Perché le radici dei capelli sulla testa fanno male e come risolvere questo problema

Il mal di testa provoca disagio, non ti consente di concentrarti sul lavoro o di rilassarti completamente. Ma a volte le sensazioni dolorose sono associate non solo alla testa, ma ai capelli. Più precisamente, con i follicoli piliferi. Sembra a una persona che la sua pelle faccia male nella zona della radice. I sintomi e le cause di questo disturbo sono molto diversi. Scopri perché le radici dei capelli sulla testa fanno male e come risolvere questo problema da soli.

Sintomi del dolore

Molto spesso, le persone descrivono la condizione in cui le radici dei capelli sulla testa fanno male: una sensazione di compressione, intensa, monotona su tutta la superficie o in un'area separata, ad esempio, sulla parte superiore della testa. Prurito, bruciore spesso si verificano. A una persona sembra che gli sia stato messo un elmetto in testa. C'è persino una cosa del genere: un "elmo neurastenico", quando il paziente si lamenta del dolore alla cintura, paragonabile alla sensazione di un cappello pesante sui capelli.

In realtà, le radici (follicoli) dei capelli non possono far male. Dopotutto, non hanno terminazioni nervose. Pertanto, è più corretto affermare che i sintomi allarmanti sono associati al cuoio capelluto. Ha vasi sanguigni e un sistema nervoso ramificato. Per questo motivo, una persona avverte dolore quando viene tirato per i capelli.

Nonostante il fatto che non siano i follicoli a ferire, ma la pelle, questa sensazione provoca ancora disagio. Può verificarsi in persone di età diverse. Anche la lunghezza e la densità dei fili non sono determinanti. Il problema riguarda sia i proprietari di capelli lussureggianti e lussuosi, scendendo al centro della schiena o sotto, sia quelli che indossano un taglio di capelli bob. Pertanto, è importante capire il motivo e cercare di eliminarlo..

A proposito. Quando le radici dei fili fanno male, i capelli spesso iniziano a cadere più intensamente.

Cause di patologia

Non è un caso che i capelli siano chiamati un indicatore della salute umana generale. Se cadono, si spaccano, si rompono, non brillano: le cause possono essere nascoste all'interno del corpo. Lo stesso vale per le sensazioni spiacevoli nei follicoli dei ricci. A volte questo è un sintomo di tali disturbi:

  • distonia vegetativa-vascolare;
  • altre malattie associate a disturbi circolatori associati a vasospasmo. Anche la sinusite rende difficile la circolazione del sangue;
  • foruncolosi;
  • emicrania;
  • malattie dermatologiche - psoriasi, seborrea, ecc.;
  • esacerbazione dell'herpes;
  • nervo pizzicato.

È importante escludere altri disturbi del funzionamento del corpo che provocano dolore alle radici dei capelli:

  • cambiamenti ormonali (gravidanza, menopausa, altre cause). È un "colpevole" frequente del deterioramento dei capelli;
  • stress: una persona è in costante tensione, il che provoca la sensazione di un elmetto in testa;
  • carenza di vitamine, minerali;
  • superlavoro, sfinimento. Spesso un ulteriore sintomo di questa condizione è l'intorpidimento della punta delle dita su mani e piedi.

Tuttavia, anche in una persona sana, le radici dei fili possono ferire. Molto spesso ciò è dovuto a:

  • abrasioni, una ferita in una certa area (nella parte posteriore della testa, nella parte superiore della testa);
  • ustioni dovute a colorazione imprecisa, arricciatura dei capelli o utilizzo di un ferro arricciacapelli nella zona della radice;
  • cambiamento di separazione. I capelli si abituano nella stessa posizione, quindi all'inizio possono far male;
  • styling stretto - una coda alta o un panino di solito provoca sintomi spiacevoli nella zona della corona. In alcune donne, il dolore si verifica a causa dell'uso regolare di una tale acconciatura, in altre è anche possibile dopo il primo stile (ad esempio, se la fonte primaria del problema sono i disturbi circolatori o altri disturbi);
  • cute secca e forfora;
  • accumulo di riccioli - aumento della pressione sui follicoli;
  • una reazione allergica allo shampoo o ad altri cosmetici;
  • capesante cattivo, i cui denti feriscono l'epidermide;
  • esposizione prolungata al freddo, che provoca il restringimento dei vasi sanguigni. Ciò può causare dolore nella zona della radice;
  • un mucchio di forcine, forcine, accessori pesanti nei capelli;
  • indossa un copricapo piccolo, fuori misura o chiuso.

Alcune donne affermano che spesso le radici dei capelli sporchi le fanno male. Di per sé, l'eccesso di sebo non provoca dolore, quindi i seguenti punti possono spiegare il motivo:

  1. Volendo mascherare fili non troppo puliti, le ragazze non le dissolvono, ma le raccolgono nella coda. Tale acconciatura può interrompere la normale circolazione nella zona della radice.
  2. La pelle grassa e contaminata è un luogo per lo sviluppo della microflora patogena. Se la pelle ha microcricche, lesioni, questo è irto di disturbi dermatologici, a seguito dei quali i follicoli piliferi iniziano a ferire.

Modi per risolvere il problema

Se le radici dei capelli sono gravemente e spesso doloranti, questa è un'occasione per sottoporsi a una visita medica. Un dermatologo o un tricologo aiuteranno ad affrontare la malattia. È utile visitare un neurologo e un cardiologo, fare test (comprese le allergie).

Puoi provare a eliminare in modo indipendente le cause più comuni di dolore nella zona della radice. Ad esempio, sostituire lo shampoo con uno shampoo ipoallergenico per bambini, indossare i capelli sciolti più spesso.

Bastano pochi giorni per notare se i follicoli fanno ancora male. Se non ci sono miglioramenti, dovresti consultare un medico.

Cura e prevenzione adeguate

Queste regole sono rilevanti per le ragazze che, per vari motivi, soffrono di dolore nella zona della radice:

  1. Scegli i cosmetici per tipo di capelli.
  2. Prova meno spesso a decorare i capelli con forcine, forcine, fai una coda alta, un mazzo, trecce strette.
  3. Compra un pettine che non ferisca la pelle con i denti aguzzi. Preferibilmente - in legno o con pelo naturale.
  4. Evitare prodotti per lo styling abbondanti durante lo styling..
  5. Indossa cappelli, proteggendo i capelli e il derma dalle radiazioni ultraviolette, dal surriscaldamento, dal gelo.
  6. Prova a mangiare completamente. Riduci al minimo i cibi salati, dolci e fritti nella tua dieta.
  7. Non trascurare un sonno sano, riposo.
  8. Impara a resistere a situazioni stressanti, diventa meno nervoso.
  9. Fai sport, cammina.
  10. Segui l'igiene dei capelli.

Rimedi cosmetici, medici, popolari

Se il dolore alle radici dei capelli non si riposa, i farmaci aiuteranno a liberarsene. Come prescritto dal medico, vengono usati pomate, oratori e talvolta vengono fatte iniezioni. Nel caso in cui una specifica area della pelle sulla testa faccia male, usa la lidocaina sotto forma di aerosol.

Se il disagio è associato a disturbi nervosi, i medici raccomandano di assumere valeriana, tintura di erba madre, Magne B6 o suoi analoghi. Con una carenza di vitamine, è utile bere complessi vitaminici un paio di volte all'anno (ad esempio, Pantovigar, Alerana, ecc.).

Per prenderti cura dei capelli e del cuoio capelluto, che fanno periodicamente male, vale la pena usare cosmetici ipoallergenici. Puoi scegliere quelli progettati per l'epidermide sensibile. Per migliorare la nutrizione delle radici e attivare il flusso di sangue ai follicoli aiuterà la tintura di peperoncino. Può essere acquistato in farmacia e utilizzato secondo le istruzioni. Ma questo non può essere fatto se ci sono ferite, abrasioni sulla pelle e c'è anche il rischio di sviluppare una reazione allergica (pre-test del prodotto sul polso).

Irritante per la pelle, il peperoncino rosso stimola il flusso sanguigno verso i bulbi, che in molti casi non è abbastanza capelli per la salute e la bellezza.

A casa, vale la pena usare ricette popolari per maschere nutrienti. Migliorano anche la circolazione sanguigna e forniscono ossigeno e sostanze benefiche alle radici. Che la pelle sulla testa ha smesso di ferire, sono sufficienti 1-2 procedure. Opzioni popolari:

  1. Strofinando il mare o il sale normale nell'epidermide e nelle radici dei capelli. La durata di una tale maschera scrub è di 15 minuti. Questo è sufficiente per esfoliare efficacemente la pelle e migliorare la sua respirazione. Il sale non dovrebbe essere grande, altrimenti potrebbe danneggiare la pelle. Se ci sono già tagli sulla testa, abrasioni - la maschera non può essere utilizzata. In altri casi, la frequenza d'uso è 2-3 a settimana.
  2. Miscela di senape da cucina. Migliora il flusso di componenti benefici verso le radici dei ricci e attiva la crescita dei capelli. Preparare la miscela terapeutica è molto semplice: la polvere di senape secca si combina con acqua calda fino a ottenere una consistenza di panna acida non troppo densa. Lascia sulle radici dei capelli per 60 minuti. Affinché i bulbi smettano di ferire, è necessario un corso di 10 sessioni. La loro frequenza dipende dal tipo di fili: per i grassi, l'intervallo è di 5 giorni, per il normale è necessaria una pausa settimanale. Per i capelli asciutti, viene utilizzata una maschera ogni 10 giorni. Questo è vero se non ci sono irritazioni o ferite sulla testa..
  3. Usando una maschera all'olio di miele. 1-2 cucchiaini di olio d'oliva vengono mescolati con 1 cucchiaio di concentrato di bardana (venduto in farmacia). Tutto questo è leggermente riscaldato con un bagno d'acqua. Qui vengono aggiunte 4-5 gocce di vitamina E. Questa soluzione oleosa può essere acquistata anche in farmacia. L'ultimo ingrediente è 2 cucchiai di miele naturale. Una massa omogenea, accuratamente miscelata, si distribuisce sulle radici dei capelli con movimenti di massaggio lenti. Riscalda i capelli con una cuffia da doccia o una borsa di polietilene, quindi con un asciugamano. Dopo mezz'ora, lavare con shampoo. La frequenza delle procedure è 2-3 a settimana..
  4. Applicando la miscela di aglio. Per far sì che i capelli spesso smettano di ferire, la seguente ricetta è utile per loro: un cucchiaio di miele viene macinato con 2-3 tuorli di quaglia, e dopo la formazione di schiuma viene aggiunto un cucchiaio di succo di aloe appena spremuto e 1-1,5 cucchiaini di succo di aglio. La miscela viene distribuita sul cuoio capelluto senza sfregare, mettere un tappo di plastica. Dopo 20-25 minuti, lavare i capelli con uno shampoo delicato. Le radici smetteranno di fare troppo male se si utilizza questa miscela due volte a settimana.
  5. L'uso della maschera di ortica. 150 g di foglie fresche di ortica vengono macinate con un tritacarne o un frullatore. Tutto ciò che accade viene mescolato con un cucchiaino di sale marino finemente macinato e un cucchiaio di olio di ricino. La massa si distribuisce sulle radici, che fanno regolarmente male e, dopo 35 minuti, sciacquare con uno shampoo delicato. Numero massimo di sessioni a settimana - 3.

procedure

Le seguenti misure aiuteranno a sbarazzarsi delle sensazioni spiacevoli quando il cuoio capelluto fa male:

  1. Massaggio del cuoio capelluto. Puoi semplicemente massaggiare delicatamente la pelle con la punta delle dita e puoi anche distribuire maschere terapeutiche, sale e composizioni eteree sull'epidermide. A volte pettinare i capelli con una spazzola da massaggio aiuta.
  2. Una visita alla sauna, ai bagni. Ciò migliora la circolazione sanguigna, a seguito della quale le radici cessano di ferire..
  3. Rilassamento. È efficace se la causa dei sintomi dolorosi risiede nelle paure interne, nell'ansia, nella tensione. È necessario spegnere la luce, eliminare il rumore in eccesso, prendere una posizione comoda e cercare di astrarre da ciò che sta accadendo. Le sessioni dovrebbero essere regolari.
  4. Lezioni di yoga. Ripristina la tranquillità, ha un effetto benefico sulla salute mentale e aiuta a far fronte allo stress, a causa del quale le radici dei capelli spesso fanno male.
  5. aromaterapia Eteri di limone, lime, basilico o altri, i tuoi cari, leniscono e alleviano l'ansia.
  6. Doccia calda e fredda. Un altro modo per alleviare il vasospasmo e migliorare la circolazione sanguigna.

Alle radici dei capelli hanno smesso di ferire, puoi usare immediatamente diversi metodi. Il dolore nella zona della radice è abbastanza facile da eliminare, ma solo quando non è associato a gravi disturbi. Se i sintomi si preoccupano a lungo, ma non ci sono miglioramenti, è necessario consultare un medico.

Quali sono le cause del dolore al cuoio capelluto quando viene toccato

Il dolore al cuoio capelluto è un sintomo atipico di malattie somatiche e psicologiche. Il dolore sotto i capelli è possibile con un "elmo di un nevrastenico", cefalgia psicogena, tensione mal di testa e cefalea da tensione. Spesso, sensazioni spiacevoli sulla superficie della testa fanno presagire l'alopecia - perdita di capelli patologica.

Sintomi

Il dolore al cuoio capelluto ha i seguenti parametri:

  • monotonia - dolore dolorante e tirante;
  • dolore di gravità moderata;
  • sensazione soggettiva di compressione;
  • i pazienti spesso lamentano che, durante un periodo doloroso, si mette in testa un elmetto o un cerchio da spremere;
  • il dolore si intensifica quando viene toccato;
  • nell'area della corona, delle tempie e del collo, il dolore si fa sentire più fortemente a causa della magrezza della pelle in questi luoghi.

Il dolore ha una dinamica: il disagio si accumula e raggiunge il suo picco 45-60 minuti dopo l'inizio. Anche il dolore diminuisce gradualmente: dal picco, il disagio svanisce. Durante un attacco di dolore, la perdita dei capelli può essere maggiore del solito..

Le cause

Le cause del dolore al cuoio capelluto e della caduta dei capelli sono tre fattori:

Fisico

Ciò include l'uso improprio di capelli. Quindi, un codino troppo stretto, l'uso frequente di shampoo o acqua eccessivamente calda può causare dolore. Secondo i tricologi, i pettini in legno sono più adatti per la cura dei capelli. L'igiene e l'uso cosmetico devono essere osservati..

Ipotermia e conseguente spasmo di arterie e vene. Il motivo è camminare senza cappello al freddo. Le basse temperature causano la contrazione dei vasi sanguigni e il flusso di sangue ai tessuti e ai capelli si sta deteriorando. Stare al freddo è la ragione per cui i capelli cadono.

Malattie Tra i contagiosi - l'influenza. Uno dei sintomi della malattia - iperestesia - ipersensibilità alla pelle. Il dolore deriva anche dal tocco leggero. Questo sintomo è più evidente quando si toccano i capelli. Sensazioni spiacevoli compaiono con dermatite seborroica, in cui le ghiandole sebacee sono disturbate.

Caratteristiche individuali del corpo: sensibilità agli agenti atmosferici. Le condizioni fisiologiche di queste persone sono spesso determinate dalle condizioni meteorologiche: forza del vento, pressione atmosferica, tempeste magnetiche e temperatura dell'aria e della sua umidità. Con un brusco cambiamento in uno di questi indicatori, il sistema nervoso risponde con dolori, in particolare, dolori del cuoio capelluto.

Distonia Vegetovascolare Questa malattia è accompagnata da una violazione della regolazione autonomica del corpo: malfunzionamenti della pressione, temperatura corporea. Le persone con questo disturbo possono sudare quando il loro corpo fisico non richiede raffreddamento. La distonia vegetovascolare sconvolge il tono delle arteriole che nutrono i follicoli piliferi, causando dolore.

Trauma cranico. La patologia si verifica a causa di danni alla sostanza del cervello e alle strutture ossee del cranio. Si manifesta come mal di testa, anche sul cuoio capelluto e sulla parte posteriore della testa, orientamento alterato, coscienza compromessa, nausea e vomito.

Ragioni psico-emotive

"Un elmo di un nevrotico." La nevrastenia è un disturbo temporaneo del sistema nervoso, accompagnato da debolezza e irritabilità della psiche. Queste persone reagiscono violentemente alla minima irritazione, luce, suono o una folla di persone che non sono lontane. Un "casco" è un tipico sintomo di una condizione dolorosa in cui un casco pesante in titanio viene messo in testa. Per prevenire la nevrastenia, è necessario mangiare e dormire abbastanza in tempo, poiché è proprio la fame e la mancanza di sonno che spesso causano debolezza e irritabilità.

La sindrome da astinenza è una condizione psicofisiologica che si verifica quando la sostanza viene bruscamente fermata, che ha causato una dipendenza persistente. L'uso più domestico e popolare del termine è "rottura". Il più delle volte osservato con hashishism e alcolismo. Trattamento: trasporto di un paziente in una clinica narcologica e somministrazione di tranquillanti e sonniferi.

La crescita cerebrale è una malattia di natura organica, caratterizzata da una sensazione di debolezza fisica, cefalalgia, vertigini, compromissione della memoria e rapido esaurimento delle funzioni intellettuali: attenzione compromessa, pensiero rallentato. La malattia si forma dopo una lesione cerebrale traumatica o su uno sfondo di metabolismo lipidico.

Come trattare

Esistono due modi per trattare il dolore sul cuoio capelluto:

Via della droga

Il modo migliore e più veloce è prendere una pillola analgesica. Può essere qualsiasi antidolorifico da farmacia. I farmaci antinfiammatori non steroidei alleviano il dolore: analgin, indometacina, ibuprofene, paracetamolo e spazmalgon. I FANS non devono essere assunti per più di 7-10 giorni. E prima di prenderlo è meglio consultare un terapista.

Via non farmacologica

Il dolore alle radici dei capelli allevia il sale grosso. Deve essere strofinato sulla pelle immediatamente dopo lo shampoo. Risciacquare dopo 15-20 minuti. Con un attacco una tantum di cefalgia sul cuoio capelluto, il sale non deve essere strofinato.

menta Aggiungi alcune foglie della pianta al tè nero (preferibilmente verde). Si consiglia di bere 2 tazze alla volta..

Limone La pelle di una pianta di agrumi viene pulita su uno strato bianco e applicata in luoghi dolorosi. Mantieni la buccia del limone fino a quando il dolore scompare. Per un effetto migliore, puoi legare la testa con lana calda.

Prevenzione

È necessario prevenire la malattia di base, ma quando la sua causa non è stabilita, è necessario aderire a queste raccomandazioni:

  • Cura dei capelli. Assicurati che i cosmetici siano di qualità adeguata. Evita i cappelli attillati e non usare elastici stretti per i capelli. Indossa un cappello quando fa freddo.
  • Esegui un massaggio alla testa una volta alla settimana. Questo può essere fatto da un massaggiatore o parente professionista, l'importante è massaggiare il cuoio capelluto per migliorare la circolazione sanguigna.
  • La dieta, il sonno e il riposo. Fai bagni caldi, includi i complessi vitaminici nella dieta (meglio delle vitamine del gruppo B).
  • Ridurre o eliminare alcol e sigarette

La pelle sulla testa fa male sotto i capelli quando viene toccata

Tutti hanno avuto mal di testa almeno una volta nella vita. Provoca il suo sovraccarico emotivo, stress, mancanza di sonno, stanchezza. Ma c'è un altro tipo di mal di testa che poche persone affrontano. Si verifica quando si tocca il cuoio capelluto. Qual è la ragione del suo aspetto, solo un medico può determinare, dopo un esame approfondito, poiché ci sono molte ragioni per il suo verificarsi.

Perché il cuoio capelluto fa male sotto i capelli quando viene toccato

Sensazioni spiacevoli quando si toccano possono verificarsi sia per motivi patologici (infezioni fungine, foruncolosi, malattie del sistema cardiovascolare, ecc.), Sia sotto l'influenza di altri fattori negativi (cura impropria dei capelli, stress). Nel primo caso, ci sono ulteriori sintomi della malattia di base, come prurito, salti della pressione sanguigna, oppressione toracica e tachicardia. Se disponibile, non dovresti esitare a visitare un medico, poiché ciò può portare a tristi conseguenze.

Gravità naturale dei capelli

Spesso la causa del dolore sono i capelli stessi, che hanno anche il loro peso. Se sono lunghi e spessi, questo porta a una tensione costante della pelle, che alla fine porta a sensazioni spiacevoli.

La soluzione al problema è una cosa: tagliare i fili. Non è necessario cambiare radicalmente l'acconciatura. È sufficiente tagliare circa 4-5 cm. Se sono troppo spessi, puoi fare un diradamento.

Acconciature troppo strette

Con una forte trazione dei capelli, i bulbi vengono danneggiati e la maggior parte di essi cambia la direzione della loro crescita, causando dolore alla pelle quando viene toccata. C'è solo un modo per cambiare la situazione: sciogliere i capelli più spesso e riposare.

Separazione artificiale

Le donne si acconciano quotidianamente i capelli e lo fanno in diverse direzioni per cambiare leggermente l'immagine. Le divisioni artificiali costringono i fili a "giacere" nella posizione in cui sono stati fissati. In conclusione: la direzione dei capelli sta cambiando, i loro bulbi sono feriti. Se una persona inizia a essere disturbata dal dolore sul cuoio capelluto, questo è il primo segno che è tempo di terminare gli esperimenti. Devi fare la solita separazione dritta al centro o pettinare i capelli.

Indossa cerchi e cappelli

L'uso frequente di cerchi e cappelli danneggia il cuoio capelluto, peggiorando la microcircolazione del sangue nei tessuti, bloccando i pori e il flusso di ossigeno alle cellule. Di conseguenza, non appare solo il dolore quando viene toccato, ma aumenta anche il rischio di sviluppare altre malattie dermatologiche. Pertanto, i tricologi raccomandano di abbandonare l'uso quotidiano dei cerchi e indossano cappelli non più di 3-4 ore al giorno.

Colorazione frequente

Le vernici contengono molti prodotti chimici che avvelenano le cellule della pelle. Con il loro uso possono apparire ustioni, irritazioni e persino piaghe, che portano alla comparsa di sensazioni dolorose. Ma il più pericoloso è un cambiamento di colore cardinale quando il pigmento naturale viene lavato per una rapida transizione dalle tonalità scure a quelle chiare e viceversa.

Lesioni al cuoio capelluto

Quando si tocca la testa provoca dolore, è necessario sondare attentamente ed esaminare la pelle (parenti stretti o amici possono farlo). Sensazioni spiacevoli possono verificarsi a causa della presenza di lesioni, graffi, brufoli, graffi. Se ci sono lesioni, è necessario eseguire una serie di procedure mediche (ad esempio, utilizzare decotti e infusi a base di erbe per lavare o curare gli unguenti). Ma se si notano grave gonfiore, arrossamento, suppurazione, l'automedicazione è inaccettabile. Tali sintomi indicano la penetrazione nella ferita dell'infezione e richiedono cure mediche..

Ipotermia

Ogni organismo reagisce a modo suo ai cambiamenti delle temperature esterne. In alcuni, il dolore quando si tocca il cuoio capelluto si verifica spesso con un forte raffreddamento. Di norma, questo è il periodo dall'autunno alla primavera. In estate, il disagio può anche apparire periodicamente a causa dell'aria condizionata. Per correggere la situazione, è necessario proteggere il corpo dalle basse temperature.

Fatica

Lo stress, l'ansia, il sovraccarico emotivo - secondo i medici, possono provocare la comparsa di dolore compressivo, che è chiamato "l'elmetto del neurastenico". Per eliminarli, si consiglia di utilizzare tisane rilassanti, infusi e decotti.

Gli antidepressivi dovrebbero astenersi. Possono creare dipendenza. Sono prescritti solo in casi gravi. Se le tisane regolari non aiutano a calmarsi, puoi prendere l'estratto di valeriana. Allevia lo stress e migliora il sonno..

Cosa fare quando la pelle della testa fa male

Esistono diversi modi per sbarazzarsi del dolore senza droghe. Questa è una doccia, asciugacapelli, medicina alternativa.

Doccia

I getti d'acqua migliorano la circolazione sanguigna e riportano i bulbi nella loro posizione naturale. È meglio usare acqua calda o contrastante, ma non calda. Le alte temperature possono danneggiare i capelli. Mentre fai la doccia, puoi massaggiare bene la testa e lavarla con shampoo per rimuovere particelle di sudore, grasso e sporco..

Usare un asciugacapelli

Se il dolore si verifica a causa della cattiva circolazione e fare la doccia non aiuta, puoi usare un asciugacapelli. È necessario attivare la modalità lenta con la fornitura di aria calda (non calda). Sotto il suo flusso, la pelle si riscalda, la circolazione sanguigna aumenterà, il disagio diminuirà.

Trattamento con rimedi popolari

Puoi anche eliminare il dolore sul cuoio capelluto sotto i capelli con l'aiuto di rimedi popolari. Ma questo metodo aiuterà solo se la comparsa di sintomi spiacevoli non è associata a patologie..

Pilling al sale

Devi prendere 20 g di sale marino tritato o un normale tavolo. Mescolare in un rapporto 1: 1 con balsamo per capelli. La miscela finita deve essere strofinata sulle radici con leggeri movimenti circolari per 2-3 minuti, quindi tenerla per altri 3-5 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida. Tale procedura migliorerà la circolazione sanguigna locale, rimuoverà le cellule morte e ridurrà il dolore..

Infuso di ortica

Rafforza i follicoli piliferi, allevia l'infiammazione, migliora la circolazione sanguigna. Per preparare l'infusione, sono necessari 2 cucchiai. ortiche. Le materie prime devono versare 1 litro di acqua bollente, coprire, mettere in un luogo caldo per insistere per 30-40 minuti. Filtrare l'infuso finito, versare in una bacinella, diluire con acqua calda in un rapporto di 1: 3. Per alleviare il dolore, devi immergere la testa in una soluzione pronta per 3-5 minuti in modo che la pelle sia completamente coperta di liquido.

Preparati farmaceutici

Per alleviare il dolore, vengono utilizzati farmaci antidolorifici, ad esempio:

Tuttavia, tali fondi possono essere prelevati non più di 5 giorni. Un altro svantaggio è l'effetto temporaneo..

Fino a quando la causa non viene eliminata, eliminare il dolore non funzionerà per sempre. Pertanto, prima di assumere antidolorifici, devi assolutamente visitare un medico per chiarire la diagnosi.

Massaggio alla testa efficace

Il massaggio migliora la circolazione sanguigna alle cellule e riduce il dolore. Puoi farlo da solo. Per fare ciò, con leggeri movimenti circolari, la punta delle dita deve spostarsi dalla parte occipitale fino alla corona, quindi indietro. I movimenti dovrebbero essere fluidi, senza pressione grossolana. Si consiglia di massaggiare per almeno 5 minuti.

Maschere utili per cuoio capelluto e capelli

La principale causa di dolore quando si tocca il cuoio capelluto è la cattiva circolazione. Per migliorarlo, si consiglia di eseguire le seguenti maschere 1-2 volte a settimana:

  • Mostarda. È necessario mescolare la senape secca con olio di ricino (1 cucchiaio ciascuno), aggiungere il tuorlo d'uovo. Se la miscela è troppo densa, puoi diluirla con un po 'd'acqua calda. La maschera viene applicata solo sul cuoio capelluto. Dall'alto i capelli sono avvolti in polietilene e un asciugamano. Conserva la maschera per non più di 10 minuti, altrimenti potresti bruciarti. Risciacquare con acqua fredda.
  • Con Peperoncino Devi prendere 1-2 cucchiai. qualsiasi olio vegetale, aggiungi un pizzico di peperoncino. Distribuire la miscela risultante sul cuoio capelluto e lasciare per 5-10 minuti. Risciacquare con acqua tiepida usando lo shampoo.

Cosa fare se il cuoio capelluto fa male e i capelli cadono

Se il dolore è accompagnato da una perdita di capelli abbondante, dovresti immediatamente andare dal medico. Tali sintomi indicano lo sviluppo di processi patologici nel corpo. Possono essere causati da:

  • disturbi ormonali;
  • disturbi metabolici;
  • carenza vitaminica;
  • infezioni fungine;
  • malattia cardiovascolare;
  • distonia vegetativa-vascolare, ecc..

Misure preventive

Per evitare la comparsa di dolore quando si tocca il cuoio capelluto, è necessario:

  • studiare attentamente la composizione dei prodotti cosmetici per capelli acquistati per la prima volta in modo da prevenire reazioni allergiche;
  • scegli i cappelli per taglia;
  • non usare pettini duri;
  • rifiutare di indossare i cerchi;
  • non acconciature strette;
  • fornire al corpo le vitamine e i minerali necessari, che consente di effettuare una corretta alimentazione;
  • evitare lo stress e l'ipotermia.

Ma la misura preventiva più importante è visitare i medici in tempo e non trascurare le loro raccomandazioni..

Perché mi fa male la parte superiore della testa??

Il mal di testa è considerato un evento abbastanza comune, quindi molti semplicemente non prendono sul serio tale disturbo, scappando con l'uso di analgesici. Questo approccio è completamente vano, e in alcuni casi non sicuro: il disagio nella zona della testa può essere causato da fattori esterni insignificanti, ma molto spesso questo sintomo indica la presenza di problemi di salute di varia gravità.

La localizzazione del mal di testa, la sua natura e il grado di intensità aiuteranno a sospettare la causa del dolore. Oggi parleremo del motivo per cui la parte superiore della testa può ferire, in quali casi vale la pena battere l'allarme e andare dal medico e se è possibile sconfiggere la malattia da soli.

10 cause di dolore nella parte superiore della testa e metodi per la loro eliminazione

La parte superiore della testa può essere malata per vari motivi e alcuni di loro, a prima vista, non hanno nulla a che fare con la localizzazione del disagio. Durante la diagnosi, vale la pena prendere in considerazione la natura e l'intensità del dolore, nonché l'anamnesi che precede il disturbo - in modo da poter assumere la giusta ragione per ferire la parte superiore della testa e quindi adottare le misure giuste per curarla.

Emicrania

Il dolore simile all'emicrania può verificarsi a qualsiasi età. È raramente associato a fattori esterni: di norma, gli attacchi di emicrania sono presi di sorpresa e molto difficili da fermare gli antidolorifici. Durante un'emicrania, la parte superiore della testa fa principalmente male, ma se l'attacco è grave, il disagio può irradiarsi alle parti occipitale e frontale. La durata del dolore doloroso può essere assolutamente qualsiasi cosa, da poche ore a settimane o addirittura mesi.

Da un punto di vista medico, gli attacchi di emicrania nell'area della corona si verificano sullo sfondo della sintesi di sostanze speciali o alterazioni degenerative delle fibre nervose. Puoi riconoscere una tale patologia dai seguenti segni:

  • la parte superiore della testa fa abbastanza male, a volte il disturbo colpisce la regione occipitale o frontale;
  • il dolore è acuto, doloroso o pulsante;
  • al minimo sforzo fisico, il grado di disagio aumenta in modo significativo;
  • a volte i sintomi digestivi si uniscono all'attacco: nausea, vomito.

Se un attacco di emicrania non si interrompe da solo entro poche ore, liberarsene non sarà facile. In questo caso, è meglio consultare uno specialista o chiamare un'ambulanza.

Dolore a grappolo

I grappoli possono essere localizzati in qualsiasi area della testa, compresa la corona. Se la parte superiore del cranio fa male per un breve periodo (di solito da alcuni minuti a un'ora), ma piuttosto intensamente, e gli analgesici praticamente non aiutano, vale la pena pensare al livello di ormoni: è con loro che è associata la comparsa di una sindrome a grappolo. Più spesso in questo modo il mal di testa negli uomini, tuttavia, le donne non sono immuni dai cluster, specialmente durante la menopausa o alla vigilia dei giorni critici.

Puoi sospettare la natura a grappolo del disagio nella corona secondo i seguenti criteri:

  • arrossamento dei bulbi oculari;
  • più attivo è il comportamento durante un attacco, più mal di testa;
  • la presenza di vertigini, luce e sensibilità al rumore.

Se la parte superiore della testa fa ancora male dopo aver preso gli analgesici, nel caso della natura a grappolo della malattia è più facile aspettare l'attacco - di solito dura non più di un'ora. Ma se la durata è ritardata o i dolori si ripresentano abbastanza spesso, vale la pena visitare un medico e sottoporsi a un esame di routine.

Lesione

Se è presente una storia di trauma cranico, sebbene minore, la parte superiore della testa può far male per un bel po 'di tempo fino a quando il processo non è cronico. Con questa patologia, il dolore si intensifica quando si tocca o si preme sull'area lesa - di solito i danni alla pelle si fanno sentire per almeno diverse settimane. Se il disturbo viene ritardato, sviluppandosi in uno cronico, non si tratta delle conseguenze fisiche della lesione, ma della psicologia: nei pazienti sospetti, l'area danneggiata può ferire più a lungo del solito.

Nella maggior parte dei casi, le lesioni cerebrali traumatiche vengono trattate in regime ospedaliero, dove il paziente a priori riceve tutta la terapia necessaria. Tuttavia, con lesioni lievi, i pazienti raramente si rivolgono a uno specialista, e quindi le complicanze sono più comuni in loro. Tuttavia, vale la pena visitare un medico se, dopo una ferita grave, si osservano perdita di memoria, febbre, disturbi visivi, debolezza generale e la testa fa male ogni giorno sempre di più.

Patologia del letto vascolare

La parte superiore della testa può essere malata a causa di cambiamenti anatomici o funzionali nei vasi della testa. Ad esempio, il dolore si verifica spesso sullo sfondo di salti della pressione sanguigna (sia ipertonica che ipotonica), distonia vegetativa-vascolare, basso flusso sanguigno, ecc. Tale spasmo, di regola, porta a un cambiamento nel tono della parete vascolare e pizzicando le fibre nervose, cosa causa la sindrome del dolore.

Per sbarazzarsi di una tale patologia, è necessario mettere in ordine la pressione sanguigna, rafforzare i vasi sanguigni e neutralizzare la causa, che, di fatto, fa male alla parte superiore della testa. In genere, i cardiologi in questi casi raccomandano farmaci appropriati, alimenti dietetici, un rifiuto completo delle cattive abitudini, tra cui alcol e fumo, nonché un'adeguata attività fisica.

Problemi alla colonna vertebrale

Se la parte superiore della testa fa male senza fermarsi e la natura del dolore diventa cronica, molto probabilmente l'errore è causato da difetti della colonna cervicale. I più comuni sono intrappolamento o infiammazione dei nervi, vasi sanguigni, osteocondrosi, spostamento delle vertebre a causa di lesioni al collo, ecc..

Il trattamento sintomatico in questo caso non aiuterà, ma dà solo un sollievo temporaneo. Affinché la corona smetta di ferire, è necessario visitare un neurologo e un chirurgo che determineranno in modo più dettagliato la natura della patologia della colonna vertebrale e prescriveranno la terapia appropriata. Potrebbe essere necessario sottoporsi a un percorso di riabilitazione, massaggio, agopuntura, che influenzerà positivamente le condizioni della colonna vertebrale, il che significa che la parte superiore della testa smetterà di ferire.

Reazioni allergiche o dermatiti

Se la pelle sulla parte superiore della testa fa male solo quando viene toccata, la principale causa di disagio è la dermatite o le allergie. Tale disturbo può essere causato da qualsiasi cosa: un nuovo shampoo o altri prodotti per la cura dei capelli, infezioni fungine del cuoio capelluto, psoriasi e persino una pettinatura selezionata in modo improprio (coda troppo stretta o obliqua). Cosa fare in questo caso? È sufficiente escludere tutti i fastidiosi fattori che influenzano negativamente il benessere di una persona e la parte superiore della testa smetterà di ferire molto rapidamente.

Stress cronico

La tensione emotiva di solito aumenta il tono dei muscoli della testa, a seguito della quale appare una sensazione di "anello stretto" nella corona. Più forte e più lunga è la situazione stressante, più può verificarsi mal di testa. Allo stesso tempo, l'attività fisica non influirà in alcun modo sulla natura e sull'intensità del disagio - ogni "responsabilità" ricade esclusivamente sullo stato emotivo del paziente.

Quando debolezza, intorpidimento delle estremità, vertigini, disturbo da stress si trasformano in nevrosi e il corpo non può più far fronte allo stress. Non dovresti portarlo a un tale stato: se senti che la parte superiore della tua testa sta iniziando a farti male da un sovraccarico, prova urgentemente a distrarti da uno stimolo esterno, rivolgi la tua attenzione a momenti positivi, rilassati o dormi per diverse ore - e il dolore certamente si ritirerà.

Spasmo muscolare

Uno stile di vita sedentario è uno dei problemi urgenti della società moderna, a seguito del quale possono comparire vari sintomi spiacevoli, incluso un mal di testa. Se ti siedi al computer per molto tempo o migliora il cottage estivo tendendo i muscoli del collo e della schiena, non è sorprendente che presto la parte superiore della testa si ammalerà.

Per non soffrire di tale deviazione, vale la pena osservare il programma di lavoro ottimale, alternando periodi di vigorosa attività e riposo. Distraiti dal lavoro almeno una volta ogni 2 ore, facendo una ginnastica di quindici minuti o facendo una mini passeggiata all'aria aperta - e quindi la corona non farà male, e le prestazioni aumenteranno più volte.

Stile di vita sbagliato

La costante mancanza di sonno o la modalità "abbattuta" del giorno, in cui l'attività principale si verifica di notte, esaurisce il corpo, a seguito del quale possono verificarsi mal di testa spasmodici nella zona della corona, letargia, apatia e altri sintomi di superlavoro. Inoltre, il benessere generale è influenzato negativamente dalla malnutrizione, in particolare dall'eccesso di cibo la sera, dall'abuso di cibi grassi, fritti e salati che caricano il fegato e intasano i vasi.

È sufficiente eliminare queste abitudini distruttive, dando la preferenza a uno stile di vita più sano e soddisfacente - e tu stesso non noterai come la tua testa smetterà di ferire, e un aumento di energia per i nuovi risultati apparirà nel corpo.

Cattive abitudini

L'abuso di bevande alcoliche porta alla sindrome da intossicazione da alcol etilico e dai suoi prodotti di decomposizione, in particolare acetaldeide. Entrambe queste sostanze legano attivamente le molecole d'acqua, a causa delle quali il metabolismo di una persona è temporaneamente compromesso. I processi ossidativi che si verificano durante questo influenzano il sistema nervoso, causando dolore acuto nella parte superiore della testa, nausea, sensazione di sete indomabile e altri sintomi di intossicazione, più comunemente noti come "postumi di una sbornia".

Questo è il motivo per cui non dovresti abusare di alcolici e ancor di più trasformare il loro uso in un rituale quotidiano - con questo stile di vita, la parte superiore della testa sarà costantemente malata e lo stato di salute generale sarà scosso molto rapidamente. Lo stesso vale per il fumo: il fumo di tabacco colpisce i vasi sanguigni, quindi il mal di testa del fumatore è una malattia comune e, purtroppo, difficile da curare.

Sapendo perché la parte superiore della testa può ferire e cosa fare in tali situazioni, ti salverai da un mal di testa doloroso, puoi mantenere la tua salute e prevenire lo sviluppo di gravi complicazioni. Non ignorare e non iniziare il disturbo, perché con il tempo diventerà più difficile liberarsene!

Dolore quando si tocca il cuoio capelluto

Le cause del sintomo possono essere sia di natura esclusivamente dermatologica, sia psico-emotive o neurologiche.

A volte uomini e donne vanno dal medico lamentandosi non di un mal di testa, ma di sensazioni spiacevoli e dolorose nella pelle della testa. Non importa quanto possa sembrare strano questo fenomeno, ha molte ragioni - sia dermatologiche che neurologiche. Anche un pettine cattivo può causare una reazione simile..

Eziologia [ragioni]

I medici distinguono tre gruppi principali di cause che causano dolore al cuoio capelluto.

  • Fisiologico (origine naturale).
  • Cosmetologia.
  • Emotivamente psicologico.

Il primo gruppo comprende i fattori associati all'equilibrio vitaminico e minerale del cuoio capelluto. Questo sito ha una struttura diversa rispetto al tegumento sul corpo: il cuoio capelluto ha un numero maggiore di pori, capillari e piccoli vasi, i follicoli piliferi sono sempre più forti. Inoltre, è più resistente allo stress meccanico, poiché si trova vicino al cervello - il principale organo umano.

Se la pelle manca di vitamine e altre sostanze utili, può ferire anche a causa di fattori completamente estranei ad essa - ad esempio, con la pressione alta.

Per quanto riguarda le ragioni estetiche, questi sono principalmente i problemi della bella metà dell'umanità. Sono le donne che per la maggior parte amano sperimentare le acconciature - si tingono i capelli, li arricciano o li raddrizzano, li asciugano (e non sempre a una temperatura sicura), li lavano con shampoo diversi e li pugnalano con forcine, spesso dannose per i loro capelli. Il cuoio capelluto reagisce a tutto: lavaggio eccessivo e insufficiente, spremitura di gengive e forcine alle radici dei capelli. Da qui il dolore.

Sembrerebbe che motivi emotivamente psicologici siano poco associati a questa natura del dolore. Tuttavia, molto spesso il cuoio capelluto fa male per questo motivo. Sotto il cuoio capelluto ci sono molte navi. Quando una persona sperimenta lo stress (e il ritmo moderno della vita lo costringe a farlo quasi costantemente), l'afflusso di sangue viene interrotto e le navi si trasformano in uno stato di tensione. Tutto ciò porta all'ipossia cutanea, diventa come se fosse stretto e una persona avverte una forte compressione su tutta la superficie della testa.

Malattie dermatologiche del cuoio capelluto

Malattie come la seborrea e l'ipercheratosi influenzano il cuoio capelluto. Raramente hanno il dolore come sintomo, ma se non si esegue un trattamento complesso, si svilupperà l'infiammazione. Quindi la comparsa di dolore nell'epidermide della testa è inevitabile.

Con la seborrea, le ghiandole sebacee della pelle sono interrotte, quindi la microflora condizionatamente patogena si sviluppa sul cuoio capelluto. La seborrea può essere oleosa, secca e mista. Ognuno di essi è a suo modo dannoso per i capelli e la pelle..

L'ipercheratosi è un ispessimento multiplo dello strato corneo dell'epidermide. Con esso, il cuoio capelluto fa male e i capelli cadono - parzialmente o completamente. L'ipercheratosi sembra antiestetica, ma, inoltre, è anche pericolosa per la salute. Se non lo tratti in modo tempestivo, i processi metabolici della pelle sono disturbati, i fuochi crescono e possono catturare l'intero cuoio capelluto.

Patologia vascolare

A causa dell'aumento della pressione sanguigna, la nuca può far male e abbassarsi - la fronte sopra uno o entrambi gli occhi. Non è necessario confondere il dolore al cranio con un fenomeno simile sulla pelle, spesso una persona che è soggetta a salti della pressione sanguigna fa male a entrambi.

Patologie che colpiscono i processi nervosi

Oltre a quanto sopra, il dolore al cuoio capelluto può significare la presenza di malattie in cui sono colpite le terminazioni nervose.

Queste sono patologie come:

  • infiammazione dei nervi occipitali. È caratterizzato da lombalgia localizzata nella parte posteriore della testa, con rinculo nelle regioni parietali e temporali. Il dolore è come una scossa elettrica nella pelle;
  • la nevralgia del trigemino è simile nei sintomi alla patologia sopra descritta. La differenza principale è il focus del focus del dolore, in piena conformità con la posizione anatomica del nervo trigemino. Cioè, la lombalgia si verifica nell'orecchio, nel tempio, nelle articolazioni della mascella e del viso. Nella stragrande maggioranza dei casi, un lato della testa fa male;
  • con l'herpes zoster, un'infezione virale che colpisce le terminazioni nervose della pelle, si verifica dolore alla testa se il fascio del nervo trigemino è interessato. La comparsa del dolore contribuisce anche a una riduzione dell'immunità umana o all'esposizione prolungata al freddo.

Ragioni di natura psicoemotiva

Come già accennato, la causa di sensazioni spiacevoli quando si tocca la pelle della testa possono essere fenomeni di natura psico-emotiva: stress, superlavoro, prolungata mancanza di sonno. Più dura la situazione stressante, più forte è il dolore. Di solito il disagio si intensifica di sera: la testa diventa pesante, la nuca e la fronte fanno male e fa male a toccare il cuoio capelluto. Di solito il riposo, specialmente all'aria aperta, contribuisce a un rapido sollievo.

Cura dei capelli impropria

Un pettine che tira o tira forte i capelli, specialmente se i capelli sono ricci o molto lunghi, può causare dolore nel toccare il cuoio capelluto. Inoltre, il mancato rispetto dell'igiene - lavaggio prematuro o, al contrario, eccessivamente frequente, porta al fatto che l'equilibrio del pH è disturbato. Può causare forfora, secchezza, prurito e dolore..

Inoltre, è possibile danneggiare lo strato superiore della pelle durante la tintura dei capelli - se si sovraesposta la tintura o se provoca una reazione allergica. Se dopo aver applicato la composizione sui capelli, la pelle inizia a "bruciare", prude o ferire, è necessario sciacquarla immediatamente con abbondante acqua, altrimenti è possibile "rimuovere" i capelli insieme alla vernice e danneggiare permanentemente l'epidermide.

Copricapo scomodo o accessori difettosi

Un tappo troppo stretto può anche causare lesioni alla pelle della testa. Anche le fasce elastiche e le mollette eccessivamente strette contribuiscono a questo. Dovresti stare attento con i bordi, possono stringere la pelle vicino alle orecchie e alle tempie, causando una sensazione di disagio.

Distonia vegetativa-vascolare

VVD provoca spasmi di vasi sanguigni. Le principali lamentele dei pazienti sono: vertigini, mal di testa, sensazione di bruciore e senso di oppressione al cuoio capelluto.

Malattie del cuoio capelluto

Le malattie fungine, come la tricofitosi o la microsporia, causano anche dolore alla pelle, poiché sono accompagnate da infiammazione e suppurazione.

Le malattie autoimmuni - sclerodermia, psoriasi - sono indolori, ma possono essere accompagnate da una sensazione di "tensione" della pelle.

Le infezioni (pediculosi, follicolite) causano anche dolore al cuoio capelluto. Il primo - a causa di graffi e successiva guarigione dei graffi, il secondo - a causa della comparsa di ulcere nei follicoli piliferi.

Struttura dei capelli

Stranamente, i capelli lussuosi possono causare dolore alla pelle - dopo tutto, è semplicemente difficile per la testa mantenere i capelli eccessivamente spessi o spessi.

Pelle troppo sensibile

I proprietari di pelle reattiva (molto spesso si tratta di donne) sono ben consapevoli del fatto che a causa di qualsiasi prodotto o azione insoliti, è possibile ottenere un'ustione, una reazione allergica e solo dolore. Ogni procedura cosmetica precedentemente non trattata (sia essa una maschera o darsonval) può portare a conseguenze indesiderabili..

Inoltre, la causa del sintomo può essere l'ipotermia a causa di una camminata senza cappello nella stagione fredda, una reazione allergica ai cosmetici, materiale del cappuccio, shampoo.

Medici e diagnostica

La combinazione dei sintomi, così come la natura del dolore, dipende da quale patologia ha causato disagio al cuoio capelluto. Se il dolore è accompagnato da un'eruzione cutanea, prurito, bruciore, ulcere nell'area della crescita dei capelli, è necessario consultare un dermatologo. Forse indirizzerà il paziente a una consultazione con un tricologo.

Se il paziente è preoccupato per l'aumento o la diminuzione della pressione, il superlavoro, i dolori lancinanti al collo, alle tempie o al viso, è meglio rivolgersi a un terapeuta o un neurologo.

A seconda della combinazione di sintomi, nella diagnosi possono essere utilizzati sia studi dermatologici che neurologici..

Se c'è il sospetto di una malattia dermatologica - fungo, infezione, seborrea e altri - viene prelevato un raschiamento dal cuoio capelluto e si possono anche prelevare campioni di capelli per l'analisi.

Se non ci sono eruzioni cutanee sulla pelle e i dolori indicano piuttosto nevralgia, qui vengono utilizzati metodi come la tomografia computerizzata (TC), la risonanza magnetica (MRI) e altri..

A seconda di quale sarà la diagnosi finale, viene prescritto un complesso di farmaci e procedure.

Trattamento domiciliare

Il primo e spesso il modo più efficace è sciogliere i capelli (per le donne) e massaggiare la testa. È meglio lavarlo in anticipo. Il massaggio inizia con le tempie e con leggeri movimenti circolari si sposta nell'area delle orecchie. Quindi vai alla corona. Dopodiché si stringono le mani nei palmi delle mani bloccati nella "serratura" e muovono delicatamente la pelle a destra e sinistra.

Inoltre, se è stato utilizzato un nuovo prodotto cosmetico, è meglio abbandonarlo. Per migliorare le condizioni del cuoio capelluto, sono adatte maschere realizzate con prodotti naturali:

  • mostarda. Per fare questo, la senape in polvere viene diluita con acqua allo stato cremoso, dopo di che viene applicata alle radici dei capelli lavate in modo pulito. La maschera viene mantenuta sui capelli per 10-15 minuti, quindi lavata con acqua fredda;
  • sale Il sale è uno scrub naturale. Tale maschera è adatta a coloro che accumulano una grande quantità di epidermide cheratinizzata sulla pelle. Semplificalo: mescola acqua saponata e sale da cucina, quindi strofina sulla pelle per almeno 7-10 minuti. Al termine della procedura, sciacquare i capelli con abbondante acqua calda;
  • Pepe. Nonostante il nome, è adatto se ci sono graffi o ferite sulla pelle. Il pimento deve macinare e mescolare con acqua nella polpa. Applicare con movimenti di sfregamento e carezze. Non aver paura di formicolare nel luogo delle ferite. Questa maschera ammorbidisce la pelle e favorisce la rapida guarigione delle abrasioni..

Tuttavia, se il dolore nella pelle è associato a prurito, bruciore, perdita di capelli, comparsa di ulcere e altri sintomi spaventosi, l'automedicazione non è necessaria. Consultare un medico il più presto possibile..

Il trattamento sarà prescritto in base alla diagnosi effettuata dal medico. Se il problema è di natura dermatologica, prima di tutto dovrà essere risolto. Il dolore, come sintomo concomitante, scompare dopo aver eliminato la causa sottostante.

Se la malattia è di natura neurologica, il complesso delle misure terapeutiche sarà diverso.

Prevenzione

È importante non solo curare la malattia in modo tempestivo, ma anche prevenirne l'insorgenza in futuro. Per fare ciò, segui semplici regole:

  • monitorare l'igiene del corpo in generale e dei capelli in particolare;
  • avere un pettine individuale (o diversi) adatto al tipo di capello;
  • lo stesso vale per gli asciugamani: ogni membro della famiglia ha il proprio asciugamano con sostituzione regolare per uno pulito;
  • è consigliabile utilizzare prodotti per lo styling e strumenti di asciugatura (asciugacapelli, ferro da stiro, ferro arricciacapelli);
  • indossare cappelli comodi, evitare l'ipotermia;
  • controllare la quantità di stress nella vita, rilassarsi;
  • se i capelli sono molto folti e pesanti - indossa una lunghezza comoda, non farli crescere troppo.

Bibliografia

Durante la stesura di un articolo, un neurologo ha utilizzato i seguenti materiali:

  • Morozova, Olga Aleksandrovna Mal di testa. Questioni di diagnosi, terapia, prevenzione [Testo]: una guida di riferimento per i medici di medicina generale / O. A. Morozova; Ministero della sanità della Repubblica del Chuvash,. - Cheboksary: ​​GAU DPO "IUV", 2016
  • Aleshina, Nataliya Alekseevna Mal di testa: trattamento e prevenzione con metodi tradizionali e non tradizionali / N. A. Aleshina. - M: RIPOL classic, 2009.-- 253 p. ISBN 978-5-386-01248-9
  • Classificazione di mal di testa, nevralgia cranica e dolori facciali e criteri diagnostici per i principali tipi di mal di testa: [Trans. dall'inglese] / Classificazione. com per stagista mal di testa. isole di mal di testa; [Scientifico ed. e autent. prefazione A. A. Shutov]. - Perm: ALGOS-press, 1997.-- 92 p. ISBN 5-88493-017-8
  • Uzhegov, Genrikh Nikolaevich Mal di testa: le principali cause del dolore: diagnosi di malattie concomitanti: metodi per la prevenzione e l'eliminazione del mal di testa / Uzhegov G.N. - M: AST: Stalker, 2005. - 158 p. ISBN 5-17-021078-1
  • Osipova V.V. Mal di testa primario: clinica, diagnosi, terapia [Testo]: lettera informativa (per neurologi, terapisti, medici generici) / Osipova V.V. [et al.]; Russian Headache Research Society (ROIGB), Moscow Health Institute Institute, State Budgetary Institution RO "Centro consultivo e diagnostico regionale", Regione. centro di diagnosi e trattamento del mal di testa. - Rostov sul Don: Antey, 2011.-- 46 p. ISBN 978-5-91365-157-0
  • Zhulev N.M. Cefalgia. Mal di testa: (diagnosi e trattamento): libro di testo. indennità / N. M. Zhulev [e altri]. - SPb. : Publ. Casa SPbMAPO, 2005. - 135 p. ISBN 5-98037-048-X

Feedback con l'autore dell'articolo

Si prega di valutare la qualità del materiale:

Valutazione media dell'articolo 5,00 su 5 punti
Voti totali 1