Ateromi nei bambini: cause, sintomi e metodi di trattamento

L'ateroma è una neoplasia non maligna sulla pelle che è apparsa a causa del blocco del dotto della ghiandola sebacea o dell'edema del follicolo pilifero. In medicina, è anche chiamata una cisti epidermica. La patologia può verificarsi sia negli adulti che nei bambini in qualsiasi parte del corpo. Più spesso questo sigillo simile a un tumore è localizzato su collo, viso, genitali, schiena, cuoio capelluto, dietro le orecchie.

Cosa fare e chi contattare?

L'ateroma in un bambino di età inferiore a un anno e persino un neonato è un evento frequente. Nei neonati, la patologia nella maggior parte dei casi si verifica sulla testa. Una caratteristica della cisti epidermica è:

  • forma rotonda;
  • il sigillo è morbido al tatto;
  • macchia scura, spesso al centro del gonfiore (dotto ostruito);
  • immobilità;
  • se premuto, il contenuto bianco simile alla cagliata può essere rilasciato. Se la neoplasia si infiamma, lo scarico purulento può avere una tonalità diversa (giallastra e persino marrone) con una miscela di sangue;
  • a volte si verifica l'autopsia.

L'ateroma è facilmente confuso con il lipoma. Queste neoplasie sono molto simili nell'aspetto, ma la loro natura di occorrenza, contenuto e conseguenze presenta differenze significative:

  1. Entrambi i tumori sono benigni, ma il lipoma è una proliferazione patologica del tessuto adiposo (adiposo) e l'ateroma è una formazione cistica nell'epidermide contenente la secrezione della ghiandola sebacea.
  2. Il lipoma cresce molto lentamente.
  3. Il lipoma è più elastico al tatto.
  4. Il processo infiammatorio è più spesso osservato del lipoma.
  5. Il lipoma praticamente non si muove quando si tenta di spostarlo.
  6. L'ateroma è soggetto a rimozione obbligatoria a causa della sua frequente infiammazione e suppurazione. I lipomi spesso non mostrano segni di sviluppo, quindi non vengono sempre rimossi, ma monitorati solo con esami regolari.
  7. Il lipoma può essere localizzato sugli organi interni, cosa che non accade con l'ateroma.

Le dimensioni dell'ateroma vanno da pochi millimetri a un grosso uovo di gallina. Se un bambino trova neoplasie sul corpo, è necessario consultare un chirurgo. Lo specialista, dopo essersi accertato che il sigillo sia esattamente l'ateroma e non un altro tipo di tumore, prescriverà il trattamento o la rimozione della cisti.

Se il tumore si trova sulla testa, quindi attraverso l'ecografia, dovrebbe essere esclusa la possibilità di un'ernia cerebrale, che si verifica, di regola, a causa di una maggiore pressione all'interno del cranio. Con un tale problema, devi contattare un neurologo.

Cause e sintomi di ateroma in un neonato

Succede che il bambino è appena nato, e sulla guancia, sulla testa o nella zona dell'orecchio - un piccolo urto. Prestare attenzione al sigillo rilevato.

L'ateroma nei bambini è spesso ereditario. Spesso, una neoplasia si manifesta esattamente nello stesso posto in cui si trovava uno dei genitori, i nonni.

La cisti epidermica non ha assolutamente sintomi: non fa male, anche se viene premuta, non prude, la pelle rimane invariata. Ma questo stato di ateroma ha fino a quando non si infiamma. I chirurghi per bambini non raccomandano di interferire in questo sigillo nei bambini di età inferiore ai due anni, ma osservano solo lo stato della crescita. L'istruzione non interferisce con il bambino, non gli provoca disagio e non influisce sulla sua vita. Pertanto, i genitori non devono preoccuparsi e suonare l'allarme.

Ma se improvvisamente la cisti si infiamma, diventa rossa o inizia la sua rapida crescita, dovresti consultare immediatamente uno specialista. Il pericolo di suppurazione dell'ateroma sia nei bambini che negli adulti è la formazione di una fistola e la fuoriuscita del contenuto del tumore nei tessuti sani vicini.

Oltre all'ereditarietà, la presenza di neoplasie nel dotto della ghiandola sebacea può essere altre ragioni:

  • l'uso di cosmetici per bambini (crema, polvere, lozione, olio), che hanno contribuito al blocco dei dotti della pelle;
  • violazione della termoregolazione che si verifica nei neonati in casi come distonia vegetovascolare, adattamento a nuove condizioni ambientali e disturbi dell'ipotalamo;
  • aumento della sudorazione;
  • danni alla pelle dovuti alla sudorazione.

Come trattare un ateroma sulla guancia, nell'orecchio, sulla testa di un bambino fino a un anno

Se l'ateroma viene rilevato nel bambino sul capezzolo, i genitori dovrebbero consultare un chirurgo pediatrico. Non automedicare, e ancora di più in modo indipendente aprire una neoplasia. Quando si tenta di spremere il contenuto della formazione della pelle nel suo stato calmo (non infiammato), può portare al fatto che la secrezione accumulata delle ghiandole sebacee non solo non viene fuori, ma si verifica anche un cambiamento nel corpo della cisti, che può provocare un processo infiammatorio e suppurazione.

E se la neoplasia è già infiammata: la pelle sopra il lipoma e intorno diventa rossa, la temperatura nella posizione della compattazione è aumentata, quindi contattare un medico dovrebbe essere urgente per evitare di rompere la capsula nei tessuti.

Se lo specialista ha deciso di rimuovere la cisti epidermica, questi possono essere i seguenti metodi di trattamento per gli ateromi:

  1. La rimozione chirurgica è il modo tradizionale per sbarazzarsi dell'ateroma. Dopo l'asportazione chirurgica, non vi è alcun ri-sviluppo della neoplasia. Il lipoma viene rimosso insieme alla capsula - il guscio, che contiene l'accumulo di secrezione della ghiandola sebacea. La procedura viene eseguita in anestesia locale o generale, quindi il bambino non sentirà dolore e altri disagi.
  2. Il metodo laser viene utilizzato per piccole escrescenze in una fase iniziale di sviluppo. Il vantaggio di questa operazione è l'esclusione della dissezione dei tessuti, che praticamente non lascia tracce postoperatorie sulla pelle. Un altro vantaggio del metodo è l'accuratezza del laser, che praticamente non tocca i tessuti sani.
  3. L'escissione delle onde radio della cisti non è meno efficace di quanto sopra. L'operazione viene eseguita per piccole neoplasie utilizzando un bisturi a onde radio. La procedura si svolge in anestesia e il suo vantaggio è il blocco simultaneo da parte del laser del sanguinamento da piccoli vasi. La traccia dopo la rimozione rimane pulita e poco appariscente.

Dopo una delle operazioni, di norma, al bambino viene prescritto un ciclo di assunzione di antibiotici per prevenire il processo infiammatorio dei tessuti nell'area di rimozione dell'ateroma. Il sito di escissione deve essere protetto da infezione, luce solare diretta e altri fattori esterni fino a quando la ferita non è completamente guarita..

È possibile un intervento chirurgico ea quale età

Un metodo operativo per il trattamento dell'ateroma nei bambini è un modo radicale comune per sbarazzarsi di questo tipo di tumore. Ma se lo stato della neoplasia lo consente (non mostra segni di sviluppo patologico, non si infiamma e non ha una crescita rapida), l'operazione non è prescritta al bambino fino a due anni.

La nomina dell'intervento chirurgico può dipendere dalla posizione della cisti epidermica. In caso di formazione sulle guance, sulla fronte, vicino al naso, all'orecchio o nell'attaccatura dei capelli della testa del bambino, l'ateroma può portare a conseguenze più pericolose rispetto ad altre parti del corpo. Ciò è dovuto alla possibilità di infezione del cervello o alla diffusione dell'infezione sul viso.

Pericolo di insorgenza nei neonati

L'ateroma stesso nei bambini non è pericoloso. Inoltre, il suo sviluppo asintomatico non causa problemi sensibili al bambino. E se la neoplasia non è infiammata, non minaccia il bambino con conseguenze. Ma per i neonati, la rimozione con un metodo operativo sarà problematica a causa della necessità di anestesia e dell'uso di antibiotici, che ha un effetto negativo sul corpo dei bambini. Pertanto, i chirurghi cercano, quando possibile, di ritardare il momento della rimozione dell'ateroma nei neonati.

Perché l'ateroma si verifica in un bambino e come liberarsene?

Le cause

L'ateroma è un tumore benigno sotto forma di cisti squamosa. Si trova nell'area del grasso sottocutaneo ed è costituito da elementi di sebo ricoperti di vegetazione.

La causa principale della sua insorgenza è considerata una maggiore attività delle ghiandole sebacee. Le secrezioni in eccesso secernute non possono essere distribuite uniformemente sulla superficie della pelle. A poco a poco, si accumulano e, di conseguenza, si forma una cisti.

Molto spesso, l'ateroma in un bambino viene diagnosticato durante l'adolescenza. Ciò è dovuto a gravi cambiamenti nel corpo, che si verificano principalmente durante la pubertà. In particolare, stiamo parlando di cambiamenti ormonali. Colpiscono l'intero corpo e il funzionamento delle ghiandole sebacee. L'ateroma si trova spesso nei neonati. In questo caso, la causa principale è una predisposizione ereditaria.

I medici distinguono separatamente un gruppo di fattori, la cui presenza aumenta la probabilità di un difetto:

  1. Cura igienica impropria per il neonato (bagno irregolare, abuso di polveri, creme e altri cosmetici).
  2. Malattie del cuoio capelluto (ad es. Seborrea).
  3. Aumento della sudorazione.
  4. Acne.
  5. Eccessiva esposizione ai raggi UV sulla pelle.

Un altro fattore provocatore è la cura della pelle analfabeta per il bambino sulla testa. Nella maggior parte dei bambini del primo anno di vita, si formano croste antiestetiche sul cuoio capelluto. Questo processo è una variante della norma ed è abbastanza naturale. Tuttavia, molti genitori cercano di eliminarli immediatamente pettinando e ferendo la pelle del bambino. È in tali aree che si formano ateromi sulla testa del bambino.

Prevenzione

La pelle grassa contribuisce alla comparsa di ateroma. Si consiglia di osservare l'igiene, scegliere cosmetici che riducono la pelle e i capelli grassi.

Il bambino deve raccogliere abiti larghi da tessuti naturali, non dovrebbe essere avvolto. Non abusare di saponi battericidi..
È inoltre necessario ispezionare regolarmente il bambino. Guidare dal pediatra che noterà la deviazione in modo tempestivo.
Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle condizioni della pelle durante l'adolescenza. E se hai problemi, contatta un dermatologo.

Quadro clinico

All'inizio del suo sviluppo, l'ateroma è un piccolo nodulo. Si trova negli strati superiori dell'epidermide. La patologia non è accompagnata dalla sindrome del dolore e non rappresenta una minaccia per la vita. Nei neonati, una cisti è solitamente localizzata sulla guancia, sull'inguine o sull'ascella.

Dopo l'infiammazione, il tubercolo inizia ad arrossarsi, diventa caldo al tatto. Pus o persino sangue possono fuoriuscire dal dotto. La pressione dell'ateroma provoca dolore. Mostra la sensibilità e l'area circostante. Nel tempo, i piccoli pazienti hanno febbre, debolezza e appetito..

Negli adolescenti, un difetto simile si trova più spesso sulla testa, sul collo e sul viso. Tuttavia, può essere localizzato su altre parti del corpo..

Infezione da meningococco

La malattia virale più pericolosa, accompagnata da eruzioni cutanee sul corpo e febbre alta, è considerata un'infezione da meningococco.

Questa malattia è estremamente pericolosa in quanto tende all'uragano, quindi è importante essere in grado di riconoscere i principali sintomi di un disastro imminente nel tempo

L'infezione inizia all'improvviso: inizialmente appare un naso che cola e la temperatura corporea aumenta bruscamente, si verificano dolori ai muscoli e alle articolazioni e si può aprire un forte vomito. In un bambino, un'eruzione cutanea e una febbre compaiono contemporaneamente entro la fine del primo giorno della malattia. Nel caso in cui si verifichi immediatamente una reazione cutanea nelle prime ore del decorso della malattia, gli specialisti, di norma, prevedono uno sviluppo sfavorevole della malattia in una forma particolarmente grave. Le eruzioni cutanee, inizialmente di colore rosa, si trasformano gradualmente in emorragie irregolari sotto la pelle, inclini a un rapido aumento. Principalmente i suoi elementi sono concentrati negli arti, nel viso, nel corpo del bambino. Quando appare il minimo sospetto di un'infezione da meningococco, il bambino deve essere urgentemente portato in clinica. La vita di un piccolo paziente dipende da quanto rapidamente e correttamente i genitori reagiscono..

L'ateroma è pericoloso?

Questa patologia è una conseguenza del blocco delle ghiandole sebacee. Tale difetto può essere interno o esterno. Come risultato del suo sviluppo, sorgono i seguenti problemi:

  • accumulo di sebo;
  • deformazione della ghiandola sebacea e del suo condotto;
  • rottura della ghiandola sebacea;
  • la comparsa di infiammazione nella lesione.

In assenza di infiammazione, l'ateroma è considerato un fenomeno sicuro. Soprattutto se ha dimensioni abbastanza impressionanti e si trova in aree aperte del corpo. Tuttavia, questo difetto estetico richiede una costante supervisione medica. Con infezione del focus e comparsa di infiammazione, è indicato il trattamento chirurgico dell'ateroma nei bambini.

Complicanze nei neonati

Il tumore stesso non è un grave pericolo. Può causare disagio se raggiunge dimensioni elevate, ma non minaccia la vita. La gravità della patologia sta nel fatto che è impossibile rimuovere una gallina in un bambino piccolo. L'anestesia e il successivo uso di farmaci antibatterici influenzeranno negativamente la salute.

Provoca disagio se raggiunge dimensioni elevate.

Se esiste un sigillo, esiste il rischio di sviluppare le seguenti complicanze:

  • aumento delle dimensioni, inconveniente;
  • la ghiandola sebacea è deformata, così come i suoi dotti;
  • si verifica la rottura spontanea della capsula, suppurazione e intossicazione del corpo;
  • la ghiandola sebacea può esplodere.

Metodi diagnostici

Quando si effettua una diagnosi, il medico esegue un esame fisico di un piccolo paziente e valuta i sintomi associati. Se necessario, vengono prescritti un esame ecografico e un'analisi istologica del contenuto.

La diagnosi differenziale è cruciale. Ti permette di distinguere un ateroma da altre neoplasie simili. Stiamo parlando di tumori maligni, cisti dermoidi, bolle, ecc..

L'ateroma è spesso confuso con un altro disturbo non meno comune: il lipoma. Anzi, sono simili, ma presentano alcune differenze. Il lipoma è un'iperplasia del tessuto adiposo. È molto elastico al tatto ed è localizzato principalmente sugli organi interni. Sopra la neoplasia, la pelle si raccoglie in pieghe. L'ateroma è più spesso infetto. Per lungo tempo, rimane piccolo, ma allo stesso tempo si sposta con la pelle. Un posto preferito per la localizzazione è il tessuto sottocutaneo. Solo un medico può distinguere un ateroma da un lipoma.

Tutto quello che devi sapere sulla febbre dell'ortica

L'eruzione cutanea e la febbre sono aspecifiche, cioè sintomi caratteristici di diverse patologie. Quando compaiono, devi pensare non solo alle allergie, ma anche alle infezioni, intossicazione (avvelenamento) e una serie di altre malattie
Pertanto, è importante conoscere le peculiarità della febbre dell'ortica al fine di evitare confusione nella diagnosi.

Ragioni per lo sviluppo

La reazione di temperatura con orticaria è spesso il risultato di un'allergia. Se il corpo entra in contatto con una sostanza che il sistema immunitario percepisce come estranea, e quindi pericolosa, vengono lanciate reazioni protettive con la partecipazione di speciali complessi proteici - anticorpi e sostanze biologicamente attive - istamina, bradichinina, ecc. Come provocatore può agire:

  1. Prodotto alimentare.
  2. Farmaco.
  3. chimico.
  4. Succo, polline ed estratti vegetali.
  5. Veleno d'insetto.

Le reazioni autoimmuni e gli effetti degli stimoli fisici (vibrazione, pressione, calore) possono anche essere alla base dello sviluppo della febbre nell'orticaria. A volte la frequenza delle esacerbazioni dipende dalle condizioni climatiche. Quindi, il calore è pericoloso per i pazienti sensibili al sole e le basse temperature porteranno a un'eruzione cutanea con una forma fredda della malattia.

Caratteristiche dell'ipertermia negli adulti


I pazienti molto spesso manifestano la cosiddetta febbre subfebrilare - un aumento dei valori di temperatura nell'intervallo da 37,1 a 37,9 ° C. Lo portano relativamente facilmente; se l'area della lesione cutanea è piccola, potrebbe non esserci affatto ipertermia. Se si verifica, quindi, di norma, ci sono sintomi associati:

  • debolezza generale;
  • brividi;
  • prurito della pelle;
  • dolori muscolari e articolari;
  • vertigini;
  • fatica;
  • scarsa tolleranza all'esercizio.

La condizione migliora dopo la scomparsa dell'eruzione cutanea. La febbre con orticaria adulta di solito non rappresenta una seria minaccia per i pazienti adulti; sembra, come le vesciche, all'improvviso, cresce rapidamente, ma è più pronunciato nella fase iniziale dello sviluppo di una reazione acuta.

Caratteristiche dell'ipertermia nei bambini

Un bambino piccolo tollera gli alveari più duramente di un paziente adulto. Ma si osservano anche episodi abbastanza facili - con lesioni cutanee isolate, senza edema di Quincke e un aumento della temperatura corporea. Altrimenti, il paziente è preoccupato:

  • debolezza;
  • dolori muscolari e articolari;
  • brividi;
  • prurito della pelle;
  • mancanza di appetito;
  • scarsa tolleranza allo sforzo fisico;
  • mal di testa.

La febbre può essere di basso grado o superiore - da 37,9 a 39 ° C. Naturalmente, più luminosa è la reazione della temperatura, più l'organismo si esaurisce. La sudorazione si intensifica, il che significa che il fluido viene perso - e con esso gli elementi chiamati elettroliti necessari per il normale funzionamento di tutti i sistemi. Se anche il bambino soffre di vomito e diarrea, la disidratazione inizia rapidamente..

Se il paziente tollera l'orticaria, può rispondere ai farmaci come fattore scatenante (fattore scatenante): un nuovo episodio di eruzione cutanea, febbre, edema di Quincke o persino shock anafilattico.

Terapia farmacologica

Nei neonati, la rimozione dell'ateroma è inaccettabile, poiché l'operazione non può essere eseguita utilizzando l'anestesia locale. Qualsiasi movimento contribuisce al danneggiamento della capsula della cisti. Di conseguenza, il suo contenuto può infettare i tessuti vicini, portando a un ascesso.

Pertanto, dopo aver valutato la situazione, il medico prescrive la terapia farmacologica. Consiste nel prendere antibiotici per fermare il processo infiammatorio. Le medicine vengono usate per iniezione o per via orale, oltre che per via topica. In quest'ultimo caso, si sono dimostrati i seguenti unguenti antibiotici: Levomekol, Zinerit, Gentaxan.

Anche la rimozione dell'ateroma nei bambini più grandi non è sempre indicata. Ad esempio, con un processo infiammatorio attivo, l'intervento chirurgico può solo aggravare la situazione. In questo caso, viene anche prescritto un farmaco con antibiotici. Dopo aver rimosso l'infiammazione, puoi decidere l'operazione.

Varietà di formazioni

Gli ateromi possono essere singoli o multipli. All'interno sono pieni di una massa biancastra simile a una pappa. Queste sono cellule epiteliali morte mescolate con sebo..

Le cisti sono secondarie (ritenzione) e congenite (epidermoidi).

Nel primo caso, compaiono sullo sfondo dell'acne. La cisti epidermica è congenita ed è combinata con il follicolo pilifero. Si verifica in un neonato. Per una tale cisti, la localizzazione sull'addome nella sua parte superiore non è caratteristica. Poiché una ferita appare dopo aver tagliato il cordone ombelicale, la minima violazione della sua elaborazione porta all'attaccamento di un'infezione. A volte l'ateroma si forma nell'ombelico.

L'istruzione differisce per dimensioni. Ci sono casi di aumento dell'ateroma fino a cinque o più centimetri di diametro.

Asportazione chirurgica

Il metodo più efficace per eliminare il difetto è la chirurgia. Le principali indicazioni per il suo comportamento sono i seguenti casi:

  • dolore quando si preme una cisti;
  • la presenza di secrezioni sanguinolente o purulente;
  • processo infiammatorio progressivo;
  • rapida crescita della neoplasia;
  • disagio estetico quando l'ateroma si trova sul naso di un bambino o su un'altra parte del viso.

Nel riferirsi all'intervento chirurgico, il medico deve tener conto delle caratteristiche del processo patologico e dell'età del paziente, un possibile cambiamento nella struttura della neoplasia. A seconda di questi fattori, verrà scelta un'opzione di intervento. Oggi vengono utilizzati sia la chirurgia classica che il metodo delle onde radio o la rimozione laser dell'ateroma per un bambino..

L'operazione classica prevede l'asportazione di una cisti con un bisturi. Oggi ricorrono al suo aiuto il più delle volte a causa dell'accessibilità. Inoltre, gli ateromi con un diametro superiore a 5 cm non vengono rimossi in altri modi. Altre due opzioni per il trattamento chirurgico sono descritte in dettaglio più avanti nell'articolo..

Temperatura per orticaria

Lo stadio acuto dell'orticaria è sempre caratterizzato da un'alta temperatura corporea, che dura per tutto il periodo dell'eruzione cutanea. A volte la temperatura corporea durante l'orticaria in un bambino può salire a 40 ° C. La combinazione di un'eruzione cutanea grave e febbre alta richiede cure mediche immediate. Non automedicare mai, perché due di questi sintomi possono indicare malattie diverse.

Quindi, la temperatura e l'orticaria in un bambino sono un buon motivo per consultare un medico.

Oltre alle forme acute e croniche, ci sono altri tipi di malattie che sono caratterizzate dai seguenti sintomi:

1. Blister dalle vibrazioni. Il bambino inizia a manifestarsi dopo il massaggio, cavalcando durante il trasporto o dopo aver corso. Le eruzioni cutanee possono essere accompagnate da prurito..

2. Eruzioni cutanee da pressione. Dopo la pressione sulla pelle, iniziano a comparire vesciche. In genere, può verificarsi un'eruzione cutanea indossando abiti attillati, cinghie di pressione, ecc. Tali eruzioni cutanee durano fino a mezz'ora e possono essere accompagnate da prurito..

3. Eruzione cutanea a temperatura ambiente o orticaria colinergica. Eruzioni cutanee sul corpo possono verificarsi a seguito di esposizione al caldo o al freddo e, talvolta, a causa di uno stress nervoso grave.

4. Orticaria papulare. Principalmente i posti di localizzazione di papules sono i posti di curve di arti.

5. Contatta l'orticaria. L'eruzione cutanea si verifica a seguito del contatto con un allergene - peli di animali, polline, cosmetici.

6. Eruzioni cutanee dal sole. L'eruzione cutanea appare a seguito dell'esposizione diretta alle radiazioni ultraviolette. I bambini che soffrono di questa forma di orticaria sono estremamente indesiderabili di stare al sole per molto tempo. Ciò può provocare disturbi cardiovascolari e respiratori..

L'orticaria è una malattia sicura, ma è necessario seguire alcune precauzioni di sicurezza. Il sintomo più pericoloso dell'orticaria è l'edema di Quincke..

Aiuta la medicina tradizionale

Alcuni genitori, avendo notato un ateroma nella gamba del bambino o in qualsiasi altra parte del corpo, non hanno fretta di consultare un medico e provare a riparare il difetto da soli. Ricorrono all'aiuto di ricette di guaritori popolari.

Uno dei più popolari sono compresse. Ad esempio, usando le foglie di farfara, piantaggine e cavoli. Sciacquali accuratamente sotto l'acqua corrente e schiacciali leggermente in modo che le piante lascino scorrere il succo. Quindi una qualsiasi delle foglie dovrebbe essere applicata sulla zona interessata per diverse ore. Particolarmente buona è una ricetta simile per l'uso in aree aperte del corpo. Ad esempio, con ateroma sulla faccia di un bambino.

È importante capire che la medicina tradizionale è un trattamento temporaneo. Non consente di dimenticare per sempre un difetto estetico..

Corso cronico

L'orticaria ricorrente si sviluppa a causa della costante esposizione all'allergene. Le eruzioni cutanee nell'orticaria cronica sono meno abbondanti, in contrasto con la forma acuta, e i sintomi si manifestano in episodi parossistici. L'eruzione cutanea appare su qualsiasi parte del corpo, insieme ad essa c'è una febbre, mal di testa e articolazioni.

Se il problema riguarda le mucose, ai sintomi generali si aggiunge una sensazione di nausea, talvolta vomito e indigestione. I pazienti sviluppano un forte prurito, che può portare a disturbi nevrotici e persino all'insonnia. In caso di decorso prolungato e passaggio di eruzioni cutanee allo stadio di formazione di grandi papule, si sviluppa una forma di orticaria papulare.

Cura dopo il trattamento

Dopo aver rimosso l'ateroma nel bambino, è importante seguire le raccomandazioni del medico per la cura dell'area interessata al fine di evitare lo sviluppo di complicanze.

  1. Con piccole cisti e l'assenza di suture, è sufficiente non bagnare la crosta formata dopo l'intervento durante la settimana.
  2. Nel caso in cui siano rimasti punti dopo l'operazione, è necessario trattare la ferita con perossido due volte al giorno e cambiare la medicazione sterile. Prima di andare a letto dopo la successiva riabilitazione, si consiglia di applicare l'unguento Levomekol per una rapida guarigione.
  3. Dopo aver rimosso le suture, la ferita deve anche essere trattata con perossido e incollata con uno strumento speciale fino alla completa guarigione.

In alcuni casi, dopo il trattamento, il medico fornisce raccomandazioni individuali per la cura della lesione. Sono estremamente importanti da osservare per evitare ricadute. In circa il 3% dei casi, dopo qualche tempo, l'ateroma ritorna di nuovo.

Previsioni e conseguenze

L'ateroma in un bambino nella foto presentato un po 'più in alto nell'articolo sembra molto poco attraente. Tuttavia, a condizione che si cerchi un aiuto medico tempestivo, è possibile superare questo difetto estetico. La prognosi e le conseguenze della malattia sono in gran parte determinate dal metodo di trattamento scelto. La più efficace è l'opzione chirurgica per eliminare la cisti. Se il trattamento è stato effettuato esclusivamente con farmaci o utilizzando ricette di medicina tradizionale, la prognosi nella maggior parte dei casi è sfavorevole. Questi metodi non eliminano completamente il problema..

Nonostante il fatto che l'ateroma sia considerato una neoplasia sicura e abbia un decorso benigno, richiede un monitoraggio costante. Blocco della ghiandola sebacea - un prerequisito per l'infezione e l'infiammazione di questa zona della pelle.

Sintomi

Il principale segno della comparsa di ateroma è la formazione sulla pelle di un piccolo tubercolo che sporge sopra la sua superficie.

Se non c'è infiammazione, il colore della neoplasia non differisce nel colore dal resto della pelle, non fa male, non provoca sensazioni spiacevoli.

La dimensione della neoplasia può essere diversa, da molto piccola, quasi invisibile, a molto impressionante.

In alcuni casi, ad esempio, quando il trauma alla crescita, i sintomi della malattia diventano più pronunciati:

  • i cambiamenti di colore del nodulo, diventa rosso;
  • anche un leggero tocco sul nodulo (così come sull'area della pelle situata vicino ad esso) provoca dolore;
  • la crescita può sanguinare o secernere contenuti purulenti.

L'ateroma può scomparire spontaneamente?

Molti genitori, temendo giustamente l'effetto dell'anestesia, stanno cercando in vari modi di rimandare l'intervento chirurgico per rimuovere la neoplasia. Nella pratica medica, ci sono casi in cui il contenuto della capsula a causa del normale stress meccanico fuoriesce. Allo stesso tempo, la cisti è di dimensioni così ridotte che diventa quasi invisibile. Tuttavia, dopo un breve periodo di tempo, la capsula che rimane sotto la pelle inizia a riempirsi di nuovo con un segreto. L'ateroma ricorre. In questo caso, rimandare l'intervento chirurgico è semplicemente inaccettabile. Finché la capsula rimane sotto il derma, si verificherà una neoplasia..

Che aspetto ha la neoplasia??

In giovane età, gli ateromi rappresentano il 13,2% dei tumori dei tessuti molli. Più spesso, si trovano nei ragazzi di 12-17 anni, quando viene prodotto molto sebo. La patologia delle ghiandole sebacee si verifica anche nei bambini nati di recente. Di solito si formano cisti sul viso e sulla testa (cuoio capelluto). Sono caratterizzati da:

  • Immobilità.
  • Forma rotonda.
  • Dotto ostruito: un punto scuro al centro del nodulo.
  • Sigillo, morbido al tatto.
  • L'aspetto di un colore lattiginoso che ricorda la ricotta quando si fa clic su di esso. Con l'infiammazione della neoplasia, il contenuto purulento ha un colore diverso: marrone o giallo, a volte il sangue viene mescolato in esso.
  • Occasionalmente, una cisti si apre da sola.

L'ateroma è spesso confuso con il lipoma. Sono simili, ma hanno differenze:

  • Lipoma - iperplasia del tessuto adiposo, elastica al tatto. È localizzato su organi interni. Non supplica mai. La pelle è spiegazzata sopra la formazione.
  • L'ateroma è più spesso infetto (arrossisce). Cambia con la pelle. Per molto tempo può rimanere piccolo, ma può anche aumentare. Luoghi di occorrenza - tessuto sottocutaneo.

Ateroma (cisti epidermica) della pelle del viso, dell'orecchio, della testa, ecc. - cause, tipi e sintomi, metodi di trattamento (rimozione), prezzo dell'operazione, recensioni, foto

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Breve descrizione e classificazione degli ateromi

Secondo il meccanismo di formazione, la struttura istologica e le manifestazioni cliniche dell'ateroma sono le neoplasie cistiche classiche, cioè le cisti. E poiché queste cisti si trovano nella pelle e si formano dalle strutture dell'epidermide, sono chiamate epidermiche o epidermoidi. Pertanto, i termini "cisti epidermica" e "ateroma" sono sinonimi perché utilizzati per riferirsi alla stessa neoplasia patologica.

Nonostante la capacità di aumentare e la presenza della membrana, gli ateromi non sono tumori, quindi, per definizione, non possono essere maligni o degenerare nel cancro, anche se raggiungono dimensioni significative. Il fatto è che il meccanismo di formazione del tumore e della cisti è fondamentalmente diverso.

Qualsiasi cisti, compreso l'ateroma, è una cavità formata da una capsula, che è allo stesso tempo una membrana tumorale e un produttore di contenuti futuri. Cioè, le cellule della superficie interna della membrana della cisti producono costantemente qualsiasi sostanza che si accumula all'interno della neoplasia. Poiché la secrezione delle cellule del guscio della neoplasia non viene rimossa da nessuna parte dalla capsula chiusa, quindi gradualmente la allunga, a seguito della quale la cisti cresce di dimensioni.

La formazione e la progressione dell'ateroma si verificano secondo il meccanismo sopra descritto. Una caratteristica distintiva dell'ateroma è che si forma dalle cellule della ghiandola sebacea della pelle, che produce costantemente sebo.

Ciò significa che si forma una cisti epidermica quando, per qualche motivo, il dotto escretore della ghiandola sebacea della pelle è intasato, a causa del quale il grasso risultante non viene visualizzato sulla superficie della pelle. Tuttavia, le cellule della ghiandola sebacea non smettono di produrre sebo, che nel tempo si accumula in quantità crescente. Questo grasso allunga il dotto escretore della ghiandola, a seguito del quale l'ateroma aumenta gradualmente ma costantemente di dimensioni.

Inoltre, l'ateroma può anche essere formato da un altro meccanismo, quando, a causa di un trauma (ad esempio un graffio, un taglio, un'abrasione, ecc.), Le cellule dello strato superficiale della pelle entrano nel dotto escretore della ghiandola sebacea. In questo caso, le cellule dello strato superficiale della pelle direttamente all'interno del dotto della ghiandola sebacea iniziano a produrre cheratina, che si mescola con il grasso e lo trasforma in una massa densa. Questa massa densa, che è una miscela di cheratina e sebo, non viene rimossa dal dotto della ghiandola sebacea alla superficie della pelle, perché la sua consistenza è troppo spessa e viscosa. Di conseguenza, una densa miscela di cheratina e grasso ostruisce il lume della ghiandola sebacea, formando un ateroma. All'interno del flusso della ghiandola sebacea, continua la produzione attiva di cheratina e sebo, che si accumulano in quantità crescente, a causa della quale l'ateroma cresce lentamente ma costantemente.

Ogni ateroma è riempito con sebo prodotto dalla ghiandola sebacea, così come cristalli di colesterolo, cheratina, cellule viventi o morte che vengono respinte, microrganismi e capelli caduti.

Indipendentemente dal meccanismo con cui si è formato l'ateroma, le cisti hanno lo stesso aspetto e decorso clinico. Le cisti epidermiche, di regola, non sono pericolose, poiché anche se sono cresciute di dimensioni considerevoli (5-10 cm di diametro), non comprimono gli organi vitali e non germinano i tessuti profondamente distesi.

L'unico fattore che rende potenzialmente pericolosi gli ateromi è la possibilità di infiammazione della cisti, che si manifesta con lo sviluppo di edema, arrossamento, indolenzimento e suppurazione della neoplasia. In questo caso, il contenuto infiammatorio può formare un ascesso (ascesso) o fondere la membrana della cisti e fuoriuscire nel tessuto molle circostante o verso l'esterno con la formazione di una fistola.

Se il contenuto infiammatorio viene messo in evidenza, questo è un risultato favorevole, poiché non vi è fusione dei tessuti circostanti e penetrazione di sostanze tossiche nel flusso sanguigno. Se il contenuto dell'ateroma infiammato scioglie la membrana e si riversa nei tessuti circostanti, questo è un risultato sfavorevole, poiché sostanze tossiche e microbi patogeni possono entrare nel flusso sanguigno o causare una malattia infettiva e infiammatoria dei muscoli, del grasso sottocutaneo e persino delle ossa. Tuttavia, in generale, gli ateromi sono formazioni sicure di natura cistica.

Qualsiasi ateroma sembra un lipoma, ma queste neoplasie hanno una struttura sostanzialmente diversa. Quindi, il lipoma è un tumore benigno del tessuto adiposo e l'ateroma è una cisti dal dotto escretore della ghiandola sebacea della pelle.

L'ateroma può formarsi su qualsiasi parte della pelle, ma molto spesso è localizzato in aree con un gran numero di ghiandole sebacee, come il viso (naso, fronte, guance, sopracciglia, palpebre), cavità ascellari, cuoio capelluto, collo, tronco (schiena), torace, inguine), genitali e perineo. Meno comunemente, gli ateromi si formano in aree della pelle in cui relativamente poche ghiandole sebacee, come braccia, gambe, dita, orecchie o ghiandole mammarie delle donne.

Inoltre, si osserva il più alto rischio e suscettibilità agli ateromi nelle persone che soffrono di acne, poiché i dotti delle ghiandole sebacee sono spesso intasati, il che è un fattore principale nella formazione di cisti epidermiche. In questo caso, gli ateromi sono solitamente localizzati sulla pelle del collo, delle guance, dietro le orecchie, nonché sul petto e sulla schiena..

A seconda della struttura istologica e della natura dei contenuti, tutti gli ateromi sono suddivisi in quattro varietà:
1. Cisti della ghiandola sebacea;
2. Dermoide;
3. Steacitoma;
4. Ateromatosi.

Tuttavia, tutte e quattro le varietà di ateromi hanno gli stessi sintomi e lo stesso decorso clinico, quindi i medici praticanti non usano questa classificazione. L'ateromero della varietà è importante solo per la ricerca scientifica.

Nella pratica clinica, viene utilizzata un'altra classificazione, basata sulle caratteristiche della formazione, posizione e decorso degli ateromi. Secondo questa classificazione, tutti gli ateromi sono divisi in congeniti e acquisiti.

Gli ateromi congeniti (ateromatosi secondo la classificazione istologica) sono più piccole cisti situate in diverse parti della pelle. Le loro dimensioni non superano un gheriglio di lenticchie (0,3 - 0,5 cm di diametro). Tali piccoli ateromi di solito si formano sulla pelle del pube, del cuoio capelluto e dello scroto. Gli ateromi congeniti si formano a causa di difetti geneticamente determinati nella struttura delle ghiandole sebacee e del deflusso alterato del sebo prodotto da loro..

Gli ateromi acquisiti sono anche chiamati cisti epidermoidi secondarie o di ritenzione e sono condotti allargati delle ghiandole sebacee formate a causa del blocco del loro lume. Gli ateromi secondari comprendono dermoidi, steacitomi e cisti della ghiandola sebacea, distinti nella classificazione istologica. Le ragioni acquisite dall'atere sono tutti i fattori fisici che contribuiscono al blocco del lume della ghiandola sebacea, come ad esempio un grave ispessimento del sebo prodotto a causa di squilibrio ormonale, traumi, acne e malattie infiammatorie della pelle, sudorazione eccessiva, ecc. Gli ateromi secondari possono esistere a lungo e crescere fino a dimensioni significative (5-10 cm).

Ateroma - foto

Queste foto mostrano piccoli ateromi sulla guancia e sulla fronte.

Queste foto mostrano ateromi vicino al padiglione auricolare e sul lobo..

Questa fotografia mostra ateromi localizzati sulla pelle dei genitali esterni..

Questa foto mostra l'ateroma del cuoio capelluto.

In questa foto è visibile la struttura dell'ateroma rimosso.

Ateroma nei bambini

Localizzazione della cisti epidermica

Poiché qualsiasi ateroma è una cisti del dotto della ghiandola sebacea, può essere localizzato solo nello spessore della pelle. In altre parole, l'ateroma è una neoplasia cutanea specifica di natura cistica..

Molto spesso, gli ateromi si formano su aree della pelle con un'alta densità di ghiandole sebacee. Cioè, maggiore è il numero di ghiandole situate per centimetro quadrato di pelle, maggiore è la probabilità di formazione di ateroma dal dotto di una di esse. Pertanto, la frequenza di localizzazione degli ateromi in diverse parti della pelle è la seguente (le aree della pelle sono elencate in ordine decrescente di frequenza di occorrenza degli ateromi):

  • Cuoio capelluto;
  • Fronte;
  • Il mento e la parte delle guance alla linea della punta del naso;
  • Naso;
  • Zona sopracciglia;
  • Le palpebre;
  • Collo;
  • Inguine;
  • Indietro;
  • Il petto;
  • Orecchio o pelle adiacente alla parte inferiore del padiglione auricolare;
  • Dita;
  • Hip;
  • stinco.

Gli ateromi sulla testa in 2/3 dei casi sono multipli e su altre parti del corpo - singoli. Una caratteristica degli ateromi multipli è la loro dimensione ridotta, che aumenta solo leggermente nel tempo. Le singole cisti, al contrario, possono aumentare nel tempo, raggiungendo dimensioni significative.

Ateroma della pelle

Ateroma dell'orecchio (lobo dell'orecchio)

Ateroma sulla testa (cuoio capelluto)

Ateroma sul viso

Ateroma sulla schiena

Ateroma del secolo

Ateroma mammario

Ateroma sul collo

Cause di ateroma

In termini generali, l'intera serie di motivi per lo sviluppo di ateromi può essere suddivisa in due gruppi:
1. Blocco del dotto escretore della ghiandola sebacea con grasso denso, cellule epiteliali desquamate, ecc.;
2. La penetrazione negli strati più profondi della pelle delle cellule dalla superficie dell'epidermide, che rimangono vitali e continuano a produrre cheratina, che forma una cisti epidermica.

Il primo gruppo di cause dell'ateroma è costituito da moltissimi fattori che possono provocare un blocco del dotto della ghiandola sebacea, come ad esempio:

  • Cambiamenti nella consistenza del sebo sotto l'influenza di disturbi metabolici;
  • Infiammazione del follicolo pilifero, a seguito della quale il deflusso del sebo prodotto rallenta;
  • Infiammazione dell'epidermide;
  • Danno alle ghiandole sebacee;
  • Acne, acne o acne;
  • Lesioni alla pelle durante un'estrusione impropria di acne, acne e acne;
  • Aumento della sudorazione;
  • Squilibrio ormonale;
  • Uso improprio ed eccessivo di cosmetici;
  • Inosservanza delle norme igieniche;
  • Malattie genetiche.

Che aspetto ha l'ateroma??

Indipendentemente dalle dimensioni e dalla posizione dell'ateroma, sembra un evidente rigonfiamento indolore sulla pelle. La dimensione della cisti epidermica varia da pochi millimetri a 10 centimetri di diametro. La pelle che ricopre l'ateroma è normale, cioè non rugosa, non assottigliata e non cianotica rossa. Nel tempo, il rigonfiamento aumenta di dimensioni, ma non fa male, non si sbuccia, non prude e non si manifesta affatto con sintomi clinici significativi.

In alcuni casi, intorno al centro dell'ateroma, sotto la pelle, si può distinguere un punto nero o piuttosto scuro, che è un dotto allargato della ghiandola sebacea, che ha subito un blocco. È il blocco di questo condotto che ha portato allo sviluppo dell'ateroma.

I tentativi di spremere l'ateroma, come un brufolo, un comedone o un'anguilla, di solito non hanno successo, poiché la cisti è coperta da una capsula ed è di dimensioni abbastanza grandi, il che non consente di rimuoverlo interamente attraverso lo stretto lume del canale della ghiandola sebacea, che si apre sulla superficie della pelle. Tuttavia, se c'è un piccolo foro nella capsula della cisti che collega l'ateroma alla superficie della pelle, quindi quando si cerca di spremere dalla formazione, può essere rilasciata una quantità piuttosto grande di una massa simile a una pasta di colore bianco-giallastro. Questa massa ha un odore sgradevole ed è un accumulo di sebo, particelle di colesterolo e cellule respinte.

Se l'ateroma si è infiammato, la pelle sopra di essa diventa rossa e gonfia e la formazione stessa è piuttosto dolorosa quando sentita. Se l'infiammazione è purulenta, la temperatura corporea di una persona può aumentare e rimanere così carne fino a quando il processo non viene risolto, cioè fino a quando la cisti viene aperta con il pus che fuoriesce o nei tessuti profondi. Quando si apre un ateroma infiammato, fuoriesce un contenuto denso abbondante con un odore purulento specifico.

Differenze di ateroma e lipoma

L'ateroma sembra molto simile a un lipoma, comunemente chiamato wen nella vita di tutti i giorni. Il nome "wen" o "grasso" viene spesso trasferito all'ateroma, perché esternamente è molto simile al lipoma e, inoltre, questo termine è familiare alle persone in contrasto con il più specifico "ateroma". Tuttavia, questo è sbagliato, poiché l'ateroma e il lipoma sono neoplasie completamente diverse, quindi devono essere distinti l'uno dall'altro.

È molto semplice distinguere un lipoma da un ateroma, per questo è sufficiente premere un dito al centro del rigonfiamento e monitorare attentamente come si comporta. Se il rigonfiamento scivola immediatamente da sotto il dito in qualsiasi direzione in modo che sia impossibile premerlo in un punto particolare, allora questo è un lipoma. E se il rigonfiamento quando viene premuto è sotto il dito e non si sposta lateralmente, allora questo è un ateroma. In altre parole, è possibile premere l'ateroma con un dito sul sito di localizzazione, ma non sul lipoma, poiché scivolerà sempre e si gonferà nelle vicinanze.

Inoltre, un'ulteriore caratteristica distintiva del lipoma è la sua consistenza, che, se sentita, è molto più morbida e più plastica di quella dell'ateroma. Pertanto, se, quando si sente, è possibile cambiare la forma del rigonfiamento, allora questo è un lipoma. E se, con qualsiasi compressione e compressione con due o più dita, il rigonfiamento mantiene la sua forma, allora questo è ateroma.

Sintomi

L'ateroma non ha sintomi clinici in quanto tali, poiché la neoplasia non fa male, non cambia la struttura della pelle nell'area di localizzazione, ecc. Possiamo dire che oltre a un difetto estetico esterno sotto forma di rigonfiamento sulla pelle, l'ateroma non ha alcun sintomo. Ecco perché i professionisti considerano i sintomi dell'ateroma come il suo aspetto e le caratteristiche strutturali, rilevati dal sentimento.

Quindi, le seguenti caratteristiche considerano i sintomi dell'ateroma:

  • Rigonfiamento limitato distintamente visibile sulla superficie della pelle;
  • Contorni chiari del rigonfiamento;
  • Pelle normale sopra il rigonfiamento;
  • Struttura densa ed elastica al tatto;
  • La relativa mobilità della formazione, che consente di spostarla leggermente di lato;
  • Visibile come un punto nero al centro dell'ateroma, il dotto escretore allargato della ghiandola sebacea.

Pertanto, i sintomi dell'ateroma sono una combinazione di segni caratteristici esclusivamente esterni, che consente di sospettare e diagnosticare contemporaneamente una cisti.

Con l'infiammazione dell'ateroma, compaiono i seguenti sintomi clinici:

  • Arrossamento della pelle nell'area dell'ateroma;
  • Gonfiore della pelle nell'area dell'ateroma;
  • Dolore del rigonfiamento durante la palpazione;
  • Pus out rivoluzionario (non sempre).

Infiammazione dell'ateroma (ateroma festante)

L'infiammazione dell'ateroma, di regola, si verifica con la sua esistenza prolungata. Inoltre, l'infiammazione può essere settica o asettica. L'infiammazione asettica è provocata dall'irritazione della capsula di ateroma con i tessuti circostanti e varie influenze esterne come la compressione, l'attrito, ecc. In questo caso, la cisti diventa rossa, gonfia e dolorosa, ma il pus non si forma in essa, quindi l'esito di tale infiammazione asettica è favorevole. Di solito, dopo alcuni giorni, il processo infiammatorio scompare e l'ateroma cessa di essere dolorosa, arrossata e gonfia. Tuttavia, a causa del processo infiammatorio, si forma del tessuto connettivo attorno alla capsula della cisti, che racchiude l'ateroma in una membrana densa e difficilmente permeabile.

L'infiammazione settica dell'ateroma si sviluppa molto più spesso asettica ed è dovuta all'ingresso di vari microbi patogeni nel tessuto nelle immediate vicinanze della cisti. Ciò è del tutto possibile, poiché il dotto della ghiandola sebacea ostruita sulla superficie della pelle rimane aperto. In questo caso, l'ateroma diventa molto rosso, gonfio e molto doloroso e forme di pus all'interno della capsula. A causa del pus, la cisti acquisisce una consistenza più morbida quando viene palpata. Spesso la temperatura corporea aumenta.

Con l'infiammazione settica dell'ateroma, è necessario ricorrere all'apertura e al drenaggio della cisti, poiché il pus deve essere rimosso dai tessuti. Altrimenti, la cisti può aprirsi con la scadenza del pus nel tessuto o fuori. Se la cisti si apre e il pus scorre sulla superficie della pelle, questo sarà un risultato favorevole, poiché il tessuto circostante non sarà interessato. Se il pus scioglie la membrana della cisti e scorre nel tessuto (grasso sottocutaneo), provocherà un ampio processo infiammatorio (flemmone, ascesso, ecc.), Durante il quale si verificherà un grave danno alle strutture della pelle, seguito da cicatrici.

Ateroma - trattamento

Principi generali di terapia

È anche impossibile spremere l'ateroma, anche se prima forare la capsula della cisti con un ago e formare un foro attraverso il quale fuoriesce il suo contenuto. In questo caso, il contenuto verrà fuori, ma la capsula della cisti con le cellule che producono il segreto rimarrà nel condotto della ghiandola sebacea, e quindi, dopo un po ', la cavità libera verrà nuovamente riempita con forme di sebo e ateroma. Cioè, l'ateroma ricadrà.

Per rimuovere permanentemente una cisti, è necessario non solo aprirla e rimuovere il contenuto, ma anche tratteggiare completamente la sua capsula, che ostruisce il lume del condotto della ghiandola sebacea. Lo scafo della capsula consiste nel separare le pareti della cisti dai tessuti circostanti e rimuoverle insieme al contenuto verso l'esterno. In questo caso, si forma un difetto del tessuto nel sito della cisti, che si svilupperà dopo un po 'di tempo, e l'ateroma non si forma, poiché la capsula con cellule che producono secrezioni e bloccando il dotto della ghiandola sebacea è stata rimossa.

È ottimale rimuovere l'ateroma mentre è piccolo, poiché in questo caso nessun difetto estetico visibile (cicatrice o cicatrice) rimarrà nel sito di localizzazione della cisti. Se per qualsiasi motivo l'ateroma non è stato rimosso e cresciuto a dimensioni significative, deve ancora essere rimosso. Tuttavia, in questo caso, sarà necessario eseguire un'operazione di pulitura della cisti locale con una sutura cutanea.

Non è consigliabile rimuovere l'ateroma sullo sfondo dell'infiammazione, poiché in questo caso esiste un rischio molto elevato di ricaduta a causa di un peeling incompleto della capsula della cisti. Pertanto, se l'ateroma si è infiammato senza suppurazione, è necessario eseguire un trattamento antinfiammatorio e attendere che svanisca completamente. Solo dopo il sollievo dell'infiammazione e il ritorno dell'ateroma allo stato "freddo" può essere rimosso.

Se l'ateroma si infiamma di suppurazione, allora dovresti aprire la cisti, rilasciare pus e lasciare un piccolo foro per il deflusso della secrezione infiammatoria appena formata. Dopo che il pus cessa di formarsi e il processo infiammatorio si attenua, è necessario sbucciare le pareti della cisti. Non è consigliabile rimuovere l'ateroma direttamente durante il periodo di infiammazione purulenta, poiché in questo caso la probabilità di recidiva è molto alta.

Rimozione della cisti epidermica

La rimozione dell'ateroma può essere eseguita con i seguenti metodi:

  • Chirurgia;
  • Rimozione laser dell'ateroma;
  • Rimozione dell'ateroma mediante chirurgia delle onde radio.

Il metodo di rimozione dell'ateroma è scelto dal medico in base alle dimensioni e alle condizioni attuali della cisti. Pertanto, è ottimale rimuovere le piccole cisti con un intervento chirurgico laser o ad onde radio, poiché queste tecniche consentono di farlo rapidamente e con un danno minimo al tessuto, a seguito del quale la guarigione avviene molto più velocemente rispetto a un'operazione chirurgica. Un ulteriore e importante vantaggio della rimozione di ateromi laser e onde radio è una sottile cicatrice cosmetica nel sito della loro localizzazione..

In altri casi, gli ateromi vengono rimossi durante l'intervento chirurgico in anestesia locale. Tuttavia, un chirurgo altamente qualificato può rimuovere con un laser un ateroma piuttosto grande o infiammante, ma in tali situazioni tutto dipende dal medico. Di solito, gli ateromi con suppurazione o di grandi dimensioni vengono rimossi con la chirurgia convenzionale.

Chirurgia di rimozione dell'ateroma

Attualmente, l'operazione per rimuovere l'ateroma viene eseguita in due versioni, a seconda delle dimensioni della cisti. Entrambe le modifiche dell'operazione vengono eseguite in anestesia locale in una clinica. Il ricovero in ospedale è necessario solo per rimuovere grandi ateromi suppuranti. In tutti gli altri casi, il chirurgo nella clinica tratteggerà una cisti, un punto e una benda. Quindi dopo 10-12 giorni, il medico rimuoverà le suture sulla pelle e la ferita guarirà infine entro 2-3 settimane.

La modifica dell'operazione con l'escissione della capsula di ateroma viene eseguita con una grande dimensione della formazione e anche se si desidera ottenere una sutura cosmetica, che difficilmente si noterà dopo la guarigione. Tuttavia, questa opzione per rimuovere la cisti può essere eseguita solo in assenza della sua suppurazione. Questa operazione per rimuovere l'ateroma con l'escissione della capsula è la seguente:
1. Nell'area di massima convessità, gli ateromi praticano un'incisione sulla pelle;
2. L'intero contenuto dell'ateroma viene spremuto con le dita, raccogliendolo sulla pelle con un tovagliolo;
3. Se non è possibile estrarre il contenuto, estrarlo con un cucchiaio speciale;
4. Quindi, la membrana della cisti che rimane nella ferita viene tirata, afferrandola per i bordi della pinza;
5. Se l'incisione è maggiore di 2,5 cm, i punti vengono posizionati su di essa per una migliore guarigione..

Inoltre, invece di estrudere il contenuto della cisti e quindi estrarre la sua capsula, questa modifica dell'operazione può essere eseguita come segue senza violare l'integrità del guscio dell'ateroma:
1. Tagliare la pelle sull'ateroma in modo da non danneggiare la sua capsula;
2. Estendere la pelle ai lati ed esporre la superficie dell'ateroma;
3. Premere delicatamente con le dita sui bordi della ferita e spremere la cisti insieme alla membrana, oppure afferrarla con una pinza ed estrarla (vedere la Figura 1);
4. Se l'incisione supera i 2,5 cm, i punti vengono posizionati su di essa per una guarigione migliore e più rapida..

Figura 1 - Tratteggio dell'ateroma senza violare l'integrità della sua capsula.

La seconda modifica della rimozione dell'ateroma viene eseguita con cisti infiammate e suppurative come segue:
1. Su due lati dell'ateroma eseguire due tagli della pelle, che dovrebbero delimitare il rigonfiamento;
2. Quindi, con una pinza, rimuovere il lembo cutaneo sopra la cisti lungo le linee di taglio;
3. Sotto l'ateroma, vengono introdotti rami di forbici curve, che lo separano dai tessuti circostanti;
4. Contemporaneamente con le forbici che secernono la cisti dai tessuti, viene delicatamente tirata dalla parte superiore con una pinza, estraendola (vedi Figura 2);
5. Quando l'ateroma insieme alla capsula viene estratto dai tessuti, vengono applicate suture di materiale autoassorbibile sul tessuto sottocutaneo;
6. Le alette di pelle stringono le cuciture verticali del materasso;
7. Le suture vengono rimosse dopo una settimana, dopo di che la ferita guarisce con la formazione di una cicatrice.

Se in futuro una persona vuole ridurre l'aspetto di una cicatrice, allora dovrà sottoporsi a chirurgia plastica.

Figura 2 - Rimozione di ateroma infiammato o inebriante mediante pulitura con un paio di forbici.

Rimozione laser dell'ateroma

La rimozione laser dell'ateroma viene eseguita anche in anestesia locale. Attualmente, anche gli ateromi di grandi dimensioni e festanti possono essere rimossi con un laser se il chirurgo ha le qualifiche necessarie. A seconda delle dimensioni e delle condizioni dell'ateroma, il medico sceglie l'opzione di rimozione laser della cisti.

Attualmente, la rimozione laser dell'ateroma può essere eseguita utilizzando i tre metodi seguenti:

  • Fotocoagulazione: l'evaporazione dell'ateroma mediante un raggio laser. Questo metodo viene anche utilizzato per rimuovere le cisti di decomposizione, a condizione che la dimensione dell'ateroma non superi i 5 mm di diametro. Dopo la procedura, il medico non ricama, poiché si forma una crosta nel sito dell'ateroma, sotto la quale avviene la guarigione, che dura da 1 a 2 settimane. Dopo la completa guarigione del tessuto, la crosta scompare e sotto di essa c'è una pelle pulita con una cicatrice invisibile o sottile.
  • L'escissione laser con la membrana viene eseguita se l'ateroma ha una dimensione da 5 a 20 mm di diametro, indipendentemente dalla presenza o assenza di infiammazione e suppurazione. Per eseguire la manipolazione, tagliare prima la pelle sull'ateroma con un bisturi, quindi afferrare il guscio della cisti con una pinza e tirarlo in modo che diventi visibile il confine tra i tessuti normali e la capsula di formazione. Quindi il tessuto viene evaporato con un laser vicino alla membrana della cisti, isolandolo così da una commessura con strutture cutanee. Quando l'intera cisti è libera, viene semplicemente rimossa con una pinza, un tubo di drenaggio viene inserito nella ferita e i punti vengono posizionati sulla pelle. Dopo alcuni giorni, il drenaggio viene rimosso e dopo 8-12 giorni, le suture vengono rimosse, dopo di che la ferita guarisce completamente con la formazione di una cicatrice poco appariscente entro 1-2 settimane.
  • L'evaporazione laser della capsula di ateroma viene eseguita nei casi in cui il volume di formazione ha un diametro superiore a 20 mm. Per eseguire la manipolazione, la capsula dell'ateroma viene aperta, praticando un'incisione cutanea profonda sopra di essa. Quindi, con tamponi di garza asciutti, rimuovere tutto il contenuto dall'ateroma, in modo che rimanga solo il guscio. Successivamente, la ferita viene espansa allungandola in diverse direzioni con ganci operativi e la capsula saldata ai tessuti sottostanti viene evaporata con un laser. Quando la membrana della cisti viene vaporizzata, un tubo di drenaggio di gomma viene inserito nella ferita e le suture vengono applicate per 8-12 giorni. Dopo aver rimosso le suture, la ferita guarisce con la formazione di una sottile cicatrice.

Rimozione delle onde radio

Ateroma (cisti epidermica): descrizione, complicanze, metodi di trattamento (conservativo o di rimozione) - video

Ateroma (cisti epidermica): cause, sintomi e diagnosi, complicanze, metodi di trattamento (rimozione chirurgica), consulenza di un dermatocosmetologo - video

Chirurgia per la rimozione dell'ateroma - video

Rimozione dell'ateroma (cisti epidermica) del cuoio capelluto - video

Dopo la rimozione dell'ateroma

Dopo la rimozione dell'ateroma, la ferita curativa guarisce. In futuro, una piccola cicatrice o un punto sottile potrebbe rimanere sul sito della cisti, a seconda delle dimensioni dell'ateroma e se ci fosse suppurazione al momento della sua rimozione.

Dopo l'operazione, è necessario trattare la ferita due volte al giorno come segue:
1. Al mattino, sciacquare con acqua ossigenata e sigillare con un cerotto.
2. La sera, sciacquare con acqua ossigenata, applicare l'unguento Levomekol e sigillare con un cerotto.

Dopo 2 o 3 giorni, quando la ferita guarisce leggermente e i suoi bordi si attaccano insieme, non puoi coprirlo con un cerotto, ma applicare la colla medica BF-6. Se sulla ferita c'erano delle cuciture, attaccarla con un cerotto e usare BF-6 è possibile solo dopo averle rimosse. La colla BF-6 viene utilizzata fino a quando la ferita non guarisce completamente, cioè entro 10-20 giorni. Questa opzione di gestione della ferita postoperatoria è standard, pertanto può essere utilizzata in tutti i casi. Tuttavia, se necessario, il chirurgo può modificare la procedura per la cura della ferita e in questo caso dirà al paziente come eseguire il trattamento postoperatorio.

Sfortunatamente, in circa il 3% dei casi, l'ateroma può ripresentarsi, cioè riformarsi nel luogo da cui è stato rimosso. Di norma, ciò accade se l'ateroma è stato rimosso durante il periodo di suppurazione, a causa del quale non è stato possibile schiudere completamente tutte le particelle della membrana della cisti.

Trattamento domiciliare (rimedi popolari)

Non sarà possibile curare l'ateroma a casa, poiché per una rimozione affidabile della cisti è necessario sbucciare il suo guscio e solo una persona con le capacità per eseguire operazioni chirurgiche può farlo. Se una persona può schiudere la membrana della cisti da sola (ad esempio, ha eseguito operazioni con un animale, è un chirurgo, ecc.), Dopo aver eseguito un'anestesia locale adeguata, può provare a eseguire autonomamente l'operazione in presenza di strumenti sterili, materiale di sutura e localizzazione dell'ateroma nell'area in cui comodo da manipolare da solo. Tali condizioni sono difficili da soddisfare, quindi, anche un chirurgo qualificato, di regola, non può rimuovere il suo ateroma da solo e a casa. Pertanto, il trattamento dell'ateroma a casa è di fatto impossibile, quindi, quando appare una tale cisti, è necessario consultare un chirurgo e rimuovere la formazione mentre è piccola, e questo può essere fatto senza una grande incisione con minimi difetti estetici..

Tutti i tipi di rimedi popolari contro l'ateroma non aiuteranno a sbarazzarsi della cisti, ma possono rallentarne la crescita. Pertanto, se è impossibile rimuovere l'ateroma entro un periodo di tempo vicino, è possibile utilizzare vari metodi alternativi di trattamento per prevenire un marcato aumento delle sue dimensioni.

Recensioni

Circa il 90% delle recensioni sulla rimozione dell'ateroma sono positive. In essi, le persone indicano che l'operazione è semplice, indolore e non causa gravi disagi. Tuttavia, dopo l'intervento chirurgico, il periodo di guarigione della ferita, che dura da 1 a 2 settimane, è associato a un certo disagio, poiché ci sono dolori, devi andare alle medicazioni e cercare di non muoverti in modo che i bordi dell'incisione non divergano ai lati, ma crescano insieme e guariscano.

Inoltre, quando si esegue l'operazione con un bisturi, una cicatrice evidente rimane quasi sempre nel sito dell'ateroma, che può essere rimossa solo mediante laser resurfacing. È la cicatrice e il disagio dopo l'operazione che sono le cause delle recensioni negative. Le persone che hanno trattato la cicatrice e il disagio postoperatorio come un inconveniente inevitabile, ma abbastanza tollerabile, hanno lasciato un feedback positivo, poiché la manipolazione ha aiutato a liberarsi dell'ateroma.

Prezzo di rimozione dell'ateroma

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.