Tintura per capelli durante la gravidanza: possibili danni da tintura, l'opinione dei medici

La maggior parte delle donne è abituata a prendersi cura del proprio aspetto e un'attenzione speciale è spesso rivolta ai bellissimi riccioli. Tagli di capelli, acconciature, cambi di colore ed esperimenti con loro sono parte integrante della vita delle ragazze. Ma una volta che arriva un periodo di gravidanza, che impone molte restrizioni alla futura mamma in cibo, intrattenimento e persino cura di sé abituale. Ma questo significa che i prossimi 9 mesi dovranno spendere fame e con radici troppo cresciute? La colorazione dei capelli è possibile durante la gravidanza??

Cambiamenti nel corpo durante la gravidanza

Lo stato di gravidanza cambia il funzionamento degli organi e dei sistemi del corpo, ma prima di tutto si verificano cambiamenti ormonali. Vale a dire, l'equilibrio di estrogeni e progesterone influenza direttamente la condizione dei capelli. La relazione può essere rintracciata dal trimestre..

  1. Nel primo trimestre, i cambiamenti più gravi nel corpo si verificano a causa di agitazione ormonale. Inoltre, è spesso un fenomeno come la tossicosi, una forte manifestazione della quale riduce significativamente l'assunzione di molti oligoelementi e vitamine. Ciò porta a un deterioramento delle condizioni dei capelli della futura madre: le estremità dei fili si seccano, al contrario, più sebo viene secreto alle radici, i riccioli stessi sono opachi e sbiaditi.
  2. Nel secondo trimestre, il più delle volte il benessere generale della futura mamma è normalizzato, si sente meglio, la nutrizione diventa più completa. Tutto ciò influenza positivamente i suoi capelli. Inoltre, durante questo periodo, la produzione di progesterone aumenta, a causa della quale quasi smettono di cadere.
  3. Il terzo trimestre nel suo effetto è simile al secondo. Se tutto va bene, una donna sperimenta poco stress e mangia completamente, questo ha un effetto positivo sui capelli. A questo punto, molti hanno il tempo di aumentare significativamente la lunghezza dei loro ricci.

Cosa dicono gli esperti sull'evidenziazione durante la gravidanza, l'allattamento e durante le mestruazioni, suggerimenti su come cambiare l'immagine, puoi leggere sul nostro sito Web.

Danno dalla colorazione durante la gravidanza

Molti "consigliano" di abbandonare questa procedura per 9 mesi, giustificandola con vari motivi. Prima di prendere una decisione, è necessario considerare su quali raccomandazioni si basano e quali no..

  1. Il motivo principale per rifiutare il colore durante questo periodo è la composizione chimica della vernice e la sua possibile penetrazione nel feto. Al momento, nessun caso simile è stato registrato. La maggior parte delle raccomandazioni "rifiuta qualcosa" è una rete di sicurezza. Ma nella maggior parte dei casi, le giovani madri, tuttavia, non avranno problemi a circondarsi di composti naturali. Nel caso dell'uso di sostanze coloranti, di solito è vietato farlo nel primo trimestre, durante il periodo più critico di posa di tutti i sistemi del corpo fetale.
  2. Un fattore negativo è l'evaporazione dell'ammoniaca dalla composizione colorante, quindi è consigliabile utilizzare un colorante privo di ammoniaca. Se non vi è alcuna reazione pronunciata agli odori, la colorazione deve ancora essere eseguita in un'area ben ventilata.
  3. Il colore durante la tintura potrebbe non risultare come previsto a causa di cambiamenti nello sfondo ormonale: tonalità inaspettata, i capelli potrebbero macchiarsi in modo non uniforme.
  4. Spesso durante questo periodo, le reazioni allergiche sono aggravate, che possono verificarsi anche con la solita composizione colorante.

L'opinione dei dottori

Non esiste una risposta definitiva alla domanda "è dannoso o no" da parte dei medici. Ognuno di loro ha un'opinione personale su questo argomento, e tutto perché la ricerca non è stata condotta in quanto tale, ed è improbabile che sarà in grado di dimostrare che il danno è venuto dalla pittura.

Se consideriamo l'opzione di ottenere sostanze tossiche dalla vernice nel feto, questo non sembra reale alla scienza. Tuttavia, la maggior parte dei medici sta cercando di proteggere la salute della madre e del futuro bambino.

Attenzione! I medici raccomandano un cambiamento di immagine dopo 16 settimane, quando si forma la placenta, che è la protezione barriera del bambino.

Metodi sicuri per cambiare il colore dei capelli

Nel caso in cui sia impossibile rifiutare la pittura, si dovrebbe scegliere le opzioni più parsimoniose, che sono attualmente sufficienti. I coloranti naturali, ad esempio un decotto di camomilla o corteccia di quercia, basma e henné, sono perfetti per questo..

Vari shampoo e balsami sono anche sicuri. Naturalmente, la maggior parte di loro non darà un risultato duraturo o un cambiamento radicale nell'immagine, ma aiuterà a mantenere i capelli ben curati..

Se consideriamo il risultato dei coloranti naturali più comuni, possiamo notare le loro caratteristiche:

  • brodo di camomilla - adatto a donne bionde, dona una tonalità dorata e un leggero effetto illuminante;
  • limone - per il suo risultato è molto simile alla camomilla, ma può asciugare leggermente i ricci;
  • corteccia di quercia - ideale per sfumature scure, aiuta a enfatizzare un tono marrone scuro;
  • buccia di cipolla e tè nero - fornisce un tono marrone dorato;
  • basma: dà una tonalità marrone;
  • hennè naturale - aiuterà a trovare un colore rosso.

Il vantaggio di questi coloranti, tra le altre cose, sarà un effetto terapeutico sulla struttura dei ricci. Lo svantaggio può essere definito un inconveniente da utilizzare..

Ognuno degli ingredienti è preparato in modo diverso:

  • il succo di limone viene miscelato con acqua in un rapporto di 1: 1;
  • basma e henné si mescolano con l'acqua e possono anche essere mescolati tra loro in parti diverse;
  • il resto viene utilizzato sotto forma di decotti, che sciacquano i capelli e non li lavano via.

Inoltre, esistono vernici organiche composte per oltre il 95% da ingredienti naturali. Ma questo metodo non è economico ed è utilizzato solo da maestri professionisti.

Mancia. Le più parsimoniose sono procedure come balayazh, evidenziazione e colorazione, ombre, navetta. Con questo metodo di modifica dell'immagine, le radici non vengono influenzate, il che significa l'incapacità di penetrare varie sostanze nocive dalla vernice.

Consigli utili

Al fine di ridurre al minimo i possibili problemi di salute e mantenere la calma, è necessario seguire le semplici regole per tingere i capelli delle future mamme.

  1. Se necessario, questa procedura è rinviata al secondo o terzo trimestre.
  2. L'esposizione frequente ai composti coloranti è indesiderabile, quindi una procedura simile viene eseguita non più di una volta ogni 3 mesi. Per non preoccuparti delle radici troppo cresciute, è meglio scegliere un colore il più vicino possibile al naturale.
  3. Essendo in una posizione senza rischi, puoi usare mezzi delicati: shampoo per tinte, formulazioni naturali, alcuni tipi popolari di colorazione.
  4. Prima dell'esposizione a qualsiasi colorante, è necessario eseguire un test allergologico..
  5. È meglio eseguire la procedura da un professionista che può scegliere la tintura più delicata senza ammoniaca e odore pronunciato.
  6. Non usare il blondoran durante questo periodo.

Prima di tutto, una donna dovrebbe pensare alla salute del suo bambino. Le procedure "sospette" possono sempre essere eseguite un po 'più tardi, oppure puoi scegliere un metodo più sicuro. Soprattutto se si considera che ora ci sono molte di queste opzioni.

La colorazione dei capelli è dannosa durante la gravidanza?

Non tutte le donne decidono di tingersi i capelli durante la gravidanza. E giustamente, poiché è dannoso.

Ci sono molte opinioni e sono tutte diverse. Parenti e amici dicono una cosa, i parrucchieri affrontano questo problema a modo loro, i medici hanno anche buoni argomenti a favore e contro.

Partiamo dal profondo dei secoli, quando i capelli erano considerati un simbolo sacro, un talismano e una garanzia di vitalità. Ogni nonna, specialmente da un remoto villaggio, consiglia alla ragazza di non toccare le trecce mentre trasporta il bambino.

Secondo le credenze popolari, tagliare i capelli della futura mamma durante la gravidanza equivale a ridurre la vita del bambino all'interno dell'utero. Un segno prevede un aborto spontaneo, una nascita prematura o una morte fetale.

Se tingi i capelli, allora secondo antiche leggende questo spezza la connessione dell'uomo con il Cosmo.

Il nucleo del ricciolo è un conduttore di energie sottili che trasferisce al bambino l'esperienza, le informazioni e le conoscenze accumulate sul nuovo mondo. La vernice distrugge i capelli dall'interno, spezzando la connessione del bambino con sua madre, Dio, l'Universo e privandolo di energia.

Guarda la composizione della vernice

Non ci sono ragioni scientifiche per cui, quindi, considerarli una superstizione obsoleta o ascoltare i loro antenati è affare di una donna che aspetta un bambino.

Considera i pericoli o i benefici della colorazione dei capelli durante la gravidanza da un punto di vista medico. La comunità dei medici è divisa in due gruppi.

Alcuni credono che i componenti della vernice che penetrano attraverso i capelli nel flusso sanguigno arrivino in una quantità così trascurabile che semplicemente non possono danneggiare lo sviluppo del feto..

A favore di questo argomento è il fatto che il bambino durante la gravidanza ha una protezione contro qualsiasi anticorpo sotto forma di placenta. Ma anche i medici leali consigliano di scegliere le opzioni di risparmio per le tinture per capelli..

Il secondo gruppo si oppone a qualsiasi intervento nel corso della gravidanza, indipendentemente dal fatto che sulla donna sia esercitato un effetto interno o esterno. Si tratta anche di cosmetici decorativi e colorazione dei capelli.

L'argomento principale dei medici è la composizione chimica dei coloranti. Sostanze tossiche contenute - una minaccia per la salute della madre e lo sviluppo del bambino.

Una serie di componenti pericolosi che possono portare a gravi conseguenze durante la gravidanza se tingi i capelli:

TitoloCaratteristica
resorcinaProvoca attacchi di tosse e arrossamento della pelle, delle mucose del rinofaringe e degli occhi. Aiuta a ridurre l'immunità.
perhydrolPorta a ustioni del derma o allergie.
AmmoniacaI vapori tossici possono causare vomito o cefalgia grave nelle donne in gravidanza..
parafenilnediamminaPuò provocare un processo infiammatorio.
Sodio lauril solfatoDi solito aggiunto per dipingere le mousse. Cancerogeno pericoloso con proprietà di accumulo nel sangue. Colpisce tutti i sistemi del corpo.
Fragranze o fragranzeSostanze di origine tossica.
P-fenilendiamminaContengono vernici di tonalità scure. Causa quasi tutti i sintomi descritti (arrossamento, spasmi della faringe, mal di testa, ecc.).
Donatori di formaldeide (persolfati)Può provocare un attacco d'asma o un'allergia durante la gravidanza.
Parabeni (E216)Accumula negli organi, causando il cancro al seno.
Acetato di piomboContengono vernici di tonalità scure. Influisce negativamente sulle cellule cerebrali e sul sistema nervoso.
4-ABPIl contenuto di questa sostanza è nascosto al cliente, ma viene utilizzato nella produzione di vernici nei colori nero, rosso e chiaro, la dose minima nelle tonalità marrone. Secondo la ricerca, a contatto con queste particelle, aumenta il rischio di oncologia.
Catrame di carboneContiene la maggior parte dei coloranti. Mortale per la pelle, favorisce la formazione di cellule tumorali.
idantoinaConservante tossico Contenuto in quasi tutti i cosmetici. Colpisce negativamente il sistema immunitario. Vietato in Giappone.
EthanolamineI fumi tossici di una sostanza sono pericolosi per lo sviluppo fetale. Provoca iperemia e allergie, che colpiscono gli organi.

Questi componenti sono pericolosi per la salute di tutte le donne e sono controindicati durante la gravidanza. Pertanto, la risposta dei medici scettici è vietare alle future madri di tingersi i capelli. E non solo prodotti persistenti, ma anche delicati, colorati e persino naturali.

Gli oppositori dei prodotti cosmetici affermano che le sostanze che possono cambiare il colore e la struttura dei capelli non possono contenere componenti esclusivamente utili.

Solo l'ambiente aggressivo del colorante ha la proprietà di dare tale risultato nel processo di colorazione. La decisione spetta alle donne.

La scelta è sempre tua

Perché le donne in gravidanza non dovrebbero tingersi i capelli con la tintura

Oltre alla composizione dannosa degli agenti coloranti, ci sono altri fattori che limitano la necessità di una procedura.

Controindicazioni per l'uso di tinture chimiche per capelli.

  1. Tossicosi precoce o tardiva in una gravidanza precedente o attuale.
  2. Tendenza alle reazioni allergiche, indipendentemente dal tipo di provocatore (miele, odori, dolci, fiori, ecc.).
  3. La carenza di calcio e vitamine durante la gravidanza peggiora la condizione dei ricci. Se tingi i capelli, c'è il rischio di perdita dei capelli.
  4. Il senso dell'olfatto esacerbato durante la gravidanza può reagire dolorosamente agli odori pungenti, persino provocare la gestosi.
  5. La destabilizzazione dello sfondo ormonale durante la gravidanza spesso porta a risultati imprevedibili durante la tintura, fino a sfumature di capelli verdi. Correggere un colore indesiderato è difficile. La donna sta vivendo uno stress grave, nelle prime fasi della gravidanza ci sono stati casi di aborto spontaneo.
  6. Il corpo lavora per due, sperimentando un aumento dello stress. Le sostanze nutritive durante la gravidanza devono essere fornite per sostenere la vita del feto. In qualsiasi procedura, le risorse della madre vengono utilizzate per ripristinare le sue condizioni. Evitare l'esposizione estranea.

Uno dei coloranti sicuri

Quale tintura per capelli è più sicura da dipingere per le donne in gravidanza

Si raccomanda di escludere tutti i mezzi persistenti con l'ammoniaca durante il periodo di gestazione. Anche la tinta dei capelli evidenziando, shatusha o ombre senza contatto con il cuoio capelluto viene eseguita su polvere con perossido, la cui inalazione è controindicata.

I coloranti più parsimoniosi senza ammoniaca. Ma durante la gravidanza, è meglio usare prodotti per capelli biologici o naturali. Considera le opzioni più sicure.

Valutazione della tintura per capelli durante la gravidanza:

TitoloCaratteristica
LorealCASTING - la serie senza ammoniaca comprende 37 tonalità a base di pappa reale;

PRODIGY - 22 toni di composizione idratante per capelli su micro oli.

Le proprietà di colorazione creano effetti di colore unici con un effetto naturale..

MatriceLa linea Matrix Color Sync è progettata per correggere il tono e ripristinare la struttura dei capelli. Ideale per la tintura intermedia.
GarnierGarnier Color & Shine a base di estratti di mirtilli rossi e olio di argon. Vantaggi indiscutibili durante la gravidanza sono l'assenza di un effetto negativo sul cuoio capelluto. Dona splendidi capelli e lucentezza levigata.
CapusUna serie con cheratina non ammoniaca o cheratina magica rende i riccioli setosi, come dopo la laminazione. Non provoca irritazione e reazione allergica durante la gravidanza.
PalletTutte le tinture per capelli Palette contengono ammoniaca. Anche una serie di Fitolinio ha una piccola introduzione di una sostanza tossica. Usare con attenzione.
EstelleEstel De Luxe Sense: la linea non contiene perossido di idrogeno e derivati ​​dell'ammoniaca. Agisce delicatamente e delicatamente, donando ai capelli una tonalità e una lucentezza profonde e vibranti, non viola il pigmento naturale. Durante la gravidanza, è meglio dipingere con la serie CUREX COLOR INTENSE o PRIMA. Questo è uno shampoo con balsamo colorato o schiuma.
ChiLa vernice priva di ammoniaca, che ripristina la struttura dei capelli, ha un'elevata solidità del colore, non provoca allergie durante la gravidanza, dona lucentezza. Se verniciato, rende i fili più elastici.
Henné con basma, buccia di cipolla, camomilla, corteccia di querciaAdatto per tingere i capelli durante la gravidanza. I tonici naturali, usando combinazioni diverse, puoi ottenere una tonalità molto bella.

I mezzi nella tabella sono classificati come i più parsimoniosi per i capelli durante la gravidanza. Puoi tingere i riccioli per bionde e brune. Tieni presente che le serie di coloranti non nascondono i capelli grigi.

Alla fine della gravidanza devi stare attento

Gravidanza e colorazione dei capelli nel primo, secondo e terzo trimestre

Quando pianificano il concepimento e durante la gestazione, i medici raccomandano ugualmente di tingere i capelli con mezzi delicati. Di solito l'ovulazione si verifica il 13-14 ° giorno del ciclo mestruale. Questo è il momento in cui le condizioni emotive e fisiche di una donna dovrebbero essere stabili e calme. Eventuali eventi o procedure attivi devono essere rinviati..

Tutti i 9 mesi di gravidanza si verificano sotto l'influenza di una maggiore produzione di ormoni estrogeni e progesterone. Ciò è particolarmente evidente nelle prime fasi della gestazione, quando il corpo di una donna è completamente ricostruito e si adatta a un nuovo stato.

È meglio non tingere i capelli nel primo trimestre di gravidanza. Fino a 10-12 settimane nell'utero, la formazione di organi e l'istituzione del lavoro di tutti i sistemi e le secrezioni del feto.

L'introduzione di questo processo può portare a gravi conseguenze. L'ingresso di sostanze tossiche o fumi tossici, anche a piccole dosi, minaccia di peggiorare le condizioni della madre o difetti nello sviluppo del feto.

Il secondo trimestre è la media d'oro, il periodo più favorevole della gravidanza. L'adattamento è stato completato, lo sfondo ormonale si è stabilizzato, gli organi del bambino si sono formati, le secrezioni e i sistemi funzionano completamente.

Le donne durante questo periodo sentono un'impennata di forza e un risveglio di attività. La pancia è ancora piccola, il centro di gravità non viene spostato, il che non interferisce con le attività.

1 trimestre il più sensibile

Con il normale corso della gravidanza, la tintura dei capelli durante questo periodo non è vietata, ma con stretta aderenza alle raccomandazioni mediche. Cioè, scegliere rimedi organici o naturali.

La procedura per tingere i capelli viene eseguita al meglio a casa, dove non ci sono odori chimici. Puoi chiamare il maestro o chiedere aiuto al tuo amico. Se scegli ancora un viaggio in salone per la colorazione dei capelli, dovrai usare un respiratore.

Se il frutto spinge forte, apri la finestra e inspira aria fresca. Questo è il primo avvertimento che al bambino non piace la procedura e si sente a disagio.

Nel III trimestre di gravidanza, il bambino inizia a ingrassare attivamente, il centro di gravità si sposta, l'attività e i movimenti lunghi sono difficili per molti.

Si consiglia di rimandare i viaggi al salone. Se assolutamente necessario, vale la pena tingersi i capelli a casa, ma non da soli. Usa solo coloranti naturali..

Nelle ultime 2-3 settimane di gravidanza prima del parto, è meglio non tingere i capelli. Qualsiasi esacerbazione può causare complicazioni impreviste..

Controindicazioni categoriche per colorare i capelli si riferiscono alle condizioni di una donna con un corso specifico di gravidanza:

  • preeclampsia nelle fasi iniziali o tardive;
  • presentazione errata del feto, in cui sono vietati movimenti o inclinazioni improvvise;
  • ridotta funzione del sistema immunitario;
  • insufficienza ormonale;
  • diagnosi di ipossia durante la gravidanza, disidratazione, mancanza di calcio e vitamine;
  • tendenza a reazioni allergiche;
  • altre deviazioni gravi.

Consultare il proprio medico

Nel I e ​​III trimestre, il rischio di aborto spontaneo è aumentato. Questo è il momento in cui eventuali procedure e manipolazioni di acconciatura dovranno essere abbandonate.

È possibile tingere i capelli dopo il parto alla madre che allatta

Durante l'allattamento, vengono mantenute tutte le raccomandazioni relative alla colorazione. Nella maggior parte dei casi, nei primi 3-6 mesi dopo il parto, deterioramento della qualità dei capelli e delle condizioni della pelle.

Le donne lamentano una perdita catastrofica, una sezione trasversale delle punte, la comparsa di forfora, fragilità e secchezza. I capelli sembrano senza vita, non si adattano bene.

Non è consigliabile dipingerli, è meglio fare il restauro con maschere e assumere complessi vitaminici.

Per le madri che non ritengono necessario aderire alle raccomandazioni dei medici e decidere di tingere i ricci, vale la pena ricordare:

  1. Lo sfondo ormonale durante l'allattamento è instabile. Il risultato, se tingi i capelli, può essere imprevedibile..
  2. Non sono stati condotti studi che dimostrino la completa sicurezza dei fondi per il neonato..
  3. Le sostanze che entrano nel flusso sanguigno entrano automaticamente nel latte materno..
  4. Se è assolutamente necessario colorare i capelli, utilizzare prodotti naturali o delicati senza ammoniaca. Includono componenti utili..
  5. Per tingere i capelli, è meglio scegliere shampoo e balsami coloranti o metodi di tintura in cui non si verifica il contatto con il cuoio capelluto.

Qualsiasi effetto sulla madre può essere influenzato da una grave allergia o asma sul bambino.

Il danno può colpire te o il tuo bambino

Le donne in gravidanza possono tingere i capelli ad altre persone

Se durante il periodo di gestazione hai accettato di macchiare la tua ragazza, devi ricordare - tutte le raccomandazioni relative alla procedura sono conservate e sono simili a quelle sopra riportate.

Recensioni

In molte situazioni della vita, l'esperienza degli altri aiuta. Ciò è particolarmente vero per le circostanze che una persona non ha riscontrato. Ad esempio, la prima gravidanza e tu hai ricresciuto le radici dei capelli che richiedono correzione. Cosa fare?

Mentre trasportavo mia figlia, ho deciso di tingermi i capelli 4 volte. All'inizio non ero all'altezza, soffrivo di tossicosi. Quando sono arrivato, ho visto che aspetto aveva. Disse il dottore, ma con prodotti per capelli delicati. Ha scelto Loreal Inoa senza ammoniaca. Non ho notato alcuna conseguenza nel bambino.

Sono stato stupido. Ho deciso che tutti questi divieti sono spazzatura completa. Mi sono tinto i capelli per 3 mesi, stanco di camminare curato. Ragazze, era orrore. Il colore dei capelli si è rivelato un tono giallo non realistico con alcune sfumature verdi. Ho quasi partorito quando mi sono visto. In breve, il marito gli fece radere la testa. È scomparsa la necessità di tingere i capelli, un tale cambiamento nell'immagine.

Informazioni sull'autore: Olga Borovikova

Posso tingere i capelli durante la gravidanza?

La colorazione dei capelli è dannosa durante la gravidanza?

Mentre aspetta un bambino, le emozioni positive sono importanti per una futura madre. Vari trattamenti di bellezza, tra cui una visita dal parrucchiere, li rendono facili da ottenere. Puoi tingere i capelli anche nel terzo trimestre, ma è importante sapere come farlo meglio e quale prodotto.

La colorazione spesso dà risultati imprevedibili sui capelli di una donna incinta. I cambiamenti ormonali che si verificano nel suo corpo influenzano la struttura dei capelli. La vernice può resistere peggio, è possibile solo una colorazione parziale dei fili o un cambio di colore. Preparati che dopo la procedura potresti non ottenere esattamente quello che volevi.

Per la colorazione dei capelli vengono utilizzati farmaci che includono molti prodotti chimici. Si ritiene che non tutti siano sicuri per il bambino. Tuttavia, i medici non danno una conferma inequivocabile di questo fatto, dal momento che nessuno ha condotto studi pertinenti. Molti dei componenti che compongono i prodotti per la tintura causano allergie anche nelle donne che non si trovano in una posizione interessante..

Alcune sostanze e solventi entrano nel corpo umano attraverso i pori della pelle e del tratto respiratorio. Naturalmente, il loro numero è insignificante, ma possono danneggiare l'organismo emergente..

I componenti pericolosi includono:

  • ammoniaca;
  • nonoxynol;
  • resorcina;
  • perossido di idrogeno;
  • amminofenolo;
  • diidrossibenzene;
  • paraphenyldiamine.

Queste sostanze chimiche causano allergie in una donna incinta. Sono possibili eruzioni cutanee e ustioni delle mucose..

Molto spesso, le vernici contengono ammoniaca. Causa nausea, inibisce il funzionamento del sistema nervoso e irrita le vie respiratorie. Questo componente viene utilizzato per decolorare i capelli, evidenziare, tingere i capelli scuri in colori chiari. Pertanto, è meglio preferire il farmaco senza il suo contenuto. Ma alcuni produttori al posto dell'ammoniaca aggiungono componenti alla composizione della vernice che sono anche tossici. Queste sostanze chimiche si accumulano nel corpo e causano la mutazione cellulare..

Il recorcinolo è isolato dai prodotti petroliferi. Irrita le mucose, la pelle, provoca crampi alla gola, tosse e influisce negativamente sul sistema immunitario. Il perossido di idrogeno provoca un'ustione del cuoio capelluto, spesso provoca una reazione allergica. La paraforildiamina, che dà resistenza alla vernice, è al primo posto per provocare gravi reazioni allergiche.

Il nonoxynol è un pigmento colorante che fa anche parte della vernice per macchine. In grandi quantità, non è sicuro.

Gli studi dell'Università della California del sud mostrano che le donne che usano la vernice resistente ogni mese hanno un rischio di cancro triplicato rispetto a quelle che non lo fanno. Cioè, la vernice di bassa qualità è comunque dannosa. E non importa se una donna è incinta o no.

Caratteristiche della colorazione dei capelli nel primo, secondo e terzo trimestre

Il primo trimestre è il più responsabile. Pertanto, astenersi dalla colorazione. Questo è il periodo durante il quale gli organi del bambino vengono deposti e formati. La placenta non è ancora stata formata. È lei che svolge un ruolo protettivo, filtrando e impedendo ai componenti estranei di raggiungere il piccolo corpo. Con una grave tossicosi, la colorazione dei capelli comporterà un ulteriore onere per il corpo e il sistema immunitario.

Dopo che si è formata la placenta, è già in grado di proteggere il bambino. Pertanto, il secondo trimestre è il momento perfetto per la colorazione. Inoltre, la donna subisce già picchi ormonali e i suoi capelli diventano più spessi e più forti.

Nel terzo trimestre, la colorazione è anche possibile con l'aiuto di preparati naturali. Tuttavia, è meglio farlo 1-2 mesi prima della nascita del bambino.

La scelta di tinture per capelli durante la gravidanza

Scegli quei prodotti a base di ingredienti naturali e delicati. Presta attenzione alle vernici che indicano che sono organiche. I prodotti convenzionali hanno un pH alcalino. Pertanto, i fiocchi di capelli si aprono facilmente al massimo. Le vernici organiche hanno un pH neutro piuttosto che alcalino. Il calore viene utilizzato per scoprire i fiocchi di capelli. Tuttavia, la cuticola viene aperta a metà in un modo così delicato e dopo la colorazione è facile da chiudere. Tali coloranti odorano piacevolmente di frutti e fiori. È meglio se scegli una vernice e la sua tonalità ti aiuterà a dominare il salone.

Tonici e shampoo sono anche una buona opzione. Non contengono ammoniaca e altre sostanze nocive. L'unico aspetto negativo è che tengono solo fino al prossimo shampoo. Cioè, ogni volta che ti lavi i capelli, l'ombra dei capelli cambierà.

Per la colorazione vengono utilizzati decotti delle seguenti piante ed erbe:

Tuttavia, tali metodi di tintura naturale hanno maggiori probabilità di dare una piccola ombra rispetto a cambiare radicalmente il colore dei capelli. Ma possono essere utilizzati nel primo trimestre.

Per ottenere una tonalità più ricca per 1 tazza di acqua calda, prendere 3-4 cucchiai. l impianti. Fai bollire il brodo per 5-7 minuti, quindi lascialo riposare per 1–2 ore, dopodiché riscalda nel microonde e risciacqua i capelli dopo il lavaggio.

Alle vernici naturali includono l'henné e il basma. Rafforzano i capelli, alleviano la forfora, donano lucentezza ai ricci e non danneggiano il bambino, nemmeno durante il terzo trimestre. L'henné e il Basma possono essere miscelati in diverse proporzioni, cambiando in tal modo l'ombra dei capelli da rosso brillante a marrone scuro.

Il colore che ottieni sui tuoi capelli con coloranti naturali è difficile da prevedere. Pertanto, mantenerli al minimo. Se la colorazione è debole, ripetere la procedura..

L'henné è una foglia secca e frantumata di lavsonia non appuntita. Se vuoi ottenere sfumature di rosso, è meglio tingere i capelli con l'henné. Si mescola con altre piante e infusi. Il risultato è una ricca tavolozza di sfumature. Per rimuovere il tono rosso e ottenere dorato, l'ingrediente viene miscelato con brodi saturi di camomilla o ortica.

Le foglie della pianta contengono componenti che sono vicini nella composizione chimica alle proteine ​​dei capelli - la cheratina. Questo spiega la durabilità della vernice: i suoi componenti aderiscono strettamente alla cheratina dei capelli e ti tingerai i capelli con l'henné molto meno spesso che con le tinture ordinarie. Tuttavia, l'henné ha uno svantaggio: asciuga le estremità dei capelli.

Basma è una polvere di foglie di indaco macinate. Basma è considerata la culla dell'Asia. Si tinge i capelli di colori scuri. Grazie ai tannini, l'erba rinforza i capelli, provoca la sua crescita e dona una lucentezza sana. Basma è spesso usato con l'henné, per tonalità più chiare. Se mescoli 2 parti di henné e 1 parte di basma, otterrai un tono bronzo. Una miscela di polveri viene versata con acqua calda fino a ottenere la consistenza desiderata e applicata su tutta la lunghezza. Lasciare riposare per 20-30 minuti.

L'uso di vernici naturali e decotti di piante è un metodo sicuro di colorazione. Puoi applicarlo regolarmente, non appena hai bisogno di colorazione. Henné e Basma non danneggeranno un bambino in nessun trimestre.

Suggerimenti per la pittura

Se decidi ancora di tingere i capelli con la vernice del negozio, osserva le seguenti norme di sicurezza:

  • Utilizzare un'area ben ventilata per macchiare i riccioli a casa. Solo in questo modo ridurrai il rischio che componenti volatili entrino nel corpo.
  • Tingi i capelli per abbinarli al tuo colore naturale. Le radici invase non saranno così visibili nel tempo e la procedura può essere eseguita con minore frequenza..
  • È preferibile non macchiare completamente, ma evidenziare o colorare. In questo caso, il contatto dei coloranti con il cuoio capelluto sarà minimo.
  • Ridurre al minimo la frequenza di colorazione. Visita il salone una volta al trimestre.
  • Scegli balsami instabili, coloranti o vernici naturali.
  • Visita il salone al mattino. In questo momento, l'aria nella stanza è ancora relativamente fresca e pulita..
  • Prima di dipingere con una sostanza sconosciuta, eseguire un allergotest. Se non appare una reazione negativa, puoi procedere alla colorazione completa.
  • Se stai dipingendo, usa guanti di gomma o di plastica. Quindi non si consente l'ingresso di componenti chimici attraverso i pori della pelle.
  • Non verniciare eccessivamente. Il tempo di contatto con i capelli dovrebbe essere minimo..
  • Risciacquare abbondantemente con acqua corrente.

In caso di complicazioni durante la gravidanza, consultare il medico per eventuali macchie..

Una donna in buona salute deve decidere da sola se deve tingere i capelli durante la gravidanza. Tuttavia, soppesare tutti i pro e i contro della procedura e scegliere il metodo più sicuro. In questo caso, sarai sicuro di non danneggiare il bambino e rimarrai bello per tutta la gravidanza.

Le donne incinte possono tingere i capelli, le sopracciglia e le ciglia

Abbiamo già scritto se è possibile tingere i capelli di una madre che allatta, il materiale in questo articolo. Un altro argomento non è meno rilevante: è possibile per le donne in gravidanza tingere i capelli e tagliarsi i capelli. E se la seconda parte della domanda non è altro che la superstizione, allora qualsiasi colorazione durante il periodo di sopportazione del feto dovrebbe essere trattata con maggiore attenzione. In questo articolo considereremo quali procedure di bellezza possono essere eseguite da una futura madre e quali dovrebbero essere abbandonate per un po 'o trovare un'alternativa.

Le donne incinte possono tingersi i capelli?

La gravidanza è un periodo meraviglioso e non c'è motivo di non prendersi cura di se stessi, quindi molte donne si chiedono se non dovrebbero essere autorizzati a colorare la testa. L'opportunità di visitare saloni di bellezza è molto importante per una futura madre. Se una donna si sente attraente, l'umore sarà buono e tutti i 9 mesi di gestazione saranno leggeri e piacevoli..

Non è vietato visitare raramente il colorista se il comandante viene avvisato delle peculiarità della posizione del cliente. Andando alla procedura, si dovrebbe tenere presente che nei locali dei parrucchieri c'è spesso un odore chimico pungente e non sempre c'è una buona ventilazione e dovrete sedervi sulla sedia per circa 3 ore.

È possibile tingere i capelli in anticipo?

Nel primo trimestre, è meglio astenersi da qualsiasi colorazione..

Tutti i cosmetici che vengono applicati sulla superficie della pelle, in un modo o nell'altro, penetrano nelle cellule del derma e attraverso di loro nel sangue. Non è noto se la placenta creerà una barriera sufficiente. Pertanto, i ginecologi ostetrici raccomandano vivamente di non rischiare e rifiutano di tingere i capelli nel primo trimestre.

In un secondo momento è sicuro utilizzare i balsami coloranti. Le composizioni coloranti che non contengono perossido di idrogeno, ammoniaca e altri componenti aggressivi sono relativamente innocue per la futura mamma. Ma in questo caso, non lasciarti trasportare - è meglio non eseguire procedure di colorazione inutilmente. Una donna può tingere le radici se sono cresciute. Ma un cambiamento cardinale di immagini, un lavaggio nero, un lampo o il passaggio da una bionda a una bruna durante la gravidanza è estremamente indesiderabile.

La cura dei capelli elementare è facile da fare a casa. Tuttavia, la colorazione del salone è più preferita. Il fatto è che durante il periodo di aspettativa del bambino, lo sfondo ormonale della donna non è stabile e le condizioni dei capelli sono spesso irregolari. A questo proposito, il risultato della colorazione domestica può essere imprevedibile: la tintura può macchiare. Nel salone, il maestro preparerà i capelli e il cuoio capelluto: crea una maschera, massaggia e nutre.

I vantaggi della colorazione con tonici e balsami:

  • relativa sicurezza durante la gravidanza;
  • semplicità e costi accessibili della procedura;
  • la capacità di dipingere a casa con le tue mani.

Lati negativi:

  • risultato a breve termine (la colorazione domestica viene lavata via per 6-8 volte, il salone è per 15-20);
  • una scarsa tavolozza di colori (le vernici persistenti sono presentate in una gamma più ampia).

Le donne incinte possono tingere sopracciglia, ciglia

Come per la tintura dei capelli, è meglio usare formulazioni sicure a base vegetale per colorare le sopracciglia e le ciglia. La tintura per capelli categoricamente non si adatta, è pericolosa per il feto. Anche la colorazione all'henné non è raccomandata, poiché questa sostanza può provocare gravi reazioni allergiche. Durante la gravidanza, sono vietati anche i disegni di biotatu e henné, nonché il trucco permanente con questo colorante..

I vantaggi di macchiare le sopracciglia e le ciglia:

  • bellezza naturale senza trucco;
  • risparmiando tempo ogni giorno.

Lati negativi:

  • contatto con la pelle con composti coloranti.

È possibile tatuare incinta

Il tatuaggio in gravidanza è severamente proibito. Le ragioni sono molte:

  • lo shock del dolore durante la procedura, che non è possibile assicurare, può causare parto prematuro, sanguinamento (nel primo trimestre). Il dolore è uno stress grave e l'uso di anestetici locali può danneggiare il feto;
  • la procedura prevede l'applicazione di microincisioni, in relazione alle quali la donna incinta rischia di essere infettata da infezioni pericolose: epatite C, herpes, HIV;
  • lo sfondo ormonale è instabile, il che può causare distorsione del colore. Il risultato sarà insoddisfacente sia per il master che per il cliente;
  • è difficile per le donne incinte sedersi sulla sedia del maestro per molto tempo, le vertigini sono possibili, quindi un raro cosmetologo certificato accetterà di farsi tatuare una donna.

La gravidanza e l'allattamento sono una controindicazione assoluta per qualsiasi tatuaggio e microblading di sopracciglia e labbra. Se vuoi davvero iscriverti a tale procedura, attendi fino alla fine dell'allattamento.

Quando si decide se applicare il tatuaggio sul sopracciglio, è necessario ricordare che prima o poi sarà necessario ridurlo. Ad esempio, le sopracciglia svaniranno o la forma selezionata passerà di moda. I cambiamenti legati all'età fanno anche "nuotare" il tatuaggio. L'unico modo sicuro è la rimozione laser. Quindi c'è motivo di pensare: ne vale la pena?

Le donne in gravidanza possono aumentare le ciglia

Separatamente, è necessario dire delle estensioni delle ciglia durante la gravidanza.

Pro delle estensioni delle ciglia:

  • apri lo sguardo espressivo 24/7;
  • resto dai cosmetici decorativi.

Lati negativi:

  • la necessità di rimanere fermi a lungo. La procedura di accumulo può richiedere fino a 3 ore;
  • dormire con le ciglia estese è anche desiderabile sulla schiena e nella successiva gravidanza è scomodo e persino dannoso per il feto;
  • a causa dello sfondo ormonale instabile (come nel caso di sopracciglia e capelli), le ciglia artificiali potrebbero non attecchire: si sbriciolano rapidamente e si rompono.

È possibile combinare estensioni di ciglia e gravidanza, ma ciò richiederà ulteriori sforzi da parte del cliente.

Richiedere il servizio solo a un cosmetologo certificato con esperienza in donne in gravidanza con estensioni delle ciglia. I risparmi sono inappropriati e pericolosi: è inaccettabile per un modello registrarsi nel primo salone "per azione" o in un centro di formazione. Innanzitutto è necessario studiare tutte le sfumature della procedura, controindicazioni e possibili complicanze, nonché recensioni sull'esperto.

Assicurati di avvisare il maestro della tua situazione. Se il cosmetologo rifiuta, non dovresti convincere, ma continua la ricerca. Creare bellezza per le future mamme è una questione molto responsabile e difficile, siate comprensivi.

Gravidanza e rischi per la casa: tinture per capelli, telefono cellulare, microonde

Le donne incinte possono tingere capelli e unghie, usare un computer e prodotti per la pulizia della casa

Non appena si verifica una gravidanza, la donna accende istintivamente l'istinto di autoconservazione: cerca di proteggere se stessa e il suo bambino il più possibile da qualsiasi fattore dannoso. E questo è comprensibile: tutte le madri vogliono che il bambino nasca sano. Di cosa hanno paura le donne incinte più spesso? Ti parleremo dei cosiddetti pericoli domestici più frequenti che ogni futura mamma deve affrontare.

La futura mamma si preoccupa molto: il raffreddore trasferito, le medicine prese o una lunga conversazione sul telefono cellulare influenzeranno la salute del bambino? Ed è possibile tingere i capelli durante la gravidanza - perché la vernice contiene sostanze chimiche? Cosa fare se il lavoro prevede l'uso del computer?

Puoi elencare queste domande per molto tempo: ogni donna incinta ha le sue preoccupazioni. Ma se un medico può consigliare malattie e medicine, cosa fare con i pericoli domestici? Inoltre, non è sempre possibile rifiutare molte circostanze della vita: dopo tutto, non è possibile cambiare lavoro se è collegato a un computer e la futura mamma non ha altro. Oppure non puoi smettere di parlare al cellulare e pulire l'appartamento, anche se hai paura delle radiazioni elettromagnetiche o degli effetti dei prodotti chimici domestici.

C'è una soluzione: non abbandonare completamente i benefici della civiltà - solo in ogni situazione devi essere guidato dal buon senso.

Le donne incinte possono tingersi i capelli

Quando la conversazione viene dai pericoli domestici, questa è la domanda più comune che preoccupa le donne: è pericoloso tingere i capelli o fare permanenze durante la gravidanza?

Sì, davvero, la vernice o il bigodino contengono sostanze chimiche dannose e allo stesso tempo si sa poco sull'effetto di questi prodotti sul corpo della donna incinta e del bambino: gli effetti dannosi non sono stati dimostrati, ma allo stesso tempo non sono stati confutati.

Pertanto, le donne incinte sono meglio osservare le seguenti regole:

  • Se non vi è alcuna necessità urgente, non tingere i capelli e non sporcare nelle prime 12 settimane di gravidanza. Al momento esiste una formazione attiva degli organi e dei sistemi interni del bambino ed è particolarmente vulnerabile agli effetti di fattori dannosi.
  • Non tingere i capelli da soli. In primo luogo, è scomodo, e in secondo luogo, applicherai la vernice più a lungo rispetto al parrucchiere, il che significa che inalerai l'odore sgradevole per un tempo più lungo. Se hai ancora bisogno di tingere i capelli da solo, assicurati di ventilare la stanza e indossare i guanti.
  • Usa la vernice senza ammoniaca o con il suo contenuto minimo. Le vernici su base naturale sono le più adatte, ce ne sono molte oggi, e questo non è solo il solito henné e basma. Se devi tingere i capelli grigi e sono indispensabili coloranti naturali, chiedi al parrucchiere se ha colori resistenti con una sostanza diversa, meno dannosa dell'ammoniaca.
  • Acquista tinture per capelli solo da noti produttori, dovrebbero indicare che la sostanza ha superato il controllo dermatologico.
  • Se lavori come parrucchiere, avvisa i clienti e il management che durante la gravidanza puoi solo tagliare i capelli, senza tingere e rigare.

Le donne in gravidanza possono applicare lo smalto per unghie

Come nel caso della tintura per capelli, gli effetti dannosi dello smalto sul bambino non sono stati dimostrati, ma non confutati.

Pertanto, qui è necessario seguire regole simili:

  • Utilizzare solo vernici di alta qualità, migliori dei grandi produttori. La composizione dovrebbe essere indicata sulla vernice e il badge di certificazione dovrebbe essere.
  • I componenti più dannosi della vernice sono formaldeide, toluene e ftalati, in particolare dibutilftalato (DBP). Questi sono agenti cancerogeni proibiti nella composizione degli smalti in molti paesi e il loro effetto dannoso sul nascituro non è in dubbio. Non sono contenuti in vernici di alta qualità, ma in vernici economiche possono essere.
  • Lo smalto per unghie contenente acetone non è certamente utile, ma poiché il suo effetto è di breve durata, di solito provoca solo unghie secche. Ma ci sono farmaci in cui è contenuto acetonitrile invece di acetone - questo componente è considerato cancerogeno. È meglio non usare lo smalto per unghie future madri con acetonitrile.
  • Lo smalto e il liquido per rimuoverlo devono essere usati solo in un'area ben ventilata.
  • Se il tuo lavoro è associato a questi fondi, è meglio abbandonare temporaneamente questa attività..

Prodotti chimici domestici e gravidanza

I prodotti per la pulizia più moderni contengono sostanze nocive. Certo, non tutti sono pericolosi per il bambino, ma è comunque meglio evitare i loro effetti.

Tuttavia, qualcuno deve fare i compiti? L'opzione ideale è invitare una ragazza alla pari. Se ciò non è possibile, chiedi a tuo marito (parenti, se vivi con loro) di svolgere lavori relativi all'uso di prodotti chimici domestici al posto tuo. Se devi ancora effettuare la pulizia da solo, cerca di assicurarti che i fondi siano il più sicuri possibile:

  • Usa prodotti per la casa ecocompatibili: in essi la percentuale di sostanze nocive è ridotta o per niente. Di solito, tali prodotti sono molto più costosi dei normali prodotti chimici per la casa, ma puoi anche ricordare i "metodi della nonna": ad esempio, la soda è perfetta per lavare bagni e lavandini.
  • Tieni lontano tutti i detergenti con un forte odore: irritano comunque le vie respiratorie e le mucose, soprattutto perché non dovrebbero essere usati durante la gravidanza.
  • Dare la preferenza non agli spray aerosol, ma alle sostanze in tubi e flaconi.
  • Poiché molte sostanze chimiche penetrano nella pelle, indossare i guanti durante i compiti..
  • Non mescolare prodotti contenenti ammoniaca con prodotti contenenti cloro. Insieme formano un composto tossico..

Gravidanza e computer, telefono cellulare, TV, forno a microonde

Non possiamo immaginare la vita di tutti i giorni senza TV, computer, stampante, fax, telefono, elettrodomestici. In effetti, tutti questi dispositivi facilitano notevolmente la vita, ma allo stesso tempo sono anche una fonte di onde elettromagnetiche. E le radiazioni elettromagnetiche possono accumularsi nel corpo e causare una diminuzione dell'immunità, nonché malattie del sistema endocrino.

Pertanto, rimanere nel campo EM per lungo tempo non è necessario non solo per le donne in gravidanza, ma anche per tutte le persone. Come farlo:

  • Non accendere più di due dispositivi creando contemporaneamente un campo EM, poiché i campi elettromagnetici dei dispositivi vengono amplificati all'intersezione. Pertanto, la TV e il computer non dovrebbero essere più vicini di un metro.
  • Non parlare per ore sul cellulare o lasciare l'unità accesa accanto al letto. Non trasportarlo sul petto o in tasca, è meglio mettere il telefono in una borsa. Il livello di radiazione è massimo quando si compone e si cerca una rete, quindi in questo momento è necessario tenere il cellulare lontano da te.
  • Guarda la TV a una distanza di cinque diagonali dello schermo.
  • Nel primo trimestre, vale la pena ridurre il tempo trascorso al computer. Se ciò non è possibile, scegli solo i computer moderni con monitor LCD per il funzionamento: c'è molta meno radiazione da essi. Si consiglia di utilizzare monitor con un'immagine positiva (caratteri neri su sfondo bianco), in quanto eliminano il disagio visivo. La distanza ottimale dagli occhi allo schermo dovrebbe essere di 60-70 cm. Quando lavori al computer, assicurati di fare delle pause, è meglio non solo staccarti dallo schermo, ma alzarti, allungare le braccia e le gambe e, se possibile, uscire all'aria aperta.
  • Controlla se la porta del tuo forno a microonde si chiude saldamente. In caso contrario, deve essere modificato. Non sostare a meno di 1 metro da una stufa funzionante.

Il mondo che ci circonda è pieno di sostanze nocive, eppure la futura madre non deve preoccuparsi troppo di questo. Pertanto, cerca di condurre uno stile di vita sano ed evita i rischi - e quindi il bambino nascerà sano.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Sì o no: è possibile tingere i capelli durante la gravidanza

Alika Zhukova

Il desiderio delle ragazze di essere belle ci sembra sempre assolutamente normale, ma solo durante la gravidanza, alcuni rappresentanti del gentil sesso iniziano a preoccuparsi: vale la pena fare determinate procedure di bellezza o sono banali superstizioni? E, probabilmente, la domanda più popolare è "È possibile e non dannoso tingere i capelli in momenti diversi durante la gravidanza?" C'è un'opinione secondo cui ciò non può essere fatto, poiché i componenti artificiali e sintetizzati possono danneggiare sia il bambino che la madre incinta, ma è così? Comprendiamo insieme agli esperti di SalonSecret.

Qual è il pericolo di colorazione dei capelli durante la gravidanza?

Natalya Sitdikova REDKEN Responsabile della formazione

Ecco perché la maggior parte dei medici consiglia di visitare un tricologo prima di iscriversi per una macchia in un salone di bellezza. Alla reception, l'esperto scoprirà se hai una reazione allergica alla sostanza colorante e solo dopo ti dirà se puoi fare la colorazione e quale vernice usare.

Punto di vista scientifico

Nonostante il fatto che ci siano un numero enorme di studi condotti sul tema della colorazione durante la gravidanza, gli esperti non possono ancora dire con precisione se è sicuro per il feto. Alcuni ricercatori sostengono che se la vernice non tocca il cuoio capelluto (durante la colorazione di bacchette o balayazh), il rischio di penetrazione della composizione e il suo effetto negativo è zero.

Inoltre, la composizione delle vernici sta diventando più sicura ogni anno e molte ragazze scoprono la gravidanza dopo un mese o più - quando sono già passate alla procedura dal loro padrone.

Controindicazioni

La principale controindicazione secondo l'opinione di tutti i medici è una reazione allergica. Se soffri di un'allergia alla tintura, allora durante la gravidanza dovresti dimenticare di tingere i capelli o scegliere tali composti che non hanno ammoniaca, ed è meglio passare a una tintura naturale, come l'henné (ovviamente, se non sei allergico ad essa).

In quale periodo di gravidanza puoi tingere i capelli?

Ogni giorno, il corpo della donna cambia e il feto dentro di lei si sviluppa e cresce. Ecco perché è così importante seguire le regole e consultare un medico su tutti gli interventi, anche quelli cosmetici. Inoltre, non dimenticare di avvisare il tuo colorista della tua posizione, in modo che possa scegliere la versione più delicata del colorante.

Primi mesi del primo trimestre

Nel primo trimestre si formano tutti i sistemi del feto. È durante questo periodo che eventuali influenze chimiche possono influire sul corretto sviluppo, quindi i medici non raccomandano di andare in un salone di bellezza. Ciò è particolarmente vero per le prime dodici settimane di gravidanza, poiché fino a questo momento il feto non è protetto dalla placenta.

Secondo trimestre

Nel secondo trimestre, si verifica uno sviluppo attivo di sistemi fetali precedentemente formati e le cellule nervose sono a un livello in cui il bambino può ricevere informazioni dall'esterno. Se durante questo periodo sei preoccupato di non sembrare attraente come prima, allora è meglio scegliere una macchia. Dai la preferenza a formulazioni organiche e prive di ammoniaca e prova a colorare una volta per trimestre.

Terzo trimestre

Durante questo periodo, è necessario agire allo stesso modo del secondo trimestre. La cosa principale è non macchiare troppo spesso: una volta al mese è sufficiente.

Scegli le tonalità il più vicino possibile al naturale in modo che la transizione non sia così evidente e l'aspetto rimanga in perfette condizioni per lungo tempo.

Che tintura può tingere i capelli per le donne in gravidanza?

Per proteggere te stesso e il bambino, devi studiare tutte le possibili opzioni di colorazione che ti consentono di rimanere bello durante la gravidanza.

Vernice senza ammoniaca

Natalya Sitdikova REDKEN Responsabile della formazione

Dipingere con ammoniaca

Molti coloristi sono sicuri che durante la gravidanza è meglio giocare in sicurezza e non usare la tintura con ammoniaca. In primo luogo, a causa dei cambiamenti ormonali che accompagnano una donna durante la gravidanza, la tonalità di capelli desiderata potrebbe non funzionare e non ci sarà colpa del padrone.

In secondo luogo, l'ammoniaca può causare una reazione allergica e può verificarsi solo durante la gravidanza.

Tonico

Natalya Sitdikova REDKEN Responsabile della formazione

Shampoo Hue

Questa è probabilmente l'opzione più semplice e sicura per tingere i capelli. Nella composizione di tali shampoo non c'è ammoniaca e agente ossidante, che può essere pericoloso per una donna incinta. Tuttavia, la solidità del colore dopo tali prodotti è minima, poiché si lavano rapidamente.

Metodi sicuri per tingere i capelli durante la gravidanza

Natalya Sitdikova REDKEN Responsabile della formazione

Per le brune

Per ottenere la perfetta tonalità scura, molti stilisti consigliano di usare basma. Molto spesso è mescolato con l'henné. Prendi il basma, aggiungi la polvere di henné, diluisci con un decotto di tè e applica sui capelli. Per ottenere la perfetta tonalità scura, vale la pena tenere la miscela sui capelli per circa un'ora e mezza.

Per le bionde

Puoi mantenere una tonalità chiara con uno shampoo tonificante o tonificante, che non danneggerà né la tua salute né lo sviluppo del bambino.

Un'altra opzione sono le vernici organiche, che contengono solo il 100% di materie prime naturali.

Per il rosso

Un'opzione ideale è l'henné, che darà ai capelli una tonalità più luminosa. Il punto è che più a lungo lo tieni sui capelli, più intenso sarà il colore. Oltre all'effetto colorante, donerà ai ricci elasticità e lucentezza, oltre a ripristinare l'equilibrio acido-base.

Per i capelli grigi

In alcuni casi, l'henné può dipingere sui capelli grigi, ma la colorazione con vernice senza ammoniaca sarà un'opzione più collaudata. L'unica cosa: vale la pena fare la colorazione non più di una volta ogni due mesi.

È possibile tingere i capelli per le future mamme: recensioni di stilisti

Tutti gli stilisti e i coloristi sono sicuri di poter tingere i capelli solo durante la gravidanza con colori delicati e tenendo conto del trimestre.

Ecco alcuni altri suggerimenti dei nostri esperti:

  • tenere conto dello sfondo ormonale durante la gravidanza e del fatto che la vernice potrebbe "prendere" in modo errato o cambiare colore quando macchiata;
  • Non andare dal colorista troppo spesso, una volta ogni due o tre mesi è sufficiente, quindi non sarai in grado di danneggiare te stesso o il bambino;
  • prova ad usare coloranti naturali che non contengono ammoniaca;
  • informa sempre il maestro che sei in posizione, quindi selezionerà non solo i coloranti più parsimoniosi, ma anche tecniche di colorazione che ti permetteranno di ritardare il viaggio dal colorista il più a lungo possibile.

Tintura professionale per donne in gravidanza

Abbiamo raccolto per te i fondi con la formula più sicura che può essere utilizzata durante la gravidanza.

Strumenti consigliati

  • Redken Shades EQ

Si tratta di un balsamo colorante privo di ammoniaca basato su un livello di pH acido. Grazie al mix di pigmenti diretti e ossidativi, il prodotto fornisce il colore più pratico.

  • Inoa, L’Oréal Professionnel

Questa è una linea di vernici persistenti, in cui non c'è ammoniaca. La tecnologia ODS ti consente di distribuire la tinta all'interno dei capelli con olio, che garantisce la più delicata esposizione e conservazione dello strato protettivo di ogni ciocca.

  • Sincronizzazione colore, matrice

La composizione non contiene ammoniaca, quindi il prodotto migliora significativamente la struttura dei ricci, ripristinandoli e idratandoli: le ceramidi riempiono le aree danneggiate dei capelli, oltre a levigare la cuticola.

  • Gel colorati, Redken

Questa è una nuova linea di prodotti per tinture per capelli a bassissimo contenuto di ammoniaca. Ha una trama mirata e questo rende la tintura il più conveniente possibile a casa. Contiene proteine ​​che rafforzano i ricci e li rendono lucenti.

Iscriviti ai nostri social network per rimanere aggiornato sulle ultime innovazioni, concorsi, promozioni e offerte speciali: Instagram, Vkontakte, Yandex.Zen, Facebook

Sembra esserci un errore. Riprovare più tardi..