è inferiore al 50%, il seguente regime di trattamento sarà ottimale:

  • L'uso di farmaci corticosteroidi esternamente e intradermicamente;
  • Trattamento locale delle lesioni con agenti speciali (gel, unguenti) contenenti retina A;
  • Ricezione di immunomodulatori e farmaci contenenti zinco;
  • La terapia vitaminica, che prevede l'assunzione di complessi vitaminici. Devono contenere vitamine del gruppo B;
  • In alcuni casi, è indicato l'uso di farmaci locali per il trattamento della psoriasi.

Nei casi in cui la perdita di capelli è superiore al 50%, il regime di trattamento è il seguente:

  • La nomina di corticosteroidi ormonali esternamente e intradermicamente;
  • L'uso di unguenti antiallergici;
  • Procedure fisioterapiche (ultrafonoforesi, fototerapia, ozono terapia, darsonvalorizzazione, mesoterapia per capelli);
  • Trattamento laser;
  • Ricezione di immunosoppressori che sopprimono i processi autoimmuni;
  • Assunzione di ormoni che riducono la produzione di ormoni maschili.

La terapia farmacologica della malattia si basa sull'uso di farmaci efficaci che stimolano la crescita dei capelli. Il medico può prescrivere i seguenti medicinali:

  1. Preparati a base di principio attivo - minoxidil (Headway, Rogaine, Regaine). L'esatto meccanismo d'azione di questi agenti non è del tutto chiaro, ma è stato clinicamente dimostrato che il minoxidil è in grado di allungare la fase di crescita dei capelli e avere un effetto diretto sui follicoli piliferi, rafforzandoli e prevenendo un ulteriore assottigliamento dei capelli. I preparati contenenti minoxidil vengono rilasciati sotto forma di lozione o schiuma, trattano le aree interessate due volte al giorno (mattina e sera). Nelle fasi iniziali del trattamento, i pazienti possono notare un aumento della perdita di capelli, ma dopo 2-3 mesi di uso regolare di farmaci, questo processo si interrompe e i capelli sani iniziano a crescere nelle aree calve. Il risultato finale del trattamento con tali mezzi viene valutato non prima di un anno dopo. Si osserva un effetto positivo persistente all'inizio del trattamento nelle prime fasi dell'alopecia.
  2. Finasteride. L'azione del farmaco si basa sulla soppressione dell'enzima 5-alfa reduttasi, che promuove la produzione dell'ormone maschile diidrosterone nel corpo femminile.
  3. Applicare strumenti innovativi, integrati da componenti curativi unici. Questi sono preparati Minomax (a base di biotina), Dualgen (con acido azelaico) e finasteridi topici.

Inoltre, i farmaci contenenti zinco e vitamina B6 hanno un effetto bloccante sugli androgeni, quindi sono attivamente inclusi nel complesso trattamento dell'alopecia. Alcuni contraccettivi, ad esempio Diane-35, hanno un effetto simile..

Come mezzo per il trattamento esterno dell'alopecia androgenetica nelle donne, il medico può raccomandare di strofinare tinture alcoliche o farmaci con estratti di pepe rosso e olio di naftalano. Tali procedure sono irritanti per il cuoio capelluto, aumentano la circolazione sanguigna, migliorano il metabolismo dei tessuti e forniscono un afflusso di nutrienti e ossigeno ai follicoli piliferi. Questo aiuta a rafforzarli e rallenta la caduta dei capelli..

Metodi di trattamento specifici sono procedure cosmetiche e fisioterapiche. Si tratta di sessioni di vuoto e massaggio manuale, desquamazione galvanica della testa, ionoforesi, terapia a microcorrente, una varietà di maschere mediche.

Nei casi più gravi, con l'inefficacia della terapia conservativa, viene offerta una donna come trapianto di misura radicale (trapianto di capelli propri) o impianto di ciocche artificiali.

Rimedi popolari

A casa, oltre ai principali metodi di trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne, possono essere utilizzati rimedi popolari comprovati. Le procedure devono essere concordate con il medico curante, questo aiuterà ad evitare complicazioni indesiderate..

  1. Olio da massaggio alle erbe. Il massaggio alla testa aiuta a migliorare la circolazione sanguigna e rafforzare i capelli, il suo effetto terapeutico migliora ripetutamente l'olio a base di erbe medicinali. Per la preparazione di olio da massaggio, puoi usare l'erba di San Giovanni, una corda, una salvia o una camomilla. I materiali vegetali vengono collocati in un barattolo e riempiti con olio d'oliva, dovrebbe coprire completamente l'erba. Il barattolo viene posto in un luogo buio e caldo per tre settimane, quindi l'olio viene filtrato e utilizzato per massaggiare la testa.
  2. Maschera da madre e matrigna. Per la procedura avrai bisogno di una quantità uguale (50 g) di foglie di madre-matrigna, ortica e bardana. Le materie prime vegetali vengono accuratamente macinate, versate con acqua ed evaporate a bagnomaria. Quindi la miscela di erbe viene raffreddata e applicata calorosamente sulla testa, indossando un cappuccio riscaldante. La maschera viene conservata per mezz'ora, quindi lavata via senza l'uso di shampoo. Questa procedura aiuterà a rafforzare le radici dei capelli e fornirà loro la nutrizione e le vitamine necessarie..
  3. Tintura Di Pepe. A casa, puoi preparare autonomamente una tintura di peperoncino e usarlo per strofinare sul cuoio capelluto. La procedura avrà un effetto tonico e migliorerà la nutrizione delle radici dei capelli. Per preparare la tintura, 4 baccelli di pepe rosso amaro vengono macinati e versati in 0,5 l di vodka. Una bottiglia con il contenuto medicinale viene messa per 3 giorni in un luogo buio e asciutto, dopo di che la tintura può essere utilizzata come previsto. La composizione bruciante viene sfregata sul cuoio capelluto nelle lesioni, incubata per 5-10 minuti e quindi lavata via.

Le infusioni e i decotti di erbe medicinali come verbena, trifoglio, luppolo hanno un effetto benefico. Possono essere utilizzati per l'elaborazione esterna e presi per via orale. Questi prodotti contengono fitoestrogeni a base di erbe, che sostituiscono gli ormoni femminili e inibiscono la produzione di androgeni.

Guarda il video: perdita di capelli nelle donne: caratteristiche, cause, trattamento

Guarda il video: alopecia androgenetica: le risposte dell'endocrinologo alle tue domande

Recensioni sul trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne suggeriscono che puoi affrontare il problema, devi solo essere paziente e seguire esattamente tutte le raccomandazioni mediche. Gli esperti consigliano di monitorare attentamente le condizioni dei capelli e del cuoio capelluto e, se compaiono sintomi avversi, non ritardare di consultare un medico.

Recensioni sul trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne

Revisione n. 1

Negli ultimi sei mesi, i capelli si sono assottigliati in modo significativo, questo è particolarmente evidente nella separazione. Maschere, balsami e shampoo per la casa e per il negozio non hanno aiutato. I capelli sono diventati sottili, opachi e fragili. All'appuntamento, il tricologo ha determinato l'alopecia androgenetica e ha prescritto un trattamento.

Mi hanno scritto un numero di farmaci per la somministrazione orale e per il trattamento del cuoio capelluto. Ora sto subendo un trattamento, alcuni miglioramenti sono evidenti, i capelli hanno iniziato a cadere meno e il loro aspetto è migliorato. Il trattamento è lungo, il medico ha detto che il risultato finale sarà evidente solo dopo un anno, ma sono pronto a tutto, solo per salvare i capelli.

Revisione n. 2

Da due anni sono in cura per l'alopecia. Ho raggiunto tardi, non ho prestato particolare attenzione alla caduta dei capelli, credendo che questo sia un fenomeno temporaneo e la mancanza di vitamine è da biasimare..

Di conseguenza, i capelli sono diventati più sottili e la pelle era già visibile sulla parte superiore della testa. Ora prendo droghe, mi tratto la testa con unguenti e lozioni terapeutiche e faccio procedure fisioterapiche. Spero che il problema possa essere risolto, ci sono già miglioramenti visibili.

Revisione n. 3

Mi è stata diagnosticata l'alopecia androgenetica, sono in trattamento da sei mesi ormai, ma non ci sono risultati particolari. Ho provato un sacco di farmaci costosi, sono stato trattato con farmaci esterni e ho preso medicine dentro e i miei capelli continuano a cadere.

Lo stato psicologico è semplicemente terribile, sulla mia testa è già apparso un punto calvo e sono iniziati i miei esaurimenti nervosi. Non so cos'altro fare, i farmaci non mi aiutano, l'unica via d'uscita è il trapianto di capelli. Ma è molto costoso e non offre una garanzia al 100%..