Posso tingere i capelli con l'henné dopo aver tinto?

Voglio fare una macchia naturale, sono stanco di usare la normale vernice. Il mio colore è castano chiaro ora. Passerà a "imprevisto"? E i tuoi capelli saranno tinti?

Dopo aver tinto con l'henné, i capelli chiari diventano rame e se il colore precedente era scuro, dopo l'henné ci sarà solo una tinta di rame rossastro.

C'è l'henné con l'aggiunta di coloranti e tutto dipende da quale colorante in esso.

Ora ci sono molte sfumature di henné, ma la domanda è la loro naturalezza) È più facile quindi tingere i capelli con una vernice professionale ma con un ossidante del 3% o non ammoniaca. Se vuoi specificamente l'henné, allora non accadrà nulla di terribile, la domanda è a colori, l'henné ordinario più naturale è in dieci sacchetti di rublo, ma il tempo di esposizione è individuale per ottenere qualsiasi ombra, quindi non è un dato di fatto che il tuo colore diventerà castano chiaro. L'henné sulla vernice si deposita senza problemi, ma la vernice sull'henné è già più difficile. Quindi dipende da te) Puoi semplicemente trattare i tuoi capelli con l'henné incolore

Posso tingermi i capelli con la tintura dopo l'henné?

Bellissimi boccoli ben curati sono stati a lungo considerati ricchezza femminile. Cambiare il colore dei capelli è uno dei modi più rapidi per apportare cambiamenti cardinali al tuo aspetto. Per cambiare la tonalità e il tono dei fili, ci sono molti modi diversi, ad esempio l'uso di shampoo o maschere coloranti, l'uso di vernici convenzionali permanenti o prive di ammoniaca. Tra le giovani donne che vogliono dare ai loro capelli un'ombra infuocata, l'henné è popolare. Ma non c'è nulla di permanente in questo mondo, specialmente quando si tratta dell'apparizione di una donna. Pertanto, potrebbe sorgere presto un dilemma: "Posso tingere i capelli con una tinta dopo l'henné?" Vediamo come sbarazzarsi del tono di rame, il risultato dell'applicazione dell'henné e come farlo il più indolore possibile, senza danneggiare i riccioli e non ottenere un risultato di colorazione indesiderabile.

Perché non immediatamente?

Qualsiasi specialista di capelli o parrucchiere ti dirà che non puoi tingere immediatamente i capelli con la tintura dopo l'henné, altrimenti puoi ottenere un effetto inaspettato e spiacevole, che sarà molto difficile liberarti. L'henné è prodotto da una pianta specifica - le foglie di Lavsonia. Nonostante il fatto che la composizione di questa preparazione per la colorazione includa coloranti arancioni, la polvere stessa assomiglia più da vicino a una tonalità di palude. La tintura arancione viene rilasciata al contatto con un liquido, come l'acqua acidificata (alcune bellezze lo diluiscono con il kefir).

Dopo la colorazione con l'henné, i suoi ingredienti coloranti attivi penetrano in profondità nella struttura dei capelli, ricongiungendosi con la cheratina. Pertanto, si ottiene un colore brillante e succoso, che è altamente resistente.

Non è consigliabile utilizzare immediatamente altri coloranti che contengono ammoniaca. L'ammoniaca è una sostanza abbastanza aggressiva che entra immediatamente in contatto attivo con il colorante naturale della lavsonia e di conseguenza puoi ottenere un effetto inaspettato che non ti farà piacere.

Ecco alcuni esempi:

Quando si schiarisce o si utilizzano altri coloranti di tonalità chiare, si ottiene una tonalità viola o palustre dei fili.

L'applicazione del colore rosso può dare ai capelli una tinta verdastra.

La tintura del nero può far macchiare l'ombra e i capelli avranno un colore marrone scuro alla luce del sole..

Quasi sempre, un brusco cambiamento nell'ombra dei trefoli può causare un tono eterogeneo, i trefoli risulteranno multicolori e verniciati, o sarà abbastanza difficile riparare un tale effetto. Pertanto, si consiglia vivamente ai professionisti della cura dei capelli di attendere un po 'prima di evidenziare, tingere o schiarire.

Per ammorbidire il pronunciato colore rosso dopo aver applicato l'henné, puoi usare un balsamo tonico o colorato. Questi prodotti cosmetici ti consentono di levigare il tono e rimuovere il rossore..

Ma vale la pena essere estremamente attenti e prudenti per non causare danni irreparabili ai capelli. È meglio non correre rischi e attendere un po 'quando il colore saturo si attenua leggermente.

Quanto da colorare?

Ci sono due opinioni:

Alcuni esperti ritengono che non è possibile utilizzare altri coloranti fino a quel momento, fino a quando i capelli non saranno completamente cresciuti e una parte dei fili tinti con lavsonia non verrà tagliata.

Altri specialisti non sono così categorici e consentono l'implementazione della tintura fino a quando i capelli che sono stati tinti con l'henné sono completamente tosati. Ma insistono sul fatto che dovrebbe trascorrere un certo tempo, almeno 2 mesi dal momento dell'uso del farmaco con lavsonia. Altrimenti, l'altro colore semplicemente non verrà preso e il risultato ti deluderà..

Il tuo tipo di capelli gioca un ruolo importante:

  1. L'henné dura più a lungo su fili lisci e sottili e viene lavato con grande difficoltà da loro..
  2. I capelli castani chiari e chiari sono molto sensibili agli effetti della lavsonia. Pertanto, dopo aver usato l'henné sarà molto difficile cambiare subito in una bionda. Invece di schiarire, puoi ottenere un colore verde, palude o viola..
  3. Il modo più semplice per rimuovere gli effetti dell'esposizione ai capelli castani per le giovani donne dai capelli castani.
  4. Molto rapidamente, una tale tonalità viene lavata via con i capelli ricci. Se i tuoi fili si arricciano e sono caratterizzati da un'elevata porosità, sarà più facile liberarti di una tinta rossastra.
  5. Bionde e ragazze dai capelli chiari con lunghi capelli lisci, caratterizzati da una media densità, restituiranno il loro solito colore di ciocche per il tempo più lungo. Pertanto, dovrebbero valutare seriamente la loro decisione di utilizzare coloranti naturali..
  6. Dovrebbe essere preparato per il fatto che non tutti i parrucchieri decidono di eseguire una procedura di tintura, schiarire o evidenziare i fili dopo aver applicato l'henné. Ti consigliamo di eliminare gradualmente la tinta marrone-rossa eseguendo la cosiddetta procedura di sbiancamento e nel tempo otterrai la tonalità desiderata.

Hennè per capelli: tutto quello che volevi sapere su di lei

L'henné è una tintura naturale ottenuta dalle foglie dell'arbusto tropicale di Lawson. Gli oli essenziali che compongono la sua composizione nutrono i capelli e il cuoio capelluto, alleviano la forfora, aiutano a ripristinare la struttura dei capelli, rendendoli più morbidi e lucenti - questo viene fatto levigando le "setole".

Ma non tutto è semplice come vorremmo, ci sono anche degli svantaggi: dopo aver applicato l'henné, se si desidera correggere l'ombra, le vernici chimiche possono trovarsi nel modo più imprevedibile. Questo vale anche per l'uso dell'henné su capelli già tinti. Inoltre l'henné funge da piastra per capelli, il che significa che è inaccettabile applicarlo sui capelli prima o dopo il curling (permanente).

Nonostante la naturalezza e l'utilità dell'henné per i capelli, sono possibili reazioni allergiche individuali. Per evitare spiacevoli conseguenze, non essere pigro per passare il tempo a controllare: applica una frazione dell'henné diluito all'interno del polso e attendi il risultato per mezz'ora. Per chi soffre di allergie, il periodo è esteso a diverse ore.

1 Cos'è l'henné per i capelli

C'è solo un hennè, se parliamo di naturale, solo le sfumature della sua polvere possono variare - un po 'più dorate, giallastre o brunastre, incolori. Tutte quelle specie colorate, ampiamente pubblicizzate e vendute negli ultimi anni in fasci pronti con le donne fotografate sulla "copertina", non sono altro che analoghi con componenti chimici - cioè, non sono diversi dal resto dei normali colori di capelli sintetici.

Come, quindi, ottenere la tonalità desiderata? Tutto dipende dal colore dei capelli di base, dalla ricetta, dagli ingredienti aggiuntivi e dal tempo di esposizione dei capelli. Tutto il resto viene dal malvagio. Ma se vuoi, puoi lavorare con questo, solo rendendoti conto che lo stesso henné rosso per capelli non è più un prodotto completamente naturale.

Come essere? Adesso lo diremo!

2 Henné e Basma - un duetto puro per la bellezza dei tuoi capelli

L'henné funziona meglio in un'azienda con basma. Si sconsiglia di utilizzare quest'ultimo separatamente dall'henné, soprattutto sui capelli scuri e senza esperienza sufficiente - si rischia di ottenere una tinta verdastra sporca. Il motivo è semplice: nonostante il fatto che quando il basma viene diluito in una ciotola (non farlo mai con acqua bollente!) Mostra un colore nero, sui tuoi capelli si trasformerà in quella terribile palude.

Qual è il vantaggio di un duo di stelle: l'henné gli darà sfumature marroni, dorate e rosso intenso, verde basma - bronzo. Tutti insieme - i toni ideali, fino al nero, aspri. La domanda è nelle proporzioni e negli ingredienti aggiuntivi.

E ora in dettaglio come si colorerà per ogni colore di capelli desiderato.

3 Regole generali per la colorazione con henné e basma

  • Né l'henné né il basma possono essere versati con acqua bollente - l'effetto colorante vizia.
  • Per mescolare gli ingredienti, vengono utilizzati solo oggetti di vetro e un cucchiaio di legno - il ferro è proibito.
  • Applicare l'henné e il basma solo sui capelli puliti e asciutti senza balsamo.
  • Sciacquare dopo l'henné e basma solo con acqua semplice senza shampoo, sciacquare con una soluzione di acqua e aceto di mele in una proporzione di 1 litro di acqua 1-1,5 cucchiai di aceto. La manipolazione fisserà il colore e lo renderà brillante.
  • Nei prossimi 3 giorni, non potrai lavarti i capelli! Il pigmento di henné e basma ha bisogno di tempo per consolidarsi. Dopo aver lavato in anticipo, si rischia di rendere una macchia tinta.
  • Non usare l'henné e il basma più di 1 volta al mese: rischi di asciugare i capelli.

4 Henné e Basma su capelli castano chiaro per una tonalità bronzo

Ricetta: 2 cucchiai con uno scivolo all'henné, 1 cucchiaio di basma. Mescolare accuratamente le polveri prima di aggiungere acqua calda, che avrà bisogno esattamente abbastanza in modo che la consistenza sia al livello della panna acida non più spessa. Applicare su trucioli caldi. Copriti la testa con una borsa o una pellicola trasparente, in cima con una sciarpa e un asciugamano caldo. Per sostenere 1 ora per una tonalità di bronzo chiara, per tonalità di bronzo più scure più lunghe - più a lungo.

5 Hennè e Basma per una tonalità di acciaio scuro e nero

Tutto dipende dal tempo: 1 ora - una tonalità di acciaio scuro, esposizione a 5 ore - nero radicale.

Ricetta: 1 cucchiaio di henné, 2 cucchiai di basma. Mescolare e preparare non acqua forte, ma tè forte.

Ingredienti aggiuntivi:

  • Cacao - Aggiungi toni marrone cioccolato con una tinta rossastra. Cucchiaio.
  • Caffè - per una fredda tonalità di cioccolato e caffè. 1-1,5 cucchiai. È meglio prendere naturale, ma solubile funzionerà.

6 Henné su capelli biondi chiari per una tonalità di rame dorato

Ricetta: mescolare l'henné con il kefir (ammorbidire i capelli) o il vapore: tè, tintura di camomilla e, per una tonalità più rossa, vino rosso.

Blitz Round: Domanda - Risposta

  1. È possibile tingere le sopracciglia con l'henné per i capelli? - Sì. Diluire l'henné secondo le istruzioni, delineare il contorno delle sopracciglia in modo da non oltrepassare il bordo, applicare l'henné, immergere secondo le raccomandazioni sulla confezione e la tonalità desiderata (la sua intensità). Dopo aver lavato via senza sapone e simili, non utilizzare detergenti cosmetici per altre 24 ore. Impossibile? Dovremo sopportare un paio di settimane e scrub contribuirà a ridurre questo periodo.
  2. I capelli tinti di henné saranno colorati? - Sì, ma il risultato potrebbe sorprenderti spiacevolmente. Se decidi di passare alle tinture naturali, ma i capelli sono già stati tinti, tutto ciò che puoi fare è candeggiarli e solo allora applicare henné e basma.
  3. È possibile schiarire i capelli dopo l'henné? - Solo dopo il lavaggio. E un semplice biondo non funzionerà, solo platino, tonalità cinerea. Ed è meglio affidarlo ai professionisti.
  4. Applicare l'henné sui capelli puliti o sporchi? - Solo su capelli puliti e asciutti - e non usare balsami e balsami.
  5. Applicare l'henné sui capelli bagnati o asciutti? - Solo su asciutto.
  6. L'henné dipinge sui capelli grigi? - Sì e no, semplicemente non esiste una risposta singola. I capelli grigi di ciascuno hanno una struttura individuale, ma se cedono ad altri colori, allora l'henné dovrebbe prenderlo. Ancora una volta - purtroppo non esiste una risposta definitiva a questa domanda. E questo deve essere preso in considerazione..
  7. Le donne incinte possono tingersi i capelli con l'henné? - Sì, se si è certi che l'henné o la polvere di basma acquistati non contengano elementi chimici aggiuntivi. E poiché le donne e i loro bambini sono particolarmente vulnerabili durante questo periodo, devi prima controllare la possibile reazione alla tintura - una piccola miscela all'interno della mano e attendere 30 minuti per un paio d'ore.
  8. Posso tingermi i capelli di basma dopo l'henné? - Non dovresti evitare equivoci grigio-verdi. Se vuoi correggere l'ombra, usa una miscela di henné e basma.
  9. Hennè per capelli grassi? - Sì. Le sue proprietà abbronzanti influenzano favorevolmente le ghiandole sebacee, non ostruendole, ma regolandone l'attività.
  10. L'henné rovina i capelli? - Tutti i capelli e il cuoio capelluto sono diversi, la reazione a un determinato prodotto è la stessa. Nella maggior parte dei casi, l'henné migliora le condizioni dei capelli, rinforza, allinea. È importante applicarlo correttamente, il che non esclude rare reazioni individuali. Di norma, grazie all'henné e al basma, i capelli vengono trattati e non viceversa, come con le vernici chimiche, anche se senza ammoniaca.
  11. Colorare le punte dei capelli con l'henné? - Un'ottima idea per rendere la tua immagine più luminosa e più attraente. Una condizione: le estremità dei capelli sono particolarmente inclini a secchezza, stratificazione e rottura. Pertanto, vale la pena aggiungere cocco o olio d'oliva, tuorlo d'uovo o kefir alla miscela di vernice.
  12. Henné incolore e kefir: maschera per capelli. Non è una domanda, la ricetta della maschera: per 200 millilitri di kefir caldo (è meglio riscaldare a temperatura ambiente a 20-25 gradi) avrai bisogno di 1 tuorlo d'uovo (sbattilo in una ciotola separata) e 3 cucchiai di henné incolore. Mescolare bene, applicare prima sul cuoio capelluto, quindi distribuire tra i capelli. Conservare circa 15-25 minuti, risciacquare con acqua calda.

Dopo l'henné: quando puoi tingere i capelli con la tinta

L'uso del hennè cosmetico per capelli è tradizionalmente considerato il colore più sicuro e più naturale. Rafforza i ricci, aiuta a sbarazzarsi con successo della forfora e dona brillantezza e forza ai capelli. Molte donne usano l'henné come parte delle maschere per capelli fatte in casa e lo usano anche per colorare. Tuttavia, non è così innocuo come potrebbe sembrare a prima vista. Il più grande "peccato" è il risultato imprevedibile dopo aver applicato la normale vernice. Come tingere i capelli correttamente dopo aver usato l'henné, il nostro articolo ti dirà.

Caratteristiche dell'azione dell'henné, sia che dipinga su un capello grigio

Questa vernice unica è ottenuta dalle foglie della pianta di lavsonium. In Oriente, è stato a lungo utilizzato per un'ampia varietà di scopi cosmetici e medicinali..

Anche questo assistente orientale è venuto da noi molto tempo fa, ci sono poche persone che non hanno familiarità con questo prodotto..

Tingere i capelli con l'henné è ancora abbastanza popolare, anche se l'assortimento di negozi conta innumerevoli colorazioni..

Benefici della colorazione dei capelli all'henné

Tra i vantaggi di questo metodo, la sicurezza e la praticità sono riconosciute, poiché la procedura può essere eseguita con successo a casa. L'henné ha anche un effetto benefico sulla condizione dei capelli, rafforzando e nutrendo le radici e il bulbo. Spesso viene utilizzato come parte di maschere cosmetiche fatte in casa, nel trattamento della forfora e per il miglioramento generale dei capelli.
Un grande vantaggio di una tale vernice è la sua naturalezza e costi accessibili, nonché la facilità di colorazione con l'henné nei toni del cioccolato. A differenza dei cosmetici biologici di marchi di fama mondiale, il suo acquisto non influirà in modo significativo sul budget, soprattutto perché una composizione adatta può essere acquistata in quasi tutti i negozi.

È possibile tingere i capelli con una tintura normale dopo l'henné?

Il principio dell'effetto dell'henné sulla struttura del capello è molto semplice: le molecole di latta nella miscela penetrano profondamente negli strati interni del guscio di cheratina e sono saldamente legate ad esso.

Pertanto, l'henné rende i capelli sempre più spessi, mentre ripristina le aree danneggiate e indebolite.
Una connessione così forte non è sempre vantaggiosa, perché lavare l'henné dai capelli è difficile.

Questo è il motivo per cui non è consigliabile utilizzare vernice normale e vernice spray dopo aver applicato l'henné. Il fatto è che il pigmento colorante di origine artificiale avvolge i capelli da tutti i lati.

Se la composizione include perossido di idrogeno, si ottiene una reazione chimica durante la quale viene rilasciato ossigeno e il pigmento dei capelli si illumina. L'uso di coloranti chimici dopo l'applicazione di quelli naturali non porta sempre l'effetto desiderato..

Possibili reazioni avverse alla colorazione

  • La vernice macchia in modo irregolare le ciocche di capelli, penetrando solo al posto di aree pigmentate già lavate.
  • Un effetto collaterale imprevisto potrebbe essere la colorazione nei toni del verde, blu e blu..
  • La pigmentazione naturale dopo l'applicazione dell'henné può essere migliorata da un agente ossidante chimico per la vernice e si ottiene una gamma rosso brillante.
  • Dopo la colorazione, una tinta di rame apparirà ancora anche su un colore diverso.
  • Non ci saranno cambiamenti di colore visibili, nemmeno seduti per usare una vernice forte.

È necessario attendere almeno tre settimane tra i trattamenti. Durante questo periodo, il pigmento avrà il tempo di lavarsi via un po 'dai capelli e la vernice funzionerà meglio. In singoli casi, è meglio tollerare un mese o più.

La crescita lenta dei capelli è una cosa risolvibile. In tali casi, entrambe le maschere domestiche da strumenti improvvisati e quelle di marca funzionano perfettamente. Scopri di più sulle maschere efficaci per la crescita dei capelli qui..

Un "pericolo" speciale è la colorazione con una miscela di henné e basma. Pertanto, di solito cercano di ottenere un tono più scuro, ma un ulteriore uso della colorazione chimica può dare una tinta verde inaspettata..

Questo vale non solo per i colori chiari, ma anche per la castagna o il nero, che al sole possono brillare di scintille verdi o blu.

La nobile bellezza e le sfumature opache di cenere sono state a lungo un gradito risultato nella colorazione dei capelli. Tuttavia, è abbastanza difficile raggiungerli, soprattutto a casa. Come scegliere una tinta per capelli color cenere e per chi è adatto a tale colore, imparerai dal nostro articolo.

Evidenziando i capelli puoi cambiare l'immagine familiare e creare acconciature davvero insolite. Leggi qui i migliori colori di tinture per capelli.

Mezzi per lavare l'henné, basma

Nonostante alcuni fatti e l'esperienza negativa dell'uso della vernice dopo l'henné, tale colorazione non porta sempre un'estrema delusione..

Tutto dipende dalla struttura e dal colore naturale dei fili, nonché dalla vernice utilizzata e dal periodo successivo all'uso dell'henné.

In ogni caso, il risultato è difficile da prevedere e poche persone vogliono condurre tali esperimenti su se stessi, quindi ci sono metodi meno rischiosi per sbarazzarsi della reazione chimica negativa.

I metodi per decolorare i capelli dopo l'henné sono diversi, quindi puoi scegliere il metodo più adatto a te. Non contare su un effetto immediato: come accennato in precedenza, l'henné penetra molto bene nella struttura del capello. Ci vorrà almeno un mese di utilizzo per rendere evidente l'effetto. La durata del corso dipende dalle caratteristiche individuali del corpo e dalle condizioni dei tuoi capelli. Scopri come applicare l'henné incolore per rafforzare i capelli..

Le tonalità fredde dei colori dei capelli sono ora più che mai di tendenza. Scegliendo il colore giusto per te, non dimenticare le regole di base della corrispondenza dei colori, in modo che l'opzione scelta sia garantita per adattarsi alla tua pelle. Presentazione della valutazione dei colori dei capelli freddi.

Maschere ad olio per ricolorare i riccioli

Per fare questo, è necessario utilizzare oli naturali, olive, cocco o jojoba sono perfetti.

Riscalda una piccola quantità a bagnomaria, evitando l'ebollizione. Strofina la miscela risultante nelle punte e distribuisci lungo la lunghezza.
Avvolgi la testa in un cappello di plastica e un asciugamano. Mantenere i capelli per almeno un'ora, riscaldando periodicamente con un asciugacapelli.

Oltre a rimuovere la vernice dai capelli, queste maschere nutrono perfettamente e tonificano il cuoio capelluto e i capelli. Utilizzare una o due volte a settimana fino ad ottenere un risultato..

Risciacquo con aceto

Diluito in acqua calda, aceto da tavola (per litro d'acqua - un cucchiaio) per risciacquare o semplicemente immergere i capelli in esso. Tieni la testa in questa posizione per almeno mezz'ora, quindi usa un normale shampoo. Questo metodo deve essere applicato almeno tre volte a settimana.

Uno dei più efficaci attivatori per la crescita dei capelli è il peperoncino. Le sostanze che bruciano incluse hanno un effetto riscaldante sulla pelle, stimolano il lavoro dei follicoli piliferi e quindi attivano la crescita dei ricci. Offriamo le migliori ricette per maschere con pepe rosso per la crescita dei capelli vedere in questo materiale.

Kefir - maschere di lievito

Mescolare il kefir caldo con il lievito di panetteria (proporzioni: 40 grammi di lievito per bicchiere di kefir). Consentire alla miscela risultante di infondere un po 'e quindi applicare sui capelli. Inoltre, avvolgi la testa in un asciugamano e attendi circa un'ora. Tali maschere possono essere fatte almeno ogni giorno, se c'è il tempo e il desiderio necessari. Questa maschera è nella parte superiore delle migliori maschere con lievito.

Maschere di panna acida per la colorazione

Questo metodo viene utilizzato per silenziare il colore e non per rimuoverlo completamente. È meglio prendere la panna acida fatta in casa, che è un po 'acida.

Avendo scelto un metodo di applicazione conveniente, stendi la miscela sulla testa e avvolgila con un asciugamano. Dopo un'ora, sciacquare con acqua tiepida, se necessario con shampoo. Leggi le recensioni sull'efficacia delle maschere di panna acida in questo articolo..

Modo rapido per macchiare

Se la tonalità dopo la colorazione non ti soddisfa completamente, puoi utilizzare il metodo express.

Per fare questo, inumidire il batuffolo di cotone con alcool e pulire ogni ricciolo. È necessario utilizzare alcol medico, almeno il 70%, e assicurarsi anche che il vello non si asciughi.

Dopo aver lavorato tutti i fili, inumidire i capelli con qualsiasi olio adatto e coprirli con un cappuccio termoisolante. Dopo aver atteso 40 minuti, sciacquare la testa con shampoo. Dopo due o tre dosi, i capelli cambieranno notevolmente la tonalità..

Lo svantaggio di questo metodo è il grave effetto chimico sui capelli, dopo di che possono sbiadire e diventare più fragili. Per evitare ciò, è necessario alternare le procedure con maschere fatte in casa rassodanti e rigeneranti o formulazioni acquistate.

Doppie punte - uno dei problemi più comuni che si verificano nelle ragazze con lunghi riccioli. Le estremità tagliate possono essere trattate con vari oli cosmetici. Scopri quale olio è adatto per le punte dei capelli asciutti.

Guarda il video: la storia di diventare una bionda dopo la colorazione dell'henné

Recensioni

Uso l'henné da molto tempo, ma con l'età ho iniziato a notare che non riesce più a far fronte completamente ai capelli grigi. Non so quale sia il motivo, forse la composizione non è diventata quella, ma forse i cambiamenti legati all'età. Ora uso una tintura per capelli normale, il risultato è migliore, anche se i capelli non sono diventati così docili. Ho deciso di alternare le procedure per non ferirmi troppo i capelli. La vernice dopo l'henné è presa bene, ma molti parlano della possibilità di essere dipinti in verde o blu. Non voglio controllare le voci, quindi di solito aspetto un mese e solo allora uso la vernice.

Una volta c'era un caso curioso con l'uso della vernice dopo l'henné. E tutto si è rivelato quasi per caso, ho dimenticato che prima ho provato una nuova maschera basata sull'henné incolore. È bene che i capelli non si tingessero troppo, ma in punta diventarono quasi blu. Il mio colore naturale dei capelli è castano chiaro, di solito tingo biondo cenere. Ho dovuto usare un balsamo colorato e fingere che fosse destinato. La prossima volta sarò più attento a queste cose.

Dipingo l'henné da molto tempo, alternando la pittura regolare a pause, inoltre da diverse aziende, ma non è mai successo nulla di soprannaturale. Non riesco ancora a scegliere un colore di capelli adatto a me, quindi non smetto di provare nuovi colori. Mi piace usare l'henné, perché i capelli sono più vivaci e non si nota che è stato tinto, ma la gamma limitata di colori non si adatta, voglio nuovi esperimenti.

L'henné iraniano è un pigmento naturale ed efficace per i capelli, la cui storia di utilizzo risale a secoli fa. In Oriente, questa pianta è stata a lungo utilizzata per scopi cosmetici, perché oltre all'effetto decorativo, ha buone proprietà curative. L'unico inconveniente di questa colorazione è l'incapacità di utilizzare la normale vernice dopo l'henné. Per non ottenere un risultato imprevedibile e non brillare con tutti i colori dell'arcobaleno, è meglio attendere un certo periodo di tempo, anche se l'henné è stato utilizzato a scopi terapeutici. Il modo migliore per proteggersi in tali esperimenti è descritto nelle informazioni nel nostro articolo..

Ti consigliamo di leggere anche più in dettaglio sulla vernice per uomo dai capelli grigi.

Guarda le collezioni giornaliere dei migliori cosmetici

Come scegliere l'henné e colorare i capelli correttamente in modo che non ci siano delusioni

Qualsiasi dipinto di riccioli in un modo o nell'altro viola la struttura delle aste dei capelli. Questo può essere evitato se si prendono rimedi naturali per la procedura. Molte donne praticano la colorazione dei capelli all'henné, perché conferisce ai capelli la tonalità desiderata e guarisce le ciocche. Il colore non sarà necessariamente rosso: puoi scegliere toni marroni, dorati o rossastri. La combinazione di henné con altri ingredienti naturali è un altro modo per diversificare la tavolozza di coloranti utili. Per scegliere con successo un colore, dipingere correttamente a casa e fissare il risultato per lungo tempo, è necessario studiare attentamente le caratteristiche della composizione vegetale e tutte le sfumature del suo utilizzo negli esempi con foto e video.

Cos'è l'henné, come viene utilizzato

Patria delle materie prime naturali sono i paesi del Centro-Oriente e del Nord Africa. È lì che cresce un arbusto fiorito di due metri con un odore specifico, Lavsonia spinoso, dalle foglie di cui si ottiene l'henné - una polvere verdastra.

Dona ai ricci un'ombra brillante e contribuisce alla loro guarigione, perché ha una composizione ricca, che comprende:

  • clorofilla - un antiossidante che influenza positivamente le condizioni della pelle;
  • polisaccaridi: idrata la pelle e normalizza le ghiandole sebacee;
  • resine - donano lucentezza e setosità ai capelli;
  • acido hennotannico - ha un effetto antibatterico, allevia l'infiammazione, rimuove la forfora e rinforza le radici. Responsabile della luminosità della tonalità;
  • pectine: riducono il contenuto di grassi, avvolgono le aste dei capelli, rendono i capelli visivamente più spessi, assorbono le tossine;
  • esteri, vitamine - migliora la circolazione sanguigna, tonifica la pelle.

L'henné per capelli è ottenuto dalle foglie inferiori del cespuglio. Anche quelli superiori vengono lavati in polvere, ma viene utilizzato per creare tatuaggi temporanei sulla pelle e sui tessuti coloranti..

A differenza dei coloranti chimici, l'henné ha una composizione completamente naturale, non danneggia i fili e persino rinforza i capelli, attiva la loro crescita. Per questo motivo, il componente vegetale viene utilizzato per colorare non solo i ricci, ma anche le ciglia, le sopracciglia e per gli uomini - la barba. Molti saloni offrono questo servizio, puoi anche eseguire la procedura da solo.

Importante! La colorazione all'henné richiede un'attenta preparazione e un tempo di esposizione più lungo rispetto all'utilizzo di vernice permanente.

Tipi di henné

A seconda del paese di origine e della varietà di opzioni di pittura naturale, si distinguono diverse sfumature di henné per capelli.

iraniano

Ti permette di ottenere un colore rosso intenso. Si abbina bene con altri ingredienti naturali per ottenere una vasta gamma: dal caramello al cioccolato. Per fare questo, puoi mescolare la tintura con caffè, curcuma, cicoria, oli essenziali e decotti di erbe.

Gli abitanti dell'Iran combinano senza dubbio l'henné con gli eteri per ripristinare le serrature, per inumidirle, per rafforzare e anche per dare lucentezza.

sudanese

Una polvere verdastra con lo stesso nome per tingere i capelli in un salone oa casa viene portata dall'Arabia Saudita. È usato per ottenere una tonalità di rame, che è caratterizzata da durabilità e saturazione..

L'henné sudanese è spesso combinato con basma. Puoi combinarli in un unico contenitore e ottenere un caldo colore rossastro, castano. Un'altra opzione è quella di tingere i capelli in due fasi in sequenza (l'henné dovrebbe essere il primo). Di conseguenza, i capelli avranno un tono di cenere fredda.

indiano

Ha una ricca tavolozza rappresentata da cinque colori. La vernice naturale accade:

  • d'oro;
  • marrone (castagna);
  • Borgogna
  • mogano;
  • nero, che è più simile a una sfumatura di cioccolato fondente.

La versione indiana della polvere di Lawsonia è ampiamente utilizzata per scopi terapeutici: contro la caduta dei capelli, per combattere la forfora, per ripristinare i capelli dopo l'esposizione a coloranti chimici o permanente. Tale henné può anche essere combinato con altre varietà di colorante vegetale, altri componenti naturali (curcuma, tè, caffè, vino, succo di barbabietola, altri).

Incolore

Viene utilizzato nei casi in cui il colore dei capelli è adatto a te, ma le loro condizioni non lo sono.

Questa versione di materie prime naturali è ottenuta dagli steli della lavsonia, che sono privi di pigmenti coloranti, ma hanno una gamma completa di sostanze nutritive.

L'henné incolore viene utilizzato per:

  • dare riccioli elasticità, lucentezza, elasticità;
  • eliminare la forfora;
  • rafforzamento dei follicoli;
  • stimolazione della crescita dei fili;
  • soluzioni a problemi con eccessivi capelli grassi.

bianca

Come risultato dell'uso di un tale farmaco, i riccioli diventeranno più chiari di diversi toni e, secondo alcuni produttori, acquisiranno persino un'ombra bianca come la neve.

Ricorda: è impossibile ottenere un tale effetto alla volta con coloranti naturali, specialmente se un castano o una bruna esegue tali esperimenti. La miscela, chiamata hennè bianco, include un ingrediente vegetale, ma in piccole quantità. Tutto il resto sono additivi sintetici che influenzano in modo aggressivo la struttura dei fili, proprio come fa un chiarificatore..

Lo strumento è economico e, se usato correttamente, non danneggia molto i capelli. Ma, naturalmente, non ha un effetto curativo sui ricci come altri tipi di coloranti vegetali.

Scopri di più su come schiarire i capelli con l'henné bianco sul nostro sito web..

Attenzione! L'henné rosa, viola, nero e altri colorati o colorati sono il risultato della sintesi di componenti chimici e non di materie prime naturali. Studia attentamente la composizione sulla confezione in modo da non acquistare un farmaco che assomiglia solo in remoto alla polvere di lavsonia.

Vantaggi e svantaggi

L'uso della tintura naturale per capelli è prezioso e risiede nel fatto che i capelli:

  • non si deteriora a causa dei composti chimici. Per molte ragazze, il problema della scelta - dipingere o henné - non vale nemmeno la pena;
  • diventa più sano, più liscio e più luminoso;
  • acquisisce una tonalità brillante;
  • inizia a crescere più velocemente.

L'henné rinforza le radici dei capelli e regola le ghiandole sebacee. È utile in quanto può alleviare i problemi di forfora e perdita. Capelli meno spaccati e spezzati.

Altri vantaggi significativi dei materiali vegetali: ha diversi bellissimi colori, è economico e non richiede particolari abilità nell'applicazione, è adatto per colorare i capelli a casa, quasi non provoca reazioni allergiche.

Qual è il miglior hennè per i ricci? Quello che non contiene ingredienti sintetici ed è più adatto al tuo tipo di colore.

Allo stesso tempo, molti tricologi e parrucchieri mettono in guardia le donne dall'uso frequente del componente naturale durante la colorazione. Uno dei principali svantaggi dell'henné è che con cambi di colore regolari con esso, i fili si seccano e le estremità si dividono..

Un punto importante! Per coloro i cui capelli non sono di tipo oleoso o normale, una preparazione colorante può essere utilizzata non più di 1 volta in 2 mesi (opzione incolore - una volta ogni 2 settimane).

Altri svantaggi della polvere vegetale:

  • non colora in modo molto efficace i capelli grigi e biondi;
  • Non si mescola bene con i colori artificiali. È possibile lavare l'henné dai capelli, come farlo bene, imparerai sul nostro sito Web;
  • raddrizza i ricci dopo le permanenze;
  • brucia al sole;
  • se abusato, può rendere i fili opachi, duri, provocare la perdita di capelli.

Alcuni parrucchieri sono convinti che non la polvere, ma le piastrelle di henné, dove vengono aggiunti altri nutrienti, siano di grande beneficio..

Controindicazioni

Non ci sono controindicazioni categoriche all'uso del farmaco, ma ci sono una serie di limitazioni quando l'uso di materie prime naturali diventa indesiderabile:

  • bio o perm recenti;
  • colorazione permanente preliminare;
  • cuoio capelluto secco e stessi capelli;
  • biondo naturale o artificiale - con un alto grado di probabilità i ricci acquisiranno una tinta verdastra o giallastra;
  • gravidanza e allattamento - a causa di cambiamenti ormonali, i capelli potrebbero non cambiare colore.

Molte madri e le loro figlie sono interessate alla domanda su quanti anni può essere dipinto l'henné. I produttori non danno istruzioni chiare su questo argomento, ma se una giovane bellezza di 12-14 anni chiede di cambiare il colore naturale, è meglio usare una composizione naturale che chimica.

Sul forum, alcune donne condividono la loro esperienza positiva di tingere i capelli anche di ragazze di 10 anni. L'uso di materie prime naturali dovrebbe essere ragionevole e moderato, soprattutto quando si tratta del bambino. Anche la qualità del prodotto è importante. L'henné di Lady Henna, Lush e altre società hanno ottenuto buone recensioni..

Sfumature di henné per capelli

I look più impressionanti sono la colorazione dei capelli all'henné sulle ragazze con riccioli scuri. Quasi tutte le tonalità di tutte le varietà di polvere o piastrelle sono adatte a loro. Henné indiano marrone - l'opzione migliore per i proprietari di capelli castani o castano chiaro.

Se aggiungi la curcuma, puoi ottenere un delizioso colore di cioccolato al latte. La nobile tonalità di Borgogna può essere diluita con succo di barbabietola: i riccioli scuri acquisiranno l'ombra della ciliegia matura.

Capelli castani naturali in perfetta armonia con il mogano o l'henné nero.

La tinta dall'Iran darà un colore rosso brillante. Ma se lo prendi come base e combini con altri ingredienti naturali, uscirà un'eccellente tavolozza luminosa di toni dorati e rossastri:

  • per ottenere marrone saturo, cioccolato, castagna, è necessario aggiungere caffè, noce moscata, guscio di noce, un decotto di corteccia di quercia;
  • colore dei capelli rosso scuro - il risultato di una combinazione di tintura iraniana con cannella, un'ombra rossa più chiara - il risultato di una combinazione con zenzero o esteri di prezzemolo, tea tree;
  • un decotto della buccia di cipolla creerà un attraente colore ocra e curcuma o camomilla - oro;
  • le bucce di mandarino e arancio daranno ai capelli un colore giallo-arancio;
  • un'aggiunta di cicoria ti permetterà di ottenere un tono dorato cremoso;
  • un bel colore rubino darà il succo di barbabietole, mirtilli rossi o vino rosso;
  • per ottenere la prugna, è necessario aggiungere succoso sambuco alla tintura iraniana;
  • il colore del grano sarà il risultato della miscelazione di materie prime naturali con un decotto di camomilla, radice di tarassaco o rafano.

Attenzione! Oltre a dare al capello il giusto colore, tutte queste combinazioni hanno un effetto positivo sullo stato del capello, nutrendolo, saturandolo di vitamine, rafforzando le radici e migliorando la circolazione sanguigna.

Sebbene la polvere di Lawson non sia raccomandata per le bionde, alcune delle combinazioni gamma di vernice iraniana con ingredienti naturali sono adatte anche a coloro che hanno i capelli castano chiaro. Prima di tutto, questo vale per le tonalità rosso chiaro e dorato, così come per la crema, il grano.

Puoi anche prestare attenzione all'henné indiano dorato. Per migliorare l'effetto, alcuni proprietari del biondo aggiungono curcuma e cannella.

La tintura naturale del Sudan, che dona una tinta ramata ai capelli castani e un rosso acceso alla luce, è spesso combinata con il basma e l'henné incolore. Di conseguenza, puoi ottenere alcuni bellissimi colori per dipingere i capelli grigi o dare un colore brillante ai capelli biondi e scuri.

Alcune buone combinazioni:

  • Sudanese + incolore (1: 1) = biondo fragola su ciocche grigie o rosso chiaro su riccioli biondi e marroni;
  • henné + basma in un rapporto di 1: 2 = marrone scuro, e solo su capelli neri - castagna profonda;
  • se combini gli stessi coloranti in proporzioni uguali, otterrai un marrone-rame di vari gradi di saturazione (dipende dal colore iniziale dei capelli).

Anche per i capelli grigi, puoi prendere una varietà indiana marrone di tintura naturale. Un buon risultato dà una combinazione con il caffè. Per mascherare i capelli grigi, potrebbe essere necessaria più di una procedura di riverniciatura. Tutto dipende dal tipo e dalla struttura delle aste dei capelli. Come dipingere l'henné con l'henné, basma, scoprilo sul nostro sito web.

È possibile tingere i capelli tinti di henné

Non utilizzare una composizione a base di erbe per ridipingere i capelli dopo la composizione chimica, poiché il colore di conseguenza sarà inaspettato. Lo stesso vale se si desidera applicare una preparazione permanente ai capelli precedentemente tinti con l'henné.

Le recensioni di molte ragazze e parrucchieri contengono avvertimenti: in questo caso, poche persone riescono a evitare la tinta verde o il pigmento giallo, poiché la tintura naturale avvolge i fili, impedendo ai componenti chimici di cambiare la loro struttura. Ciò è particolarmente evidente se è necessario prima utilizzare l'henné per la colorazione e quindi è necessario schiarire i ricci.

Mancia. Eseguire tali manipolazioni a casa è quasi impossibile. Se vuoi imparare a tingere i capelli dopo l'henné, contatta il maestro nel salone.

Regole e funzionalità, suggerimenti per l'applicazione

  1. Prima di acquistare, controlla la data di scadenza del prodotto. Non prendere prodotti scaduti o troppo economici: la loro qualità sarà in dubbio.
  2. Per preparare la composizione non prendere piatti di metallo. Sostituirlo con vetro (la ceramica o la plastica potrebbero macchiarsi).
  3. L'henné dovrebbe essere allevato immediatamente nella giusta quantità. Nel frigorifero, non starà in piedi.
  4. Non preparare un prodotto secco con acqua bollente. È consentito l'uso di acqua calda, la cui temperatura varia da 70 a 80 ° C.
  5. È meglio per i proprietari di fili sottili sostituire l'acqua con il kefir. Prima di diluire il componente colorante naturale, riscaldare il prodotto a base di latte fermentato estraendolo dal frigorifero in anticipo.
  6. La quantità ottimale di henné per capelli lunghi fino a 10 centimetri è di circa 100 grammi, per un quadrato - 200 grammi. Se i riccioli raggiungono le spalle, avrai bisogno di 300 grammi, fino alla vita - 0,5 chilogrammi. Questa è una linea guida approssimativa, indipendentemente dal fatto che tu voglia dipingere sui capelli grigi o desideri cambiare completamente il colore dei capelli.
  7. Si noti che la composizione risultante dovrebbe assomigliare a panna acida densa o pappa. Il liquido scorrerà attraverso i capelli, i vestiti.
  8. Se hai intenzione di diluire il colorante, prepara un bagno d'acqua per questo. Non consentirà al farmaco di raffreddarsi, perché è necessario applicare l'henné in una forma calda. Non usare un forno a microonde per riscaldarsi!
  9. Prima di tingere completamente i capelli, tingi 1-2 riccioli sottili per prevedere il risultato.
  10. Distribuire la sostanza colorante con riccioli puliti, a partire dalla parte posteriore della testa: questa zona è macchiata peggio.
  11. Gestire prima i capelli grigi.
  12. Il tempo di esposizione dipende dal risultato desiderato. Se vuoi ottenere un effetto di tinta chiara, sono sufficienti 5–30 minuti, per una pittura a tutti gli effetti sono necessari 30–120 minuti. Il tempo minimo è indicato per capelli sottili e biondi.
  13. Si consiglia di risciacquare l'henné senza shampoo, ma a volte è impossibile farlo qualitativamente. Usare un detergente se necessario.

Mancia. Prepara una maschera idratante prima di macchiarla con l'henné..

Tecnica di colorazione

Prima di iniziare a dipingere con l'henné a casa, prepara tali materiali e strumenti:

  • mantello e guanti per proteggere indumenti e pelle;
  • cuffia per la doccia o sacchetto di plastica, pellicola trasparente;
  • un pettine per separare i capelli in ciocche;
  • mollette o mollette per capelli;
  • pennello per colorare;
  • crema grassa o vaselina, olio;
  • piatti in cui preparerai la composizione;
  • un cucchiaio o un bastoncino per mescolare;
  • vecchio asciugamano.

Procedura dettagliata su come tingere i capelli all'henné a casa:

  1. Preparare una soluzione versando la quantità richiesta di colorante con acqua. Se hai intenzione di cambiare il colore dei riccioli asciutti, aggiungi un cucchiaio di crema o qualche goccia di olio alla pappa (la cosa principale è che non è raffinato).
  2. Lascia la tintura nel bagnomaria.
  3. Indossa un mantello.
  4. Lubrificare l'attaccatura con crema grassa. Il cuoio capelluto può essere trattato con olio in modo che la composizione non lasci segni su di esso.
  5. Dividi i capelli asciutti o leggermente umidi in 4 parti: nuca, whisky, corona.
  6. Da ciascuna forma diversi fili e colorali in sequenza, a partire dalle radici.
  7. Dopo aver macchiato i riccioli colorati, vai alla zona successiva. Passa dal basso verso l'alto e lavora velocemente ma con attenzione.
  8. Dopo aver distribuito completamente la composizione sui capelli, massaggia i capelli e pettinali con un pettine.
  9. Avvolgere la testa con un foglio o indossare una cuffia / borsa da nuoto. Top - Asciugamano.
  10. Dopo aver atteso il tempo impostato, rimuovere l'isolamento e lavarsi la testa con acqua calda.
  11. Se necessario, utilizzare un condizionatore d'aria e asciugare i fili con un asciugacapelli o naturalmente..

A proposito. Molte ragazze non sanno su quali capelli applicare l'henné: sporco o pulito. Entrambe le opzioni sono possibili. È meglio lavare i capelli immediatamente prima della procedura, se hai intenzione di trattare i capelli, o farlo 2-3 giorni prima della colorazione a casa, se hai intenzione di ottenere solo un colore uniforme.

Colorare ricette a base di composti

Con kefir

Più adatto per i proprietari di capelli secchi, lunghi e ricci per natura. Se i fili sono normali o inclini a una rapida contaminazione, la differenza sarà nel contenuto di grassi del prodotto a base di latte fermentato (non più dell'1% rispetto al 2,5% e superiore per i ricci fragili che sono carenti di umidità).

Come preparare l'henné per i capelli in questo caso:

  • mescolare la polvere con kefir. Il vantaggio della ricetta è che è necessario meno colorante naturale rispetto a quando diluito con acqua;
  • se lo desideri, aggiungi caffè, cacao, basma o qualche goccia del tuo etere preferito (prima dell'applicazione);
  • Riscaldare delicatamente la sospensione risultante in un bagno d'acqua. Molte ragazze avvisano che la miscela non si arriccia;
  • distribuire la soluzione tra i capelli, quindi seguire le consuete istruzioni.

Il mezzo acido è ottimale per colorare la polvere. Di conseguenza, il colore risulterà più luminoso, dorato, senza un marcato pigmento rosso e i capelli riceveranno ulteriore nutrizione.

Per il colore del cioccolato

Come preparare l'henné per un color cioccolato intenso e intenso? Esistono diverse opzioni..

Ricetta numero 1. Composizione con caffè naturale:

  • versare 50 grammi di bevanda macinata con 150 millilitri di acqua calda;
  • portare a ebollizione e spegnere;
  • lasciare insistere, ma assicurarsi che la temperatura non scenda sotto i 40 ° C;
  • grattugiare 2 pezzi di henné piastrellato su una grattugia fine;
  • combinare con il caffè e mescolare;
  • se risultasse molto denso, diluire con acqua calda;
  • riscaldare a bagnomaria e utilizzare come indicato.

Ricetta numero 2. Per rafforzare i capelli e dargli una leggera tonalità di caffè, puoi usare l'henné incolore e denso dalla bevanda. Mescolali in proporzioni uguali (2 cucchiai), dopo aver diluito la polvere con una piccola quantità di acqua. I ricci diventeranno morbidi, setosi, più sani..

Ricetta numero 3. Un altro modo per ottenere un bel colore marrone è combinare in una quantità uguale di tintura secca e cannella in polvere. Se prendi l'henné incolore e le spezie, puoi scurire leggermente i capelli, idratarli e nutrirli.

Il rapporto tra gli ingredienti è di 30 grammi di polvere dagli steli di Lavsonia + 40-50 grammi di cannella + 100 millilitri di acqua calda. Innanzitutto, l'henné viene sciolto, quindi viene aggiunta una spezia profumata. Tempo di esposizione alla testa - 4-6 ore.

Per una tonalità dorata

Coloro che vogliono ottenere una tonalità dorata avranno bisogno di tali ricette:

  • un cucchiaio di fiori di camomilla essiccati produce 50 millilitri di acqua bollente e lascia per mezz'ora. Diluire la tintura con questa infusione (non è possibile filtrare);
  • o diluire l'henné secco per colorare i capelli con la curcuma (in alternativa lo zafferano). La proporzione è 1: 1. Quindi preparare la miscela con acqua.

A proposito. Per un intenso colore di zenzero, mescola i seguenti ingredienti: 3 parti di polvere vegetale e 1 parte di cannella, curcuma e zenzero. Aumentare la saturazione del colore aiuterà la preparazione del tè anziché l'acqua.

Per una tinta rossa

Come preparare l'henné per dare ai tuoi capelli una tinta rossa? Esistono diversi modi:

  1. Combinalo in proporzioni uguali con il cacao, quindi diluiscilo con acqua secondo le istruzioni. Il rapporto tra ingredienti secchi - 1: 1.
  2. Usa l'infuso di tè di ibisco per sciogliere la polvere, prendendo una foglia di tè forte e satura.
  3. Aggiungi il succo di mirtillo o di barbabietola, vino rosso alla preparazione secca (vedi la consistenza del hennè per la quantità).

Alcune ragazze riescono a fare l'henné ombre a casa, usando ricette per schiarire i composti per colorare le punte dei capelli.

Come riparare l'henné sui capelli

Quanto il risultato della colorazione dell'henné si tratti sui ricci dipende dalla struttura, dal tipo di capelli. Secondo le recensioni, questo periodo va da 2-3 settimane a 2-3 mesi. Naturalmente, con un effetto più lungo, è necessario aggiornare periodicamente i suggerimenti..

Per mantenere il colore più lungo, seguire semplici linee guida:

  1. Diluire il prodotto in un ambiente acido - kefir, panna acida, brodo di rabarbaro. Puoi aggiungere il succo di limone (schiarisce ulteriormente i capelli).
  2. I primi 2-3 giorni dopo la verniciatura, evita di lavare i capelli con shampoo e balsamo, perché in questo momento la manifestazione del pigmento continua.
  3. Dopo la procedura per cambiare il colore, sciacqua i capelli con un decotto di rosa selvatica, salvia o aceto (un cucchiaio di qualsiasi ingrediente per litro di acqua fredda). Applicare la ricetta dopo ogni lavaggio di riccioli.
  4. Usa gli shampoo per preservare il colore. Non dovrebbero contenere siliconi o essere usati per eliminare la forfora..
  5. Idrata i capelli dopo che l'henné tinge i capelli, ma non prendere oli naturali per questo.
  6. Meno nuotata in acqua clorata e meno al sole.
  7. Acquista shampoo tinta per mantenere il colore (ce ne sono quelli che contengono l'henné).

I componenti naturali sono una manna dal cielo per la bellezza e la salute dei capelli, soprattutto se queste sostanze consentono anche di sperimentare un nuovo colore. L'henné di varie tonalità in questo senso è molto popolare, nonostante il dibattito in corso, che è più in esso: vantaggi o svantaggi, benefici o danni. Con un uso corretto, il prodotto dipinge perfettamente i riccioli e i capelli grigi.

Se non si abusa della tintura naturale, si rispettano le regole di applicazione e non si dimentica la nutrizione aggiuntiva dei capelli, il risultato ti farà piacere. In effetti, se credi alle recensioni, alcune donne tingono i fili per diversi anni di fila e per tutto questo tempo sono soddisfatte della polvere colorante naturale dei paesi orientali.

Non fidarti delle ricette popolari? Abbiamo preparato per te i migliori prodotti per tinture per capelli: