Colorazione all'henné - pro e contro

Una volta abbiamo provato a tingere l'henné e abbiamo sentito un milione di discussioni a favore di questo antico modo di prendersi cura dei capelli. D'altra parte, gli stilisti e i parrucchieri ripetono all'unanimità: "L'henné è cattivo!" Abbiamo deciso di scoprire chi aveva ragione e se la colorazione dei capelli all'henné è buona..

Colorazione all'henné: solo fatti

  1. L'henné è le foglie secche di una pianta a Lawson..
  2. L'henné si prende cura dei capelli, rendendoli più densi, lucenti ed elastici..
  3. L'henné dona ai capelli una tinta rossa naturale, che è abbastanza difficile da ottenere quando si utilizza la vernice chimica.
  4. L'henné ripristina l'equilibrio acido-base del cuoio capelluto, lo lenisce e allevia il prurito, che a volte si verifica quando l'abuso di prodotti per lo styling o coloranti chimici.
  5. L'henné non contiene mezzo grammo di ammoniaca, è completamente atossico e ipoallergenico..
  6. L'henné cura la forfora in modo rapido ed efficace.
  7. L'henné forma un sottile film "di vetro" sulla superficie dei capelli, che "blocca" tutti gli ingredienti e le sostanze nutritive utili all'interno e protegge i capelli da influenze esterne.
  8. Anche se esageri l'henné sui tuoi capelli, non lo rovinerai.
  9. L'henné vale un centesimo.
  10. L'ombra ricevuta per mezzo di henné non viene lavata dai capelli.
  11. L'henné è facile da usare..

CONTRO

  1. I capelli tinti di henné non possono essere ridipinti. Le particelle di henné sono strettamente intasate nelle squame dei capelli, e il film "di vetro", di cui abbiamo scritto al paragrafo 6 dell'elenco precedente, non lascia che i coloranti chimici all'interno.
  2. L'henné asciuga i capelli. Con l'uso regolare, i proprietari di capelli sottili hanno le doppie punte.
  3. La colorazione all'henné richiede diverse ore e questa è una procedura piuttosto sporca..

“Non c'è hennè nero, marrone o illuminante. Tutti questi sono additivi che rendono la composizione meno naturale. "L'henné naturale dona solo ed esclusivamente il tono dei capelli rossi, sembra una polvere d'oliva o bricchetta con un forte odore di erbe."

Tintura del sopracciglio del hennè

Oltre ai capelli, l'henné è anche consueto per tingere le sopracciglia. Questa procedura non è così male - molto meglio del tatuaggio del sopracciglio. Quindi, se vuoi rendere le sopracciglia più luminose, prova la colorazione all'henné, che rimane sui capelli per circa 6 settimane, ti consente di renderli più spessi e allo stesso tempo mantenere un aspetto naturale.

Come dipingere con l'henné?

Alcuni trucchi per la vita se decidi di tingerti con l'henné: siamo abbastanza sicuri che tu abbia usato l'henné in modo errato! Quindi leggi come fare la colorazione dei capelli all'henné.

1. Calcola l'importo

Se hai i capelli fino alle scapole, avrai bisogno di 500 grammi di henné per una tintura, se la lunghezza dei capelli è fino al mento, 200 grammi sono sufficienti, se hai un taglio di capelli "sotto il ragazzo" - 100 grammi.

2. Prepara il porridge

Prendi una ciotola di ceramica, latte e henné. Se hai i capelli grassi, sostituisci il latte con acqua e aggiungi del succo di limone. Diluisci l'henné con latte o acqua fino a ottenere la consistenza della panna acida. Coprire e lasciare per 10-12 ore.

3. Prepara i tuoi capelli

Lava i capelli, asciugali accuratamente. Non usare il balsamo, né lavabile né indelebile! Le scaglie di capelli si intasano e l'henné non svolge la sua funzione. L'henné dovrebbe essere applicato sui capelli puliti e asciutti, a differenza delle vernici chimiche che si applicano ai capelli non lavati..

4. Striscio!

Riscalda l'henné a bagnomaria o microonde e inizia ad applicarlo dalla radice alla punta. Pensa a quanto tempo impiegherà la pulizia o preoccupati in anticipo della sicurezza degli interni circostanti. L'henné non si lava, non si lava, non si stacca.

5. Grigio

Quando hai finito di applicare la composizione sui tuoi capelli, indossa una cuffia per la doccia (o usa una pellicola trasparente), avvolgici sopra un asciugamano e pulisci! Scherzo. Fai qualcosa nelle prossime quattro ore.

6. Lavaggio

Lavare accuratamente l'henné dai capelli. Sarà più facile per te se risciacqui la maggior parte dell'henné, applichi il balsamo sui capelli e pettini l'henné con un pettine.

7. Lasciar riposare la vernice

Le scaglie di capelli si chiuderanno gradualmente nel corso di tre giorni. In questo momento, cerca di non lavare i capelli, non asciugare, non applicare farmaci attivi. Colorazione all'henné pronta!

Hennè per capelli: tutto quello che volevi sapere su di lei

L'henné è una tintura naturale ottenuta dalle foglie dell'arbusto tropicale di Lawson. Gli oli essenziali che compongono la sua composizione nutrono i capelli e il cuoio capelluto, alleviano la forfora, aiutano a ripristinare la struttura dei capelli, rendendoli più morbidi e lucenti - questo viene fatto levigando le "setole".

Ma non tutto è semplice come vorremmo, ci sono anche degli svantaggi: dopo aver applicato l'henné, se si desidera correggere l'ombra, le vernici chimiche possono trovarsi nel modo più imprevedibile. Questo vale anche per l'uso dell'henné su capelli già tinti. Inoltre l'henné funge da piastra per capelli, il che significa che è inaccettabile applicarlo sui capelli prima o dopo il curling (permanente).

Nonostante la naturalezza e l'utilità dell'henné per i capelli, sono possibili reazioni allergiche individuali. Per evitare spiacevoli conseguenze, non essere pigro per passare il tempo a controllare: applica una frazione dell'henné diluito all'interno del polso e attendi il risultato per mezz'ora. Per chi soffre di allergie, il periodo è esteso a diverse ore.

1 Cos'è l'henné per i capelli

C'è solo un hennè, se parliamo di naturale, solo le sfumature della sua polvere possono variare - un po 'più dorate, giallastre o brunastre, incolori. Tutte quelle specie colorate, ampiamente pubblicizzate e vendute negli ultimi anni in fasci pronti con le donne fotografate sulla "copertina", non sono altro che analoghi con componenti chimici - cioè, non sono diversi dal resto dei normali colori di capelli sintetici.

Come, quindi, ottenere la tonalità desiderata? Tutto dipende dal colore dei capelli di base, dalla ricetta, dagli ingredienti aggiuntivi e dal tempo di esposizione dei capelli. Tutto il resto viene dal malvagio. Ma se vuoi, puoi lavorare con questo, solo rendendoti conto che lo stesso henné rosso per capelli non è più un prodotto completamente naturale.

Come essere? Adesso lo diremo!

2 Henné e Basma - un duetto puro per la bellezza dei tuoi capelli

L'henné funziona meglio in un'azienda con basma. Si sconsiglia di utilizzare quest'ultimo separatamente dall'henné, soprattutto sui capelli scuri e senza esperienza sufficiente - si rischia di ottenere una tinta verdastra sporca. Il motivo è semplice: nonostante il fatto che quando il basma viene diluito in una ciotola (non farlo mai con acqua bollente!) Mostra un colore nero, sui tuoi capelli si trasformerà in quella terribile palude.

Qual è il vantaggio di un duo di stelle: l'henné gli darà sfumature marroni, dorate e rosso intenso, verde basma - bronzo. Tutti insieme - i toni ideali, fino al nero, aspri. La domanda è nelle proporzioni e negli ingredienti aggiuntivi.

E ora in dettaglio come si colorerà per ogni colore di capelli desiderato.

3 Regole generali per la colorazione con henné e basma

  • Né l'henné né il basma possono essere versati con acqua bollente - l'effetto colorante vizia.
  • Per mescolare gli ingredienti, vengono utilizzati solo oggetti di vetro e un cucchiaio di legno - il ferro è proibito.
  • Applicare l'henné e il basma solo sui capelli puliti e asciutti senza balsamo.
  • Sciacquare dopo l'henné e basma solo con acqua semplice senza shampoo, sciacquare con una soluzione di acqua e aceto di mele in una proporzione di 1 litro di acqua 1-1,5 cucchiai di aceto. La manipolazione fisserà il colore e lo renderà brillante.
  • Nei prossimi 3 giorni, non potrai lavarti i capelli! Il pigmento di henné e basma ha bisogno di tempo per consolidarsi. Dopo aver lavato in anticipo, si rischia di rendere una macchia tinta.
  • Non usare l'henné e il basma più di 1 volta al mese: rischi di asciugare i capelli.

4 Henné e Basma su capelli castano chiaro per una tonalità bronzo

Ricetta: 2 cucchiai con uno scivolo all'henné, 1 cucchiaio di basma. Mescolare accuratamente le polveri prima di aggiungere acqua calda, che avrà bisogno esattamente abbastanza in modo che la consistenza sia al livello della panna acida non più spessa. Applicare su trucioli caldi. Copriti la testa con una borsa o una pellicola trasparente, in cima con una sciarpa e un asciugamano caldo. Per sostenere 1 ora per una tonalità di bronzo chiara, per tonalità di bronzo più scure più lunghe - più a lungo.

5 Hennè e Basma per una tonalità di acciaio scuro e nero

Tutto dipende dal tempo: 1 ora - una tonalità di acciaio scuro, esposizione a 5 ore - nero radicale.

Ricetta: 1 cucchiaio di henné, 2 cucchiai di basma. Mescolare e preparare non acqua forte, ma tè forte.

Ingredienti aggiuntivi:

  • Cacao - Aggiungi toni marrone cioccolato con una tinta rossastra. Cucchiaio.
  • Caffè - per una fredda tonalità di cioccolato e caffè. 1-1,5 cucchiai. È meglio prendere naturale, ma solubile funzionerà.

6 Henné su capelli biondi chiari per una tonalità di rame dorato

Ricetta: mescolare l'henné con il kefir (ammorbidire i capelli) o il vapore: tè, tintura di camomilla e, per una tonalità più rossa, vino rosso.

Blitz Round: Domanda - Risposta

  1. È possibile tingere le sopracciglia con l'henné per i capelli? - Sì. Diluire l'henné secondo le istruzioni, delineare il contorno delle sopracciglia in modo da non oltrepassare il bordo, applicare l'henné, immergere secondo le raccomandazioni sulla confezione e la tonalità desiderata (la sua intensità). Dopo aver lavato via senza sapone e simili, non utilizzare detergenti cosmetici per altre 24 ore. Impossibile? Dovremo sopportare un paio di settimane e scrub contribuirà a ridurre questo periodo.
  2. I capelli tinti di henné saranno colorati? - Sì, ma il risultato potrebbe sorprenderti spiacevolmente. Se decidi di passare alle tinture naturali, ma i capelli sono già stati tinti, tutto ciò che puoi fare è candeggiarli e solo allora applicare henné e basma.
  3. È possibile schiarire i capelli dopo l'henné? - Solo dopo il lavaggio. E un semplice biondo non funzionerà, solo platino, tonalità cinerea. Ed è meglio affidarlo ai professionisti.
  4. Applicare l'henné sui capelli puliti o sporchi? - Solo su capelli puliti e asciutti - e non usare balsami e balsami.
  5. Applicare l'henné sui capelli bagnati o asciutti? - Solo su asciutto.
  6. L'henné dipinge sui capelli grigi? - Sì e no, semplicemente non esiste una risposta singola. I capelli grigi di ciascuno hanno una struttura individuale, ma se cedono ad altri colori, allora l'henné dovrebbe prenderlo. Ancora una volta - purtroppo non esiste una risposta definitiva a questa domanda. E questo deve essere preso in considerazione..
  7. Le donne incinte possono tingersi i capelli con l'henné? - Sì, se si è certi che l'henné o la polvere di basma acquistati non contengano elementi chimici aggiuntivi. E poiché le donne e i loro bambini sono particolarmente vulnerabili durante questo periodo, devi prima controllare la possibile reazione alla tintura - una piccola miscela all'interno della mano e attendere 30 minuti per un paio d'ore.
  8. Posso tingermi i capelli di basma dopo l'henné? - Non dovresti evitare equivoci grigio-verdi. Se vuoi correggere l'ombra, usa una miscela di henné e basma.
  9. Hennè per capelli grassi? - Sì. Le sue proprietà abbronzanti influenzano favorevolmente le ghiandole sebacee, non ostruendole, ma regolandone l'attività.
  10. L'henné rovina i capelli? - Tutti i capelli e il cuoio capelluto sono diversi, la reazione a un determinato prodotto è la stessa. Nella maggior parte dei casi, l'henné migliora le condizioni dei capelli, rinforza, allinea. È importante applicarlo correttamente, il che non esclude rare reazioni individuali. Di norma, grazie all'henné e al basma, i capelli vengono trattati e non viceversa, come con le vernici chimiche, anche se senza ammoniaca.
  11. Colorare le punte dei capelli con l'henné? - Un'ottima idea per rendere la tua immagine più luminosa e più attraente. Una condizione: le estremità dei capelli sono particolarmente inclini a secchezza, stratificazione e rottura. Pertanto, vale la pena aggiungere cocco o olio d'oliva, tuorlo d'uovo o kefir alla miscela di vernice.
  12. Henné incolore e kefir: maschera per capelli. Non è una domanda, la ricetta della maschera: per 200 millilitri di kefir caldo (è meglio riscaldare a temperatura ambiente a 20-25 gradi) avrai bisogno di 1 tuorlo d'uovo (sbattilo in una ciotola separata) e 3 cucchiai di henné incolore. Mescolare bene, applicare prima sul cuoio capelluto, quindi distribuire tra i capelli. Conservare circa 15-25 minuti, risciacquare con acqua calda.

Come tingere i capelli con l'henné a casa

Tutte le donne amano cambiare il loro aspetto, il che non è così difficile. Per fare questo, tingiti i capelli. Nel mondo moderno ci sono una varietà di mezzi per colorare.

Ma diversi secoli fa, il gentil sesso non è stato perso. A tal fine hanno utilizzato un prodotto naturale: l'henné, che non ha perso la sua rilevanza ora. Se sai come tingere i capelli con l'henné, puoi non solo cambiare il colore dei ricci, ma anche renderli più sani.

Caratteristiche e composizione dell'henné

Le persone devono questo colorante naturale a una pianta chiamata lavsonia. Cresce in Nord Africa e Medio Oriente. Per ottenere l'henné, vengono utilizzate solo le foglie inferiori di questo raccolto. Sono raccolti, essiccati, fatti in polvere e immediatamente confezionati in modo da non perdere le proprietà coloranti. I principali fornitori di henné sono India, Iran, Sudan, Egitto e Yemen..

A causa della presenza di pigmenti coloranti e tannini, la polvere di tali foglie è in grado di cambiare il colore dei capelli senza danneggiarli. Inoltre, lavsonia contiene componenti utili come:

  • Clorofilla. Questo potente antiossidante ha un effetto positivo sul cuoio capelluto, ringiovanendolo..
  • Acido hennotannico. Oltre alle capacità di tintura, ha un effetto antibatterico. Il suo utilizzo consente di ridurre la forfora, eliminare l'infiammazione e rafforzare i ricci.
  • Polisaccaridi. Normalizza le ghiandole sebacee e idrata la pelle.
  • Pectine. Assorbe le tossine e riduce i capelli grassi. Grazie a loro, l'acconciatura sembra molto più voluminosa.
  • resine Aggiungi lucentezza e setosità ai capelli..
  • Vitamine e olii essenziali. Nutri e rinforza i capelli e la pelle.

Una composizione di vernice così ricca, che non contiene un solo percento di additivi chimici, gli consente di influenzare in modo estremamente benefico qualsiasi ricciolo e cuoio capelluto.

A seconda del produttore, ci sono 2 tipi più comuni di henné:

  1. Indiano. È considerato di migliore qualità, macchia in modo più uniforme i fili e quasi non secca la pelle. Questa specie è molto più costosa e ha poca presenza sul mercato..
  2. Iraniano. Ottimo per la colorazione, devi solo fare un piccolo sforzo in più.

L'henné può essere incolore e incolore. Lo scopo principale dell'henné colorato è di tingere i capelli con un certo tono. Tutto il pigmento colorato è stato rimosso dal tipo incolore. Questo tipo viene utilizzato esclusivamente per curare ricci e cuoio capelluto..

Vantaggi e svantaggi del prodotto

L'henné è un colorante naturale, il cui uso aiuta a migliorare la struttura dei ricci e sbarazzarsi di alcuni problemi. I capelli tinti di hennè sembrano molto meglio di dopo aver applicato la tintura di ammoniaca. Ecco i vantaggi di questa colorazione:

  • Eliminazione di forfora, prurito e desquamazione;
  • Ripristino dei capelli, eliminazione di fragilità e danni;
  • Lotta contro la caduta dei capelli;
  • La possibilità di utilizzo durante la gravidanza e l'allattamento;
  • Protezione UV;
  • Normalizzazione delle ghiandole sebacee;
  • Effetto benefico sull'aspetto dei ricci;
  • Nutrizione aggiuntiva di capelli e pelle;
  • Redditività
  • Raggiungibilità di molte tonalità aggiungendo vari additivi all'henné;
  • Colorazione saturata.

Ci sono alcune difficoltà che sorgono con tale colorazione, che devono essere prese in considerazione. Tra questi ci sono fattori come:

  • La necessità di un lavaggio molto accurato della tintura dai capelli. Questo richiede un tempo abbastanza lungo, soprattutto per la prima volta;
  • Non sempre il risultato atteso con colorazione iniziale;
  • L'effetto di capelli troppo secchi con uso frequente;
  • Problemi con la pittura dei capelli grigi;
  • Incapacità di utilizzo su capelli permanente e dopo la tintura con coloranti permanenti;
  • Dopo aver applicato un tale colorante, non puoi usarne un altro fino a quando l'henné non si stacca.

Le regole della colorazione dei capelli

Per molte donne, non è un segreto come dipingere con l'henné a casa. Ma quelli che lo fanno per la prima volta, hanno un buon aiuto. In futuro, tutto sarà molto più semplice..

Materiali necessari

Prima di iniziare il processo, è necessario preparare tutti gli accessori necessari in modo da non essere distratti. Ecco cosa devi avere a portata di mano:

  1. Henné e un contenitore per la sua coltivazione con un cucchiaio o una forchetta;
  2. Pennello;
  3. Pettinare con la fine per separare i capelli in ciocche;
  4. Guanti monouso;
  5. Asciugamano;
  6. Crema grassa o vaselina;
  7. Cuscini di cotone;
  8. forcine;
  9. Cuffia per la doccia o involucro di plastica;
  10. Un foglio o mantello per protezione contro la vernice;
  11. Specchio.

Preparazione e diluizione di colorante

Prima di tutto, devi determinare di quanto hennè ti serve per dipingere. La sua quantità dipende dalla lunghezza dei capelli ed è:

  • 50-100 g in breve;
  • 200 g alla base del collo;
  • 300 g alle spalle;
  • 400 g in vita.

Misurare correttamente la polvere aiuterà un bicchiere o un cucchiaio. Bicchiere da duecento grammi contiene 100 g di colorante e un cucchiaio - 7 g.

La giusta quantità di polvere viene versata in un contenitore di vetro e versata con acqua calda fino a quando la miscela raggiunge la consistenza della panna acida. La migliore temperatura dell'acqua è di 70 gradi. L'acqua bollente può compromettere la qualità della vernice. È molto importante che il prodotto finito rimanga caldo fino alla fine del processo. Per fare questo, il contenitore con esso viene messo in acqua calda.

Passaggi di colorazione

Quando l'henné è divorziato e viene preparato tutto ciò di cui hai bisogno, puoi iniziare a dipingere. Per farlo funzionare, è meglio non affrettarsi e fare tutto in sequenza. Il processo di verniciatura è il seguente:

  1. I capelli sono pre-lavati senza l'uso di un balsamo e asciugati;
  2. Indossare abiti e guanti monouso non necessari;
  3. Una crema grassa viene applicata lungo l'intera linea sottile;
  4. I riccioli con l'aiuto di spazzole per capelli e forcine sono divisi in divisioni e divisioni in ciocche;
  5. L'henné viene abbondantemente applicato con un pennello su ciascun filo, a partire dalla parte posteriore della testa. L'applicazione viene eseguita dalla radice alle estremità;
  6. Un cappello viene messo o la testa è avvolta da un film e avvolta in un asciugamano sopra;
  7. La vernice viene conservata per un certo tempo, che varia da 30 minuti a 2 ore;
  8. La testa viene lavata accuratamente con acqua calda senza shampoo, che non è raccomandato per i prossimi 3 giorni..

Consigli utili

Per rendere più efficace la pittura all'henné a casa, puoi usare i suggerimenti che sono stati testati sull'esperienza. Ecco qui alcuni di loro:

  • La colorazione all'henné è una procedura ad effetto cumulativo. Cioè, ogni volta che i capelli appariranno più attraenti e il loro colore diventerà più profondo. Dopo la prima colorazione, la tonalità finale apparirà in 2-4 giorni;
  • Per apportare più benefici ai ricci e facilitare l'applicazione della polvere colorante, puoi aggiungere ad esso ingredienti come olio d'oliva, kefir, succo di limone, tuorlo d'uovo, oli essenziali o cosmetici;
  • Se in seguito devi tingere le radici, devi provare ad applicare la vernice solo su di esse;
  • Più chiaro è il colore naturale dei capelli, meno è necessario mantenere la composizione sui capelli e viceversa. Se i riccioli sono molto leggeri, 10-15 minuti possono essere sufficienti e per alcune brune non saranno sufficienti per 2 ore;
  • È meglio non tingere l'henné più di una volta al mese, in modo che i capelli non si secchino;
  • Puoi provare a rimuovere l'ombra indesiderata con l'aiuto di olio vegetale riscaldato. Viene applicato sui capelli per 10 minuti e lavato via con sapone;

Chi dovrebbe astenersi dalla pittura

Esistono numerosi casi in cui non vale la pena utilizzare questo strumento. Altrimenti, il risultato sarà imprevedibile e non molto piacevole. Non è necessario ricorrere a questo metodo se:

  • Capelli evidenziati;
  • I capelli grigi sono oltre il 35%;
  • Il permesso fu fatto;
  • La vernice all'ammoniaca non è completamente sparita.

In ogni caso, si consiglia di testare il metodo su un filo separato, che è meno evidente..

Modi per ottenere l'ombra desiderata

Esistono molte ricette per ottenere un certo tono con questo tipo di colorazione. Se mescoli l'henné in diverse proporzioni con basma o altri ingredienti, puoi ottenere un'ampia varietà di sfumature senza danneggiare i ricci. Tra le possibili sfumature:

  1. D'oro. Per fare questo, versare 1 cucchiaio di camomilla secca 50 ml di acqua bollente, lasciare fermentare per mezz'ora e mescolare con la miscela finita;
  2. Cioccolato. Mescola l'henné con la cannella in polvere in un rapporto di 1: 1 o con 100 g di soluzione di caffè forte;
  3. Castagna. Per lui, 4 cucchiai di cacao vengono aggiunti a un pacchetto di henné;
  4. Blu nero. Si scoprirà mescolando 1 parte di henné con 2-3 parti di basma. Conservare una tale miscela per 3-6 ore;
  5. Tinta rossastra. Puoi ottenerlo se produci l'henné con succo di barbabietola o cahors;
  6. Riflusso di rame. Darà un decotto di buccia di cipolla, che può essere miscelato con la vernice o usato come risciacquo.

L'henné è uno strumento eccellente per dare ai capelli la giusta tonalità. Se lo usi correttamente, puoi ottenere risultati eccellenti e avere sempre un aspetto fantastico.

Recensioni sull'uso dell'henné

Anche mia madre usava l'henné e ho deciso di tingermi. Abbiamo aggiunto la camomilla secca alla miscela e ora i miei capelli lunghi hanno una bella tonalità dorata. Sono lieto!

Ho desiderato a lungo cambiare l'ombra dei miei capelli, ma non avevo paura di usare coloranti chimici. Ho letto in una rivista come tingere i capelli con l'henné e ho deciso di provarlo. Il risultato è fantastico! Userò ulteriormente lo strumento.

Ho sentito molto parlare dei benefici dell'henné incolore. Ci ho provato e non sono rimasto deluso: i capelli hanno acquisito lucentezza, sono diventati più forti. Persino i colleghi se ne sono accorti.

Come tingere i capelli con l'henné e il basma

L'henné è un prodotto meraviglioso che, senza chimica e senza additivi, darà ai capelli una tonalità naturale e piacevole. Ma devi stare molto attento, perché a causa della miscelazione impropria delle proporzioni, al posto del rosso ardente otterrai il verde scuro. Come tingere i capelli con l'henné e allo stesso tempo ottenere la tonalità desiderata?

Caratteristiche vantaggiose

Questo meraviglioso strumento è stato scoperto dalle donne dei nativi americani. Anche allora, hanno provato diversi mix di colori e ingredienti, sono state le loro ricette a diventare la base per le pitture moderne con una base naturale. Proprietà utili di henné:

  • aiuta ad accelerare la crescita dei capelli;
  • l'henné contiene componenti unici che aiutano a sbarazzarsi di forfora, malattie del cuoio capelluto e persino parassiti;
  • viene spesso trattata con capelli danneggiati dopo la verniciatura chimica, ma non prima di due settimane dopo la tintura.
Prima e dopo la colorazione dei capelli con henné e basma

Video su come tingere i capelli con basma ed henné

Selezioniamo un colore per la pittura

Tonalità rosse

Molto spesso, con l'aiuto dell'henné, le ragazze vogliono diventare bestie rosse. Anche quando si utilizza polvere senza additivi, il colore risulterà vicino a naturale, brillante e persistente. Ma cosa bisogna fare per cambiare l'ombra della vernice?

Per ottenere un colore rosso brillante, è necessario mescolare il contenuto di tre buste di henné (la quantità dipende dalla lunghezza dei capelli) con mezza busta di zenzero. Versare acqua bollente e applicare sui capelli. Piccolo segreto: più a lungo si insiste sulla miscela, più scuro sarà il colore.

Vuoi diventare una ragazza con i riccioli di rame a casa? Facile come una torta! Avremo bisogno di sette bustine di normale henné, un terzo di un cucchiaino di zenzero, curcuma, cannella, mescolare tutto questo e versare un tè nero molto forte. Più chiara è la tonalità dei capelli naturali, più luminoso è il colore.

Foto - Capelli rossi prima e dopo la pittura

L'henné non è solo un colorante, ma anche un eccellente prodotto cosmetico che si prende cura dei capelli, dandogli volume e forza. Per prenderti cura dei capelli ricci devi mescolare l'henné iraniano (prendi la quantità necessaria per la tua lunghezza), due cucchiai di olio di avocado, 10 gocce di olio di rosmarino e due cucchiai di cacao. Mescola tutto e diluiscilo con acqua bollente. Mescola di nuovo. Prima di tingere i capelli, assicurati che non ci siano grumi nella miscela. Distribuire sui capelli e tenere premuto per 2 ore sotto pellicola trasparente.

Per tingere i capelli di un colore rosso intenso con note di rame, devi diluire quattro bustine di henné in uno stato di polpa, quindi aggiungere due cucchiai di miele di fiori riscaldato e un cucchiaio di chiodi di garofano. Se i capelli sono molto secchi, puoi anche sbattere l'uovo nel composto. Mescolare accuratamente e applicare sui fili, riposare per 2 ore.

Dipingiamo in color castagna

Per ottenere la sfumatura desiderata di cioccolato sulla testa, è necessario utilizzare basma e henné in proporzioni uguali. Se lo si desidera, oltre alla vernice, è possibile creare separatamente la stessa miscela che rinforza i capelli. La vernice deve essere impastata su un decotto di ortica o bardana, aggiungere letteralmente alcune gocce di olio essenziale di noce moscata. Per una soluzione rinforzante, devi preparare caffè nero o tè molto forte, olio di jojoba e mescolare bene. Si consiglia di applicare la prima miscela sulle radici e la seconda, su tutta la lunghezza dei capelli. Un punto molto importante per quanto riguarda il caffè: per trovare la giusta concentrazione è necessario mescolare la polvere con acqua fino a ottenere un colore scuro. Puoi anche dare ai tuoi capelli una tonalità leggermente rossa con questa ricetta, solo invece di un decotto di bardana aggiungi un decotto di buccia di cipolla.

Foto - Pittura henné color castagna

Un colore molto bello si ottiene mescolando chiodi di garofano macinati, vino rosso e henné. Se provi un po 'di concentrazione, puoi ottenere un bel color cioccolato, vicino al naturale.

Si ritiene che se tingi i capelli dopo la tintura, otterrai una sorta di ombra pazza, che verrà quindi lavata via molto male. Questo non è altro che un pregiudizio. Questo è successo con le ragazze che hanno mantenuto erroneamente le proporzioni o hanno usato l'henné meno di due settimane dopo aver usato sostanze chimiche.

Per ottenere un colore molto scuro, quasi nero, devi mescolare l'henné iraniano in proporzioni di 2: 1 con basma e versare tutto questo con vino rosso secco. Lavare dopo un'ora, questo strumento non deve essere lavato via dai capelli quando si utilizza lo shampoo, puoi farlo bene senza di esso. Il risultato è un colore castano scuro.

Vuoi diventare una misteriosa donna dai capelli castani? Quindi mescolare due parti di basma con una parte di henné, aggiungere la cannella sulla lama del coltello e diluire con caffè forte. Lavare dopo un'ora.

L'henné iraniano a volte asciuga molto i capelli, quindi puoi acquistare un po 'di professionale, ad esempio "Lash: cioccolato fondente". È molto bello che questo prodotto sia già miscelato con gli ingredienti giusti e non devi giocare con gli ingredienti per ottenere il colore che desideri, come si suol dire, basta aggiungere acqua.

La ricetta per tingere i capelli castani:

  1. caffè macinato. Per quattro cucchiai prendiamo un bicchiere d'acqua, questa è la proporzione per un sacchetto di henné. Se tingi i capelli con il caffè, verrà fuori un colore molto profondo, che durerà circa un mese;
  2. tè nero forte. Si usa versando qualche cucchiaio di tè con acqua calda;
  3. cacao, preparato e caffè;
  4. Olivello spinoso, è usato non solo negli shampoo naturali colorati, ma anche quando è dipinto per dare profondità al colore. Per mezz'ora facciamo bollire 100 grammi di bacche in un bicchiere d'acqua, quindi versiamo nell'henné;
  5. foglie di noce e guscio di noce. Per un bicchiere di miscela, abbiamo bisogno di un cucchiaio di fondi;
  6. amla. Questa polvere può essere acquistata in farmacia, mescolata in parti uguali con l'henné.

Vale la pena ricordare che l'henné non è una vernice, ma piuttosto un agente colorante che può essere usato per eluire i capelli. Con esso, puoi meravigliosamente ombreggiare i capelli scuri e enfatizzare il rosso, senza danneggiare i fili, schiarirli o semplicemente trattare i riccioli.

Foto - Pittura henné in colore marrone

Per ottenere il colore rosso, che andrà presto nella tavolozza di Bordeaux, devi mescolare l'henné egiziano (250 grammi, diluirlo con aceto), mezzo litro di succo di barbabietola, due cucchiai di polvere di madder, quattro cucchiai di polvere di amla e trenta gocce di oli essenziali di bardana, ylang ylang e chiodi di garofano. Sarà difficile applicare questa miscela di oli da soli, quindi è meglio chiedere a qualcuno. Mantenere almeno tre ore sui capelli, quindi a seconda della tonalità desiderata.

Prima di tingere i capelli con l'henné, se è dai capelli grigi o dopo esposizione chimica (laminazione, arricciatura o tintura con prodotti chimici), è necessario consultare gli specialisti. La risposta dei fili è imprevedibile e invece del marrone, puoi ottenere un rosso brillante.

Ottieni il colore marrone chiaro

Tingere i capelli a casa con l'henné marrone chiaro è ancora più facile che usare una tintura speciale. E il punto non è solo nella leggerezza, ma anche nel fatto che in questo modo puoi schiarire diversi toni da solo senza danneggiare i tuoi capelli.

Per ottenere un colore biondo chiaro, dobbiamo acquistare due buste di henné rosso e una busta di basma, mescolare, diluire con acqua (anche se è meglio mescolare con la camomilla) e applicare sui fili, distribuire uniformemente, con un pettine largo, lavare dopo 1,5 ore.

Un colore marrone chiaro si rivelerà anche se l'henné viene versato con un decotto di bucce di cipolla. Dobbiamo ottenere una miscela cremosa. Usando questo metodo, l'henné può essere facilmente tinto con capelli castano chiaro o persino capelli castani, a seconda del tempo di esposizione..

Un bellissimo colore marrone chiaro naturale si ottiene se l'henné iraniano (8 bustine) viene mescolato con due buste di basma e una miscela che consiste di crespino, tè di ibisco e chiodi di garofano, se lo si desidera, è anche possibile aggiungere cannella.

Puoi combinare gli effetti benefici delle maschere di kefir e dell'henné mescolando questi fondi. Fatte salve tutte le proporzioni, la miscela non colerà e si assorbirà rapidamente. Per ottenere un colore biondo scuro è necessario:

  • 4 cucchiai di henné;
  • 2 cucchiai di cacao;
  • tuorlo sbattuto;
  • un cucchiaio di olio per capelli alla pesca;
  • olio di quattro cedri;
  • una fiala di vitamina E;
  • un bicchiere di kefir non freddo.
Foto - Pittura henné in colore marrone chiaro

Mescoliamo tutto questo, nulla deve essere riscaldato. È molto importante applicare il prodotto non sui capelli bagnati, ma leggermente umido, quindi la nostra vernice con kefir resisterà meglio. Lavare dopo un'ora e mezza.

I colori con l'henné indiano sono più luminosi. Danno più colore rosso rispetto alla luce o al marrone. Pertanto, le ragazze che vogliono ottenere capelli castani chiari con una rossa leggera devono mescolare l'henné indiano e la polvere di zenzero (1: 3), un po 'di succo di limone, un bicchiere di kefir magro e oli essenziali di lino e bardana. Mescoliamo tutto e lo impostiamo per riscaldarci a bagnomaria o batteria. A seconda delle esigenze, la tintura per resistere sui capelli da mezz'ora a due.

Se hai bisogno di schiarire un po 'di capelli che sono stati recentemente esposti a coloranti chimici, allora devi usare l'henné incolore, mescolandolo con un decotto di camomilla o succo di limone. Questo strumento non schiarirà i fili marroni, ma il marrone chiaro diventerà un paio di toni più chiari.

Cosa aggiungere all'henné per tonalità chiare:

  • puoi solo tingerti i capelli con l'henné bianco insieme a un decotto di camomilla;
  • miele naturale di fiori;
  • la cannella aiuta a combattere la rossa sui capelli biondi;
  • i capelli tinti di curcuma hanno una tonalità dorata;
  • il vino bianco illumina i fili;
  • il rabarbaro dà anche sfumature chiare insieme all'henné.

Per tingere professionalmente i capelli del giusto colore con l'henné, devi prima controllare la concentrazione selezionata su una piccola ciocca di riccioli. Ciò è particolarmente importante per i capelli grigi o capelli precedentemente tinti..

Beneficio o danno?

Sarà corretto se scrivi le opinioni degli esperti sull'henné. Molti tricologi non sono contenti del fatto che le donne abbiano ricominciato a utilizzare attivamente questo strumento. A loro avviso, l'henné rovina la struttura dei capelli, la rende soffice, esfolia le squame, che porta quindi a una sezione trasversale delle estremità e alla necessità di una cura quotidiana dei capelli.

Se usare o meno questa tonalità di vernice dipende da te, ma quando scegli, presta attenzione anche al produttore. Molti che si lamentano della scarsa colorazione hanno appena approfittato dei prodotti di bassa qualità che sono attivamente introdotti clandestinamente nel nostro paese.

Infine, è necessario ricordare che prima di tingere i capelli con l'henné, leggere attentamente le istruzioni, guardare il video sull'argomento, imparare a tingere i capelli, acquistare stencil e non andare troppo lontano dalle proporzioni consigliate.

I 12 migliori henné per capelli

Sin dai tempi antichi, le donne orientali hanno usato l'henné per tingere i capelli. La polvere secca di Lawsonia è un antiossidante naturale che previene la forfora. L'henné naturale (henné) rafforza e nutre i follicoli piliferi, leviga le squame, impedisce la loro dissezione. I tannini nella pianta rimuovono il grasso in eccesso dal cuoio capelluto.

Come scegliere l'henné

Il mercato ha un vasto assortimento di henné di diversi produttori:

  • Ho corso. L'henné iraniano insaccato è il più comune sul mercato. Ha un basso costo, la qualità è inferiore alla media. L'henné in sacchetti è adatto per la colorazione, ma più spesso usato come additivo per maschere. Sfumature della tavolozza: rosso, rame, rosso, mattone. L'uso frequente può rendere i capelli asciutti, fragili..
  • India. La qualità del prodotto è eccellente e il prezzo è alto. L'henné indiano nutre e ripristina i capelli, rendendoli lussureggianti, lucenti. È presentato sul mercato in cinque tonalità: marrone-rame, cioccolato fondente, bordeaux, coda di rondine, dorato.
  • Cina. Questa è la vernice naturale più rara e costosa, che include erbe e additivi non elencati sulla confezione, che aumenta il rischio di reazioni allergiche.
  • Sudan. La miscela è di buona qualità, economica. Questo hennè si combina bene con il basma, rende i capelli chiari e si tinge di un ricco colore rosso mattone. Rafforza i follicoli piliferi, deterge delicatamente il cuoio capelluto.

Per scegliere un prodotto di qualità, è necessario tenere conto di tali caratteristiche:

  1. Struttura in polvere. L'henné naturale di alta qualità per capelli è asciutto, sciolto. Se la polvere sembra bagnata e viene presa in grumi, è rovinata o di scarsa qualità.
  2. La dimensione dei granuli. Quanto più fini sono le particelle di polvere, tanto più facile da usare, applicare sui capelli, distribuire.
  3. Colore della polvere Un prodotto di qualità ha un ricco tono grigio-verde. Se il colore è eterogeneo, ci sono impurità di marrone e nero, il prodotto è di scarsa qualità, non maturo.
  4. Destinazione Henné curativo (incolore) o cosmetico. Il primo può contenere erbe: radice di bardana, camomilla di campo, farfara, celidonia. L'henné colorante cosmetico contiene basma, cassia, curcuma, amla, limone, noce e barbabietole. Queste impurità regolano l'ombra della vernice..

Il miglior hennè per colorare

La colorazione all'henné è un modo comodo e sicuro per saturare un colore naturale dei capelli o cambiarne la tonalità. Dopo la colorazione, i fili diventano lucidi. Non tutti i prodotti sul mercato hanno lo stesso effetto. Per scegliere lo strumento giusto, è necessario conoscerne gli svantaggi, i vantaggi.

Moran Pigment Henné


Con questo hennè indiano puoi ottenere tonalità alla moda: rosso, castagna, caramello, rosso. La lavsonia rimuove il grasso in eccesso, rende i capelli vibranti, lucenti e leggeri. L'estratto di cassia (cannella) stimola la loro crescita, agisce come un aroma naturale. L'olio di Bringaraja ripristina, nutre i follicoli piliferi. L'henné rende i capelli morbidi, conferisce un aspetto ben curato e l'acconciatura mantiene la sua forma più a lungo.

Prezzo:

Benefici:

  • effetto persistente;
  • facilità d'uso;
  • aspetto sano e curato;
  • rafforza, non cambia e non rovina la struttura del capello.

svantaggi:

  • l'uso frequente del farmaco può provocare un'allergia;
  • è difficile scegliere il colore esatto;
  • la composizione completa (additivi) non è sempre indicata sulla confezione;
  • Le contraffazioni di prodotti di marca sono comuni.

Artcolor


Oltre al componente principale, l'henné tonico indiano contiene vitamine, minerali, acido citrico e oli. Lavsonia, il limone pulisce delicatamente i riccioli, li rende leggeri, ariosi. Gli oli nella composizione idratano e nutrono le punte secche e danneggiate. Vitamine e minerali danno forza ai capelli, rendendoli lucenti, vibranti.

Prezzo:

Benefici:

  • facile da applicare, ad azione rapida;
  • dà un tono uniforme;
  • dura 3-4 settimane;
  • la miscela colorante viene lavata via senza l'uso di shampoo
  • non secca il cuoio capelluto, non danneggia i capelli;
  • ha un aroma delicato.

svantaggi:

  • la pigmentazione debole complica la pittura dei capelli grigi;
  • non valido per capelli permanenti;
  • il colore diventa pallido quando si usa un asciugacapelli o si stira.

Fitocosmetici Colore all'henné


La tonalità henné di questa azienda comprende tutte le sfumature di marrone e diversi colori vivaci. Grazie alla consistenza cremosa, il prodotto colora bene anche le aree complesse: la zona della radice, la parte occipitale. L'henné incolore in combinazione con l'henné colorato rende la vernice più chiara di 2-3 toni.

I tannini delle foglie di Lawson stimolano la circolazione sanguigna, contribuendo alla crescita accelerata dei capelli. L'olio di bardana idrata, li protegge, eliminando secchezza e fragilità. Dopo aver applicato Henna Color, i capelli diventano setosi, vibranti, con una freschezza più duratura, ottenendo lucentezza e volume aggiuntivo..

Prezzo:

Benefici:

  • facile da applicare, non preso in grumi;
  • non si sbiadisce, non si lava;
  • la vernice si stacca uniformemente, senza formazione di punti calvi;
  • non provoca allergie.

svantaggi:

  • con un uso frequente, asciuga i capelli, li rende fragili;
  • dipinge male i capelli grigi, il colore è pallido;
  • è difficile scegliere una tonalità esattamente di colore;
  • la miscela può contenere erbe non specificate nella composizione.

Colore naturale dei capelli del hennè di Lass Naturals


La vernice colorante di questo marchio a base di henné indiano e arabo è una delle più popolari sul mercato. Le foglie di Lawsonia sono completate da una raccolta di erbe indiane curative. Nella gamma di colori, tutte le sfumature di rame, castagna, cioccolato, rosso.

Gli estratti di Bringaraja, Neem e Shikakaya rafforzano i capelli, li rendono morbidi, soffici. Terminalia li nutre dall'interno, donando splendore. Gotu Kola deterge le radici, aggiungendo volume ai capelli. Dopo aver applicato l'henné, l'acconciatura mantiene la sua forma più a lungo.

Prezzo:

Benefici:

  • non secca la pelle;
  • dona alla pettinatura un aspetto pulito;
  • la vernice si illumina uniformemente;
  • mantiene la luminosità del colore per 20-25 giorni.

svantaggi:

  • dipinge male i capelli grigi;
  • è difficile indovinare accuratamente l'ombra;
  • Le erbe indiane nella composizione possono causare allergie.

Per colorazioni persistenti

Se la colorazione rende la tonalità naturale dei capelli saturata o la illumina di 1-2 toni, la tintura cambia radicalmente e permanentemente. Nelle prime 2-3 settimane è impossibile coprirlo con un colorante chimico. Devi scegliere l'henné colorante, conoscendo tutte le caratteristiche del prodotto, la tonalità finale e la durata della sua conservazione.


La tavolozza di colorazione dell'henné indiano comprende: colori marrone e nero, castagna, cioccolato, caffè, noce. L'henné incolore Lush è usato per aumentare il numero di sfumature. L'olio di germogli di chiodi di garofano e fave di cacao idrata, nutre i capelli, rendendoli morbidi, setosi. Il succo di agrumi deterge delicatamente il cuoio capelluto, regolando il grasso: l'acconciatura mantiene il volume più a lungo, più facile da modellare. Il delicato aroma di rosmarino viene conservato a lungo sui capelli..

Prezzo:

Benefici:

  • la vernice è uniforme, si macchia bene;
  • non provoca allergie;
  • non secca il cuoio capelluto;
  • migliora la brillantezza naturale;
  • ha un effetto curativo e riparatore.

svantaggi:

  • non adatto per colorare i capelli secchi e danneggiati;
  • la vernice è controindicata in perm;
  • scarsamente lavato via dalla pelle;
  • lungo processo di tintura.

Lady Hena


Questo hennè indiano naturale contiene nella tavolozza tutte le sfumature di marrone - noce, cioccolato, castagna scura, castagna chiara, cioccolato al latte e nero. La base del prodotto sono foglie essiccate di lavsonia triturata e, a seconda del colore, vengono aggiunti basma, pepe nero, nero di seppia o barbabietole. La vernice si adatta bene ai capelli. Il colore iniziale dopo la colorazione dura 12-14 giorni, quindi inizia a perdere la saturazione..

Prezzo:

Benefici:

  • colorazione uniforme, senza transizioni nitide;
  • pulizia delicata del cuoio capelluto;
  • non provoca reazioni allergiche;
  • dipinge bene i capelli grigi;
  • mantiene a lungo il colore.

svantaggi:

  • incompatibile con vernici chimiche, ondeggiamento;
  • i falsi si trovano spesso;
  • lungo processo di colorazione;
  • non lavato via dalla pelle.

Polvere di Lawsonia Inermis


La palette di polvere di hennè sapido include tutte le sfumature di rosso, incluso il rosso brillante. Dopo aver usato il prodotto, i capelli diventano più morbidi, appare una brillante lucentezza naturale. L'henné ha un effetto benefico sul cuoio capelluto, guarisce le ferite, rimuove la forfora e il prurito. La vernice è facile da applicare, macchia uniformemente tutti i peli.

Prezzo:

Benefici:

  • può essere usato per mehndi (disegni sulla pelle);
  • la vernice non provoca allergie;
  • comodo da usare;
  • solidità del colore per 3-4 settimane;
  • nutre e ripristina la struttura danneggiata dei capelli;
  • non si sbiadisce al sole, non viene lavato via dall'acqua di mare.

svantaggi:

  • non contiene additivi che migliorano l'effetto di cura dell'henné;
  • l'odore acre persistente dura a lungo sui capelli;
  • non dipinge su capelli grigi.

Lador 7 Perfect Cover Up


La vernice coreana a base di henné indiano ha una vasta gamma di colori naturali: dal castano al rosso vivo, tutte le sfumature di bordeaux e rosso. Contiene solo ingredienti naturali. L'estratto di camomilla lenisce la pelle, dona ai capelli una lucentezza brillante. L'aloe vera nutre intensamente le punte secche.

Grazie alla texture cremosa, la vernice è facile da applicare e distribuita uniformemente su tutta la lunghezza dei capelli. Dopo aver applicato la vernice, diventano morbidi e leggeri, lasciano spazio allo styling e mantengono il volume per lungo tempo..

Prezzo:

Benefici:

  • verniciatura rapida (in 7 minuti);
  • può essere utilizzato dopo un chiarimento;
  • non si sbiadisce al sole;
  • ispessisce i capelli, prevenendone la fragilità;
  • il colore di colorazione rimane a lungo.

svantaggi:

  • alto prezzo;
  • il nero di seppia nella composizione può causare allergie;
  • il prodotto è difficile da trovare in vendita;
  • il colorante non deve essere usato durante la gravidanza.

Henné Castagna Reale


L'henné resistente all'India per una colorazione intensa ha una gamma limitata di colori: castano, cioccolato fondente, marrone chiaro, marrone scuro, noce. Tannini e acido citrico detergono delicatamente i capelli e il cuoio capelluto, regolandone il contenuto di grassi. La luminosità iniziale del colore dura 2-3 settimane e scompare uniformemente. Dopo la tintura, i capelli diventano morbidi, setosi ed elastici, meno cadono.

Prezzo:

Benefici:

  • Puoi colorare le sopracciglia e le ciglia;
  • colore saturo;
  • delicata cura nel processo di pittura;
  • accessibilità;
  • depone bene e dipinge a fondo i peli;
  • 100% pittura per capelli grigi;
  • solidità del colore - non si lava e non si sbiadisce al sole.

svantaggi:

  • bruciore durante la colorazione;
  • per ottenere il risultato dichiarato, è necessario resistere alla tintura sui capelli per un massimo di 3 ore.

Guanti D-Va gratuiti all'interno


La palette di colorazione indiana all'henné comprende tutte le sfumature di rosso, bordeaux, marrone e rosso. L'olio di pesca nella composizione ripristina i capelli e ripristina la sua lucentezza naturale. L'olio di bardana funge da stimolatore della crescita, ispessisce i capelli, ne ferma la perdita. L'henné protegge i capelli dagli effetti del sole e dell'acqua clorata, diventa morbido, docile, non elettrificato.

Prezzo:

Benefici:

  • colore persistente e brillante;
  • non provoca reazioni allergiche;
  • tavolozza ricca;
  • odore gradevole persistente;
  • prezzo abbordabile.

svantaggi:

  • con uso costante, asciuga i capelli;
  • con il dosaggio sbagliato, la tonalità sbagliata può risultare;
  • l'henné è scarsamente compatibile con le vernici chimiche;
  • non tutti i negozi di cosmetici sono disponibili.

Dabur Vatika Naturals Henné Colours


Questo hennè viene utilizzato per la colorazione permanente di tutti i tipi di capelli, nella sua tavolozza tutte le sfumature di marrone e rosso. Oltre alla lavsonia, l'acido ialuronico è presente nella composizione. I tannini puliscono la pelle, rimuovono il grasso in eccesso. L'olio dell'albero del tè dona lucentezza e setosità ai capelli, cura le ferite sulla pelle, agisce come un antisettico, protegge dalla forfora. Dopo aver applicato il prodotto, l'acconciatura diventa più voluminosa.

Prezzo:

Benefici:

  • azione rapida;
  • buon odore;
  • non asciuga i capelli;
  • nessuna sensazione di bruciore.

svantaggi:

  • alto prezzo;
  • un tubo non è sufficiente per tingere i capelli lunghi;
  • si sciacqua male al contatto con la pelle.

Mayuri Mehandi


La tavolozza del hennè comprende tutte le sfumature di marrone, caffè, noce, castagna. La composizione del prodotto includeva henné coreano e indiano, brami, amla, aloe vera, jatamansi e ibisco. Gli estratti vegetali nutrono i capelli, riempiendoli di forza, prevenendo fragilità e perdita. Dopo aver applicato la vernice, diventano lisci e lucenti..

Prezzo:

Benefici:

  • colore uniforme;
  • composizione naturale;
  • tubo di grande volume.

svantaggi:

  • puzza;
  • selezione limitata di tonalità;
  • difficile da lavare via dalla pelle.

Come tingere i capelli all'henné: metodi di tintura, benefici e danni della colorazione con l'henné

Colorare i capelli con l'henné è ancora più semplice rispetto ai tradizionali coloranti bicomponenti. Il processo di preparazione della composizione è simile alla preparazione di infusi di erbe, quindi è semplice e comprensibile. L'henné può essere usato anche dalle scolarette per sbarazzarsi della forfora e rafforzare i follicoli piliferi, ma c'è il rischio di tingere i capelli dei bambini, che gli insegnanti non apprezzeranno molto. Pertanto, per una tale procedura, è meglio utilizzare una forma di olio di henné. Qual è questo rimedio? È di origine naturale o è solo un campo pubblicitario di successo? Capiremo più in dettaglio.

Cos'è l'henné

In precedenza, la composizione dell'henné non aveva dubbi. Molti ricordano ancora le bustine di arancia con il prodotto, che era un'erba finemente macinata di Lawson. Quando produceva una massa verdastra, apparve una rossa, simile al succo di celidonia, un chiaro segno di vernice naturale per piante. Come qualsiasi materia prima naturale, la tonalità dell'henné può variare, tuttavia, la combinazione di colori rimane unicamente calda. L'henné indiano dà una caratteristica tinta rossa, rosso iraniano. Era difficile trovare specificamente il tipo di colorante naturale iraniano in vendita. Ma oggi, gli scaffali dei negozi sono pieni di una varietà di tipi di henné, che vanno dal bianco a quello che dà melanzane e persino blu in nero. La presenza di note fredde nei colori dei coloranti indica chiaramente la presenza di sintetici.

Se hai bisogno di ottenere una gamma di sfumature dai coloranti naturali, puoi aggiungere all'henné:

  • basmu: per ottenere fiori neri o marrone scuro;
  • caffè - per creare una tinta di castagna.

Molto dipende anche dal colore dei capelli: solo i capelli biondi dell'henné avranno sicuramente una tinta rosso fuoco, quelli scuri diventeranno marroni, il nero avrà riflessi rossastri. L'henné non è profondamente assorbito dai capelli, sembra sovrapposto al colore naturale e questo è uno dei motivi per cui questa vernice non è raccomandata per le persone ingrigite. È necessario diventare grigi uniformemente per ottenere una tonalità uniforme dalla colorazione..

La differenza tra l'henné bianco e incolore può anche sollevare domande. La varietà bianca è sintetica, si illumina davvero con un tono biondo. L'henné incolore è un prodotto naturale a base di gambi di lavsonia, mentre la tintura per capelli rossa è prodotta dalle foglie inferiore e media del germoglio. E solo dalle foglie superiori puoi ottenere la tintura più intensa, che viene utilizzata nell'arte del "mehendi" - tatuaggi all'henné mediorientale.

Hennè per capelli: beneficio o danno

Il desiderio di promuovere qualsiasi prodotto impone la regola: raccontare solo proprietà utili.

L'henné ne ha molti, questi sono:

  • rafforzamento dei capelli;
  • ottenere una chioma più folta;
  • sbarazzarsi di forfora.

Tuttavia, va ricordato che questa preparazione a base di erbe ha proprietà abbronzanti, quindi affronta il problema dei capelli grassi e dell'ipercheratosi. I fiocchi di forfora sembrano rotolare in palline, simili alla sabbia arancione, che viene perfettamente pettinata con una spazzola per massaggi o un normale pettine. Diverse sessioni di colorazione all'henné avranno un effetto magico sul cuoio capelluto, con il quale era impossibile rimuovere prima la "neve" indesiderata. La forfora non tornerà a lungo, anche se smetti di dipingere. Ma la rossa non se ne andrà, perché l'henné solleva le squame dei capelli e, per così dire, imprime sulla sua struttura superficiale.

Abbiamo esaminato come l'henné agisce sui capelli, quindi possiamo spiegare il malcontento di quella parte delle fashioniste che parlano negativamente di questa vernice naturale. Non devi tingere i capelli secchi e fragili con l'henné: non può essere rafforzato, anche se nutre bene i follicoli piliferi. Dopotutto, il nucleo di un capello secco senza vita non riceverà nutrimento, ma si indurirà ancora di più dai componenti abbronzanti e diventerà più pesante dalle particelle di henné. Per i capelli asciutti, è meglio scegliere un altro farmaco o diluire l'henné non con acqua, ma con kefir. Questo è solo uno dei trucchi per usare la vernice naturale. Incontra gli altri.

Colorazione dei capelli all'henné - regole e trucchi di base

Se non sei sicuro della naturalezza dell'henné acquistato, quindi prima della procedura di colorazione, esegui un test allergologico sul gomito. Il controllo è necessario non con la polvere, ma con la composizione prodotta. Una piccola quantità di polvere deve essere versata con acqua bollente leggermente raffreddata, mescolare e assicurarsi di attendere fino a quando la pappa si raffredda. Altrimenti, potresti scottarti e confonderlo con una reazione allergica. La temperatura normale per la vernice è quando la polpa può essere facilmente toccata con le dita. Quindi l'henné non brucerà la pelle delle mani e della testa..

L'henné non dovrebbe essere allevato in ciotole di metallo. L'eccezione sono i piatti smaltati. Il segreto di questo avvertimento è che i succhi di verdura sono così aggressivi da reagire con i metalli. Come risultato di queste reazioni redox, la formula chimica della sostanza colorante cambia e il risultato della colorazione dei capelli diventa imprevedibile.

Se tingi i capelli da solo, assicurati di usare i guanti: l'henné macchia notevolmente la pelle, e in particolare le unghie.

Puoi trovare consigli per l'infusione prolungata di henné, da 5-6 ore a un'intera notte. Si ritiene che metterà in evidenza più pigmenti. Se non hai tempo per questo, allora semplicemente versa la polvere di henné in una ciotola di metallo smaltato (ha una buona conduttività termica) e lasciala in un bagno d'acqua calda, 1-3 ore saranno sufficienti per far risaltare la vernice dalla pianta, inoltre, avrai bisogno della composizione per temperatura di colorazione.

Gli amanti dello shampoo quotidiano devono ricordare che un paio di giorni dopo essersi tinti i capelli con l'henné, è necessario astenersi dalla procedura del bagno. In questi due giorni, è consigliabile fare a meno degli effetti termici sui capelli: attendere che i bigodini, i ferri da stiro e l'asciugacapelli. È indesiderabile strofinare l'henné e la mousse sui capelli appena tinti.

Come tingere i capelli con l'henné a casa

Prima di tingere i capelli con l'henné, dovresti decidere se hai bisogno di additivi sotto forma di caffè o basma. In caso contrario, è sufficiente una polvere. Se necessario, vale la pena scoprire la proporzione desiderata dalla tabella. Dipende non solo dalla combinazione percentuale di componenti, ma anche dal colore originale dei capelli.

Per iniziare la colorazione dei capelli con l'henné, è necessario fare scorta di dispositivi.

Vale a dire:

  • drappo impermeabile sulle spalle;
  • guanti di gomma o di plastica;
  • ciotola smaltata;
  • una padella per un bagno d'acqua, che si adatta perfettamente alla ciotola;
  • una cuffia o un cappello caldi per la doccia e un soffice asciugamano;
  • uno straccio morbido e superfluo che puoi avvolgere intorno alla testa o una benda di media larghezza.

Come allevare l'henné per i capelli

Iniziamo a preparare l'henné. Se hai intenzione di tingere i capelli con l'henné al mattino, puoi prendere un normale barattolo di vetro o piatti di ceramica. I contenitori in plastica sono adatti solo se possono resistere a temperature elevate. Bollire l'acqua per la preparazione e raffreddare a circa 60 ° C. Versare la polvere e mescolare fino a quando la consistenza dello yogurt. Metti da parte i piatti coprendoli con un coperchio in modo che il calore non scompaia rapidamente. Al mattino, prima di macchiare, scalda il contenitore con l'henné diluito. Desiderabile - a bagnomaria.

Se hai bisogno di tingere i capelli con l'henné quella sera, allora dovresti usare una ciotola smaltata, che, insieme alla polvere mista, lascia a bagnomaria. Puoi monitorare la secrezione del pigmento rosso. In quel momento, quando sarà abbastanza, vale la pena iniziare a tingere i capelli con l'henné.

Processo di colorazione

Indossa un mantello e guanti, proteggi il collo dalla vernice, specialmente se indossi una pettinatura corta o ti alzi i capelli. La pappa dovrebbe essere uniformemente applicata sul cuoio capelluto. Lubrificare le ciocche di capelli lunghi con una tintura e metterle sotto una cuffia da doccia. Lungo il contorno del cappuccio è necessario avvolgere un vecchio asciugamano o una benda in più strati, perché la vernice potrebbe fuoriuscire. Oltre a questo design, devi indossare un grande asciugamano soffice.

Per curare la forfora, l'henné dovrebbe essere tenuto sulla testa per un breve periodo, circa mezz'ora. I capelli sottili o decolorati con l'henné possono essere tinti contemporaneamente. I capelli scuri dovranno "languire" nel cappello per almeno due ore o anche di più.

Risciacquare a fondo l'henné in modo che non ci siano tracce della pianta nei capelli. Se lavi la composizione con un balsamo per capelli, questa è l'opzione migliore. Dopo aver lavato i capelli, assicurati di camminare tra i capelli con un pettine. Quindi puoi pettinare ciò che non può essere lavato con acqua. Insieme alle particelle di piante, la forfora viene anche pettinata in una forma modificata.

Quante volte devo tingere e rinfrescare il colore

Quando tingere l'henné? Quando le radici sono cresciute fortemente ed è visibile un diverso colore di capelli. Dal momento della colorazione precedente, dovrebbero trascorrere almeno due settimane. E questo è solo per i proprietari di capelli grassi. Se la tua tonalità nativa è vicina al colore dell'henné, puoi tingerla una volta al mese o due. Anche i capelli normali possono essere asciugati con l'henné se usati troppo spesso.

Quanto spesso si può tingere l'henné per rafforzare i capelli

L'henné incolore viene utilizzato per rafforzare i follicoli e il gambo dei capelli. Può essere usato anche più volte alla settimana se hai i capelli grassi. Il risultato dell'uso del prodotto è cumulativo, quindi la prima volta che senti che le ghiandole sebacee non funzionano più intensamente come prima. Dopo diverse applicazioni, puoi già vedere un risultato positivo: i capelli miglioreranno nell'aspetto, più spessi, quindi l'acconciatura sembrerà voluminosa.

Ricette di tinture per capelli all'henné per diverse tonalità

Se vuoi tingere i capelli con l'henné, ma non sei soddisfatto del colore rosso, puoi usare vari additivi. Il più popolare di questi è la vernice vegetale Basma. Se usato in modo indipendente, dà spesso un colore verde. Perfino una bruna, macchiata di basma, rischia di ottenere brutti verdi tra i capelli e non una nobile tonalità blu-nera. Pertanto, il basma è tradizionalmente mescolato con l'henné.

Se prendi due lobi di basma e un henné, il colore dei capelli passerà dal marrone al nero. Se usi entrambe le vernici in parti uguali, otterrai una tonalità marrone chiaro. Con due lobi di henné e un basma, un tono di miele dorato.

I toni di castagna e cognac possono essere ottenuti aggiungendo caffè o tè all'henné. Una tonalità più ricca di zenzero può essere ottenuta aggiungendo succo di limone alla polpa diluita. Quando viene introdotto nella tintura di chiodi di garofano, il colore cambia in rame-castagna e la soluzione acquisisce un aroma gradevole.

L'henné viene preso sui capelli tinti (tintura)

Spesso non raccomandano di tingere i capelli con l'henné dopo coloranti sintetici, ma non spiegano perché questo non dovrebbe essere fatto. Una tale combinazione può avere un cattivo effetto sui capelli solo quando sono sovraccarichi di vernice. Se i capelli tinti sono sani, hanno un contenuto di grassi normale o aumentato, è possibile utilizzare l'henné. Solo qui il risultato della colorazione può essere imprevedibile. A volte l'henné viene preso in alcuni punti, a volte è normale. Quindi se il tuo colore è vicino al rosso, al castano o al marrone, puoi, senza esitazione, usare l'henné come utile colorante naturale.

Con cautela, devi usare l'henné per le bionde tinte, le donne dai capelli castani e i proprietari di capelli di una gamma viola-blu fantasia. È meglio provare l'henné su uno dei fili per capire come viene preso.

Come lavare l'henné dai capelli, mangiando il risultato non è così caldo

Se sei riuscito a tingere i capelli con l'henné, ma il risultato non ti ha soddisfatto, il primo desiderio sarà quello di lavare via la vernice. L'henné, sebbene sia un colorante trasparente, è scarsamente lavato via. Questo è il caso in cui "è meglio dipingere che strappare". Ma il risultato della colorazione dopo l'henné potrebbe non essere il migliore.

Pertanto, se non sei soddisfatto di un henné specifico, puoi provare a prendere una vernice simile, ma da un altro produttore e guardare un filo separato, il colore non verrà corretto dopo l'applicazione. È meglio prendere l'henné fresco, poiché tinge i capelli più intensamente e dà belle sfumature. Aggiungi caffè o basma - anche misure efficaci. Quindi rendi il tono dei capelli più scuro e ottieni un risultato prevedibile. Gli ingredienti naturali non faranno molto male. Aspetta solo un paio di settimane prima di dipingere di nuovo..

Se hai fissato un obiettivo per lavare via l'henné, fallo immediatamente. Ogni giorno, questa vernice viene assorbita sempre più saldamente nei capelli, quindi il risciacquo ha senso solo nei primi tre giorni. Una miscela di alcool, acido acetico e olio vegetale è perfetta per questo. Puoi anche salvare i capelli scoloriti con l'henné con l'aiuto della tintura alcolica del peperoncino, dopo di che è preferibile trattare i capelli con olio, mettere un berretto per mezz'ora, quindi lavare i capelli con shampoo.